La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INDIVIDUAZIONE, CONTROLLO E CORREZIONE DELLERRORE LINGUISTICO Italiano Lingua di Contatto, Lingua di Studio Ufficio Scolastico Provinciale e Centro FAST.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INDIVIDUAZIONE, CONTROLLO E CORREZIONE DELLERRORE LINGUISTICO Italiano Lingua di Contatto, Lingua di Studio Ufficio Scolastico Provinciale e Centro FAST."— Transcript della presentazione:

1 INDIVIDUAZIONE, CONTROLLO E CORREZIONE DELLERRORE LINGUISTICO Italiano Lingua di Contatto, Lingua di Studio Ufficio Scolastico Provinciale e Centro FAST Università per Stranieri di Siena Emilia Petrocelli 3 Aprile 2007

2 esistono dei percorsi di acquisizione comuni indipendentemente dalla madrelingua di appartenenza. Sillabo Innato (Pienemann, 1998) Apprendimento formale potenziamento e accelerazione di un percorso acquisizionale naturale NON impone allapprendente percorsi di insegnamento fortemente devianti da questo

3 COSÈ L ERRORE LINGUISTICO ? deviazione rispetto alla NORMA codificata dalla comunità linguistica ? litaliano non è un codice unico VARIETÀ Berruto nessuno possiede litaliano standard come lingua materna: la varietà standard non è appresa da nessun parlante come lingua nativa.

4 TENDENZA una generale semplificazione del sistema una maggiore permissività nei confronti di forme non standard e forestierismi EDUCAZIONE LINGUISTICA CHE CORRETTORE È LEI? TEST

5 TESTUALITÀ - riferimento allimplicito (Sullesame) A: Come ti è andata? B: Bene A: Dimmi cosa chiede. B: Allora, prima chiede un argomento a piacere e poi… - segnali discorsivi: appunto, cioè, diciamo A: Mentre quella di prima era… cioè… una cosa… diciamo importante MORFOLOGIA - gli al posto di a lei / a loro Es: E lanniversario di Carlo e Lucia; gli farò un regalo - ci + verbo avere: Es: Chai ragione - indicativo al posto del congiuntivo Es: Penso che è giustovs.Penso che sia giusto - accordi/concordanze deviate: Es: Gli italiani è gente simpatica - uso dellindefinito niente Es: Niente cena stasera - ripetizione del pronome Es: A me mi piace il gelato (affettivo)

6 SINTASSI - che polivalente Es: Il giorno che ti ho visto - tema sospeso Es: Luca, gli ho prestato il libro - anacoluto Es: Io, il gelato mi piace molto - dislocazioni Es: La mangio volentieri, la frutta Il vestito lho comprato ieri - frase scissa Es: È ad Irene che ho regalato lanello - periodo ipotetico di terzo tipo (irrealtà) Es: Se lo sapevo, venivo LESSICO - parole passe-partout (cosa, roba, affare) Es: Oggi mangiamo gli spaghetti col coso… col sugo - diminutivi: Es: Aspetta un momentino che arrivo - intensificazione aggettivi Es: Questo film è un sacco interessante Ho bevuto un caffè bello forte - uso di un po Es: Guarda un po chi è venuto!

7 DIDATTICA DELLA L2 ERRORE EVOLUTIVO STRATEGIE progressivamente perfezionate (evolutive) che consentono di apprendere la L2di comunicare in L2 INDIVIDUAZIONE DELLERRORE

8 TOLLERANZA DEGLI ERRORI FATTORE INDIRETTO ALLA LORO PREVENZIONE FILTRO AFFETTIVO MONITOR

9 OBIETTIVO PRINCIPALE DEL SILLABO L2/LS/Lcontatto NON PIU ACCURATEZZA GRAMMATICALE COMPETENZA COMUNICATIVA* VIDEO ERK TOLLERANZA + - devianze dalla norma linguistica inefficienza comunicativa *-competenza linguistica (usare le grammatiche): sapere la lingua, -competenza pragmatica e socioculturale: saper fare con la lingua -padroneggiare le abilità ling. di base, abilità integrate: saper fare lingua

10 TITOLO: IO, QUI, ADESSO. Io adesso non scolto quasi niente, perche tutti stano scrivendo, e penso che questa sia una delle megliori metodi per imparare litaliano; A me mi piace venire a scuola perche imparo di più e vedo tanta gente de diversa nazionalità. Sembra che tutte le persone siano sempre in disposizione di offrirla una mano. ora devo finire tutto qui perche devo smetere di scrivere perche devo andare a lavorare. QUESTIONARIO (N.1) CRITERIO A: espressioni linguisticamente scorrette CRITERIO B: espressioni inconsuete per un parlante italiano CRITERIO C: espressioni inadeguate al tipo di testo scolto, perche, stano, una delle megliori metodi, perche, de, smetere in disposizione di offrirla una mano a me mi piace, ora devo finire tutto qui

11 ERRORI SISTEMATICI - possono rivelare lesistenza di strategie di apprendimento, cioè di percorsi che gli apprendenti seguono nel fare ipotesi sulle regole di una lingua - indizi per ricostruire il sistema che è nella mente dellapprendente - in genere sono costanti attribuibili a tutti gli apprendenti ERRORI ISOLATI - intralci e imperfezioni dellesecuzione linguistica omissioneieri andato casa aggiuntaio ce lho dieci anni sostituzioneio non hai sonno inversioneio sempre gioco con lui segmentazionemia mamma di Ilhem QUESTIONARIO (N.2)

12 LIVELLO LINGUISTICO DELLERRORE - fonologia il livello dei suoni; grafia: difficoltà fonetiche possono avere ripercussioni sulla correttezza ortografica - morfologia allegre= una radice allegr- e una desinenza –e - sintassi - lessico - testo quando usare larticolo determinativo e indeterminativo, quando usare un pronome, quale tempo verbale scegliere - pragmatica regole di cortesia, selezione di un registro appropriato

13 STRATEGIE EVOLUTIVE SEMPLIFICAZIONE omissione di elementi e strutture - elementi grammaticali liberi: articoli, copula, preposizioni - opposizioni funzionali: /r/ e /l/ lana e rana, desinenze nominali, desinenze verbali ANALOGIA riconduzione di strutture nuove a strutture note - erava, finisciuto - la problema, un libro interessanto FORMAZIONE AUTONOMA lapprendente non conosce la forma ed inventa una regola derivata da strutture di altre lingue conosciute. siamo andatisiamo andando eràmo andando era andare QUESTIONARIO N.3

14 CRITERI DI VALUTAZIONE DELLERRORE COMPRENSIBILITÀ - Mio peso è aumentato dopo è arrivata qui. - A colazione giù in Filippina mangiamo più meno delle americani. APPROPRIATEZZA A: Pronto? B: Senti... volevo chiederti un favore. Puoi accompagnare tu i bambini a scuola domani? CORRETTEZZA la correttezza formale rappresenta un punto darrivo nello sviluppo della competenza

15 CONFUSIONE E < È E O < HO ortografiacompetenze metalinguistiche CE LO <> CE LHO notevole carico di insegnamento metalinguistico rimandare a fasi non iniziali CONSONANTI DOPPIE errori ortograficipartire dalla difficoltà fonetica da cui sono generati SOSTITUZIONE FRA COPPIE DI LETTERE difficoltà fonetiche /l/ vs. /r//ts/ vs. /s/ /v/ vs. /b//d/ vs. /t//b/ vs. /p/ /e/ vs. /i//o/ vs. /u/ coppie di consonanti coppie di vocali ripercussioni sullapprendimento della morfologia prende vs. prendi; felice vs. felici; le vs. gli vs. li;

16 STADI INTERLINGUISTICI AVANZATI produzioni apparentemente grammaticali errori causati da scarsa dimestichezza con le regole pragmatiche e sociolinguistiche competenze di base competenze metacognitive competenza grammaticale competenza comunicativa competenze generali VIDEO AND e SAR Quali differenze notate tra la prima intervista e quella svolta otto mesi dopo?

17 CONTROLLO DELLERRORE SELEZIONARE GLI ERRORI PIÙ SIGNIFICATIVI senza voler risolvere ogni aspetto problematico - analizzare vari testi prodotti dallo studente per far emergere errori sistematici e ricorrenti - focalizzare un punto debole specifico - richiamare lattenzione dello studente sullerrore guidandolo a scoprire la regola di funzionamento della lingua - preparare attività di rinforzo e consolidamento della regola individuata AUTOCORREZIONE, CORREZIONE TRA PARI, AUTOVALUTAZIONE consapevolezza di come procede lacquisizione della lingua e delle difficoltà che incontra

18 CORREZIONE DELLERRORE NELLO SCRITTO A. affiancare da una riscrittura corretta un errore che … non si vuol lasciar passare, anche se riguarda argomenti non ancora affrontati B. segnalare soltanto un errore che … riguarda aspetti sicuramente conosciuti dallo studente C. affiancare una spiegazione ad un errore che … lo studente può riconoscere e sul quale lo si vuole far riflettere oppure delle domande elicitative per… attivare percorsi di riflessione metalinguistica per poi discutere insieme sullerrore

19 NELLORALE A. aspetta prima di intervenire… in modo da consentire uneventuale autocorrezione IL PARLANTE NATIVO B. trascura la maggior parte degli errori che sente e ne seleziona solo quelli che… pregiudicano comprensione e appropriatezza alla situazione o alla propria cultura C. quando corregge è attento a non urtare la sensibilità dellaltro: Sono qui con la mia moglie Davvero?, Sei qui con tua moglie? Ho avuto una problema difficile Sì, certo, un problema difficile D. tende a non interrompere il flusso del discorso

20 LA CORREZIONE - risponde ad unaspettativa dellapprendente - fornisce allapprendente la possibilità di confrontare il proprio sistema interlinguistico con la lingua darrivo - il mezzo più comune a cui far ricorso per combattere la fossilizzazione ERRORE - un elemento da analizzare, per studiare i comportamenti linguistici dellapprendente, - da valorizzare per evidenziare ciò che questi sa fare, - da utilizzare per costruire validi percorsi di apprendimento


Scaricare ppt "INDIVIDUAZIONE, CONTROLLO E CORREZIONE DELLERRORE LINGUISTICO Italiano Lingua di Contatto, Lingua di Studio Ufficio Scolastico Provinciale e Centro FAST."

Presentazioni simili


Annunci Google