La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Nursing Urologico Funzionale Corso di Aggiornamento 2009 Aldo Tosto Disturbi e Disfunzioni Urologiche in pazienti afferenti ad un Centro di Riabilitazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Nursing Urologico Funzionale Corso di Aggiornamento 2009 Aldo Tosto Disturbi e Disfunzioni Urologiche in pazienti afferenti ad un Centro di Riabilitazione."— Transcript della presentazione:

1 Il Nursing Urologico Funzionale Corso di Aggiornamento 2009 Aldo Tosto Disturbi e Disfunzioni Urologiche in pazienti afferenti ad un Centro di Riabilitazione Funzionale Classificazione, Prevalenza, Caratterizzazione Clinica

2 Conoscere la prevalenza e le caratteristiche cliniche delle Disfunzioni la prevalenza e le caratteristiche cliniche delle Disfunzioni Urinarie nei pazienti istituzionalizzati in un Centro di Riabilitazione Funzionale rappresenta un Urinarie nei pazienti istituzionalizzati in un Centro di Riabilitazione Funzionale rappresenta un bagaglio informativo e formativo imprenscindibile per tutti gli operatori di questo tipo di struttura perché esse rappresentano la più comune forma di co-morbilità interessante pazienti con diversi gradi di disabilità, a ridotta mobilità e/o disturbi neurogenici o cognitivi operatori di questo tipo di struttura perché esse rappresentano la più comune forma di co-morbilità interessante pazienti con diversi gradi di disabilità, a ridotta mobilità e/o disturbi neurogenici o cognitivi A.Tosto, 2009

3 Disfunzioni e Sintomi delle Basse Vie Urinarie Nuove Definizioni L.U.T.S. (Lower Urinary Tract Symptoms) Elevata Frequenza Minzionale Esitazione alla Minzione Disuria e Stranguria Urgenza Minzionale Nicturia

4 Disfunzioni e Sintomi delle Basse Vie Urinarie Nuove Definizioni L.U.T.D. (Lower Urinary Tract Dysfunctions) Incontinenza Urinaria Ritenzione Urinaria

5 Disfunzioni e Sintomi delle Basse Vie Urinarie L.U.T.S. & L.U.T.D. Etiopatogenesi Infezioni Urinarie Ipertrofia Prostatica Benigna Prolassi Organi Pelvici Neoplasie Calcolosi urinaria I Diappers Disordini Neurologici Etiopatogenesi incerte: OAB

6 Le Infezioni Urinarie - Batteriuria Asintomatica 18.2% delle femmine (dal 6% al 33% se istituzionalizzate) 6% dei maschi (dal 2% al 13% se istituzionalizzati) -Infezione Urinaria Sintomatica Luts (Pollachiuria,Bruciori, Tenesmo) Lutd (Incontinenza Transitoria) -Infezione Urinaria Complicata Febbre, Malessere Generalizzato

7 La causa dei Sintomi e delle Disfunzioni Le infezioni urinarie sono frequenti nei pazienti istituzionalizzati e con diversi gradi di fragilità e disabilità: tra i fattori precipitanti occorre tenere ben presente leccesso nelluso di antibiotici e lo scarso potus

8 La causa dei Sintomi e delle Disfunzioni Le lesioni distrofiche, assai frequenti nei soggetti anziani, sono legate ai decubiti (catetere, condom, pannolini, pessari…) e sono espressione della fragilità strutturale del soggetto

9 La causa dei Sintomi e delle Disfunzioni Da non trascurare la possibile patologia organica (ad esempio la calcolosi vescicale) frequente nei pazienti con catetere a dimora da lungo tempo

10 CAUSE TRANSITORIE di L.U.T.S. & L.U.T.D. I DIAPPERS Stati Confusionali Infezioni Acute Distrofie Genitali Effetti dei farmaci Turbe psicologiche Eccesso di fluidi Ridotta Mobilità Stipsi o Stasi Fecale

11 La vescica iperattiva (OAB) Definizioni Con il termine Vescica Iperattiva si intende definire una Sindrome Clinica caratterizzata da: Urgenza minzionale Con o Senza Incontinenza Urinaria Frequenza minzionale diurna elevata Nicturia IN ASSENZA DI INFEZIONE URINARIA IN ATTO, PATOLOGIE UROGENITALI NEOPLASTICHE O DEGENERATIVE; PATOLOGIE SISTEMICHE CHE PRODUCANO UN AUMENTO DELLA DIURESI. Abrams P. et al. The standardisation of terminology in lower urinary tract function. Neurourol Urodyn 2002;21:167

12 La Vescica Iperattiva (OAB) Epidemiologia

13 Urgenza e Vescica Iperattiva (OAB) Importanza di una Diagnosi Circostanziata

14 Urgenza e Vescica Iperattiva (OAB) Fisiopatologia:nuove acquisizioni

15 Disfunzioni e Sintomi delle Basse Vie Urinarie IL CONCETTO di PREVALENZA E una misura statistica che indirizza tutti i programmi di politica sanitaria per INDIVIDUARE i bisogni primari e, di conseguenza, le risorse da dedicare alla loro soddisfazione

16 Disfunzioni e Sintomi delle Basse Vie Urinarie Esempio di Prevalenza Una recente indagine epidemiologica (U.S.A.) fra la popolazione anziana (60-80) istituzionalizzata di sesso femminile ha evidenziato che il sintomo delle basse vie urinarie prevalente è la nicturia con una distribuzione compresa fra le 2 e le 6 minzioni per notte in circa il 60% della popolazione esaminata (n=2300)

17 Disfunzioni e Sintomi delle Basse Vie Urinarie Prevalenza LUTS & LUTD in pazienti anziani con m. di Parkinson -Pollachiuria64.6% -Nicturia79.4% -Urgenza70.5% -Esitazione36.6% -Stranguria e Bruciori22.9% -Senso di incompleto svuotamento 48.2% -Incontinenza da Urgenza57.7% -Incontinenza da Sforzo20.8%

18 Disfunzioni e Sintomi delle Basse Vie Urinarie La prevalenza dell Incontinenza Lincontinenza urinaria in pazienti con esiti di ictus varia dal 60% della fase acuta e post-acuta al 30% della fase di stabilizzazione. Brittain et al.,Stroke 2001

19 Disfunzioni e Sintomi delle Basse Vie Urinarie La prevalenza delle Infezioni Urinarie campione di 523 anziani 30.4% nel sesso femminile 10.5% nel sesso maschile Anziani istituzionalizzati : 23.5% Anziani ambulatoriali : 12.1% Boscia, 1996

20 Disfunzioni e Sintomi delle Basse Vie Urinarie La prevalenza delle Lesioni Genitali Distrofiche Campione di 665 donne anziane incontinenti istituzionalizzate Vaginosi >33.5% Distrofie vulvo-vaginali> 6.5% Resnick et al.,2001

21 Disfunzioni Urinarie: lIncontinenza Approccio Uro-Riabilitativo per obiettivo raggiungibile -CONTINENZA INDIPENDENTE il paziente è in grado di autogestire le proprie necessità minzionali -CONTINENZA DIPENDENTE il paziente è in grado di restare asciutto se aiutato -CONTINENZA SOCIALE il paziente non è in grado di gestire le proprie funzioni anche in presenza di aiuto e deve essere apparecchiato

22 Continenza ed Incontinenza nei pazienti istituzionalizzati Quando la perdita durina diventa Incontinenza? INCONTINENZA URINARIA TRANSITORIA (DIAPPERS) INCONTINENZA URINARIA PERSISTENTE

23 LIncontinenza urinaria e le disfunzioni urinarie correlate rappresentano un carico pesante per i pazienti, i familiari ed il personale di assistenza : un corretto nursing urologico funzionale può abbattere significativamente il peso di questo carico e concorre in maniera importante al risultato finale della riabilitazione. Perché un Nursing Urologico Funzionale?


Scaricare ppt "Il Nursing Urologico Funzionale Corso di Aggiornamento 2009 Aldo Tosto Disturbi e Disfunzioni Urologiche in pazienti afferenti ad un Centro di Riabilitazione."

Presentazioni simili


Annunci Google