La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

T.E.A.C.C.H. Treatment and Education of Autistic and Communication handicaped children (da ERIC SCHOPLER)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "T.E.A.C.C.H. Treatment and Education of Autistic and Communication handicaped children (da ERIC SCHOPLER)"— Transcript della presentazione:

1 T.E.A.C.C.H. Treatment and Education of Autistic and Communication handicaped children (da ERIC SCHOPLER)

2 T.E.A.C.C.H. Con il termine "Programma TEACCH" si intende indicare lorganizzazione dei servizi per persone con autismo realizzato nella Carolina dei Nord, che prevede una presa in carico globale: in senso "orizzontale" in senso "orizzontale" In senso "verticale" In senso "verticale"

3 T.E.A.C.C.H. NELLO SPECIFICO in ogni momento della giornata in ogni momento della giornata in ogni periodo dell'anno e della vita in ogni periodo dell'anno e della vita per tutto l'arco dell'esistenza per tutto l'arco dell'esistenza

4 T.E.A.C.C.H. Ideato e progettato da Eric Schopler negli anni '60, venne sperimentato nella Carolina dei Nord per un periodo di 5 anni rappresenta attualmente il modello dintervento più seguito perché validato da dati scientifici

5 T.E.A.C.C.H. l'approccio di tipo Teacch, pur utilizzando tecniche comportamentali come il rinforzo, non è di tipo strettamentecomportamentale, infatti, piuttosto che forzare il bambino a modificare il comportamento, si preferisce modificare l'ambiente in modo che l'apprendimento sia reso più agevole. CARATTERISTICHE

6 T.E.A.C.C.H. La strutturazione dellambiente, che sia rassicurante e che renda comprensibili e prevedibili fatti, eventi e la loro successione nel tempo, è il primo passo per poter impostare un lavoro educativo con un bambino con autismo. Deve essere: Flessibile e costruita in funzione dei bisogni e del livello di sviluppo STRUTTURAZIONE

7 T.E.A.C.C.H. STRUTTURAZIONE DELLO SPAZIO dove?

8 T.E.A.C.C.H. Ilbambino disporra di unagenda giornaliera costituita da una sequenza di oggetti, immagini o parole ordinate dallalto in basso STRUTTURAZIONE DEL TEMPO quando, per quanto ?

9 T.E.A.C.C.H. Il compito deve essere self explaining STRUTTURAZIONE DEL MATERIALE che cosa ?

10 T.E.A.C.C.H. IL RINFORZO perché ? Motivazioni come accontentare la mamma o linsegnante sono astratte per il bambino autistico, meglio usare quelle concrete come il permesso di dedicarsi ad unattività preferita

11 T.E.A.C.C.H. Se non si possono utilizzare efficacemente le istruzioni verbali un aiuto fisico o visuale costituirà il modo più semplice per spiegare come dovrà essere eseguito un compito. Se non si possono utilizzare efficacemente le istruzioni verbali un aiuto fisico o visuale costituirà il modo più semplice per spiegare come dovrà essere eseguito un compito. Generalizzazione del compito. Generalizzazione del compito. LAIUTO come?


Scaricare ppt "T.E.A.C.C.H. Treatment and Education of Autistic and Communication handicaped children (da ERIC SCHOPLER)"

Presentazioni simili


Annunci Google