La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNIVERSIT À ITALO FRANCESE. Istituita a seguito del protocollo firmato a Firenze il 6.10.1998 in occasione del vertice italo-francese dai Ministri degli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNIVERSIT À ITALO FRANCESE. Istituita a seguito del protocollo firmato a Firenze il 6.10.1998 in occasione del vertice italo-francese dai Ministri degli."— Transcript della presentazione:

1 UNIVERSIT À ITALO FRANCESE

2 Istituita a seguito del protocollo firmato a Firenze il in occasione del vertice italo-francese dai Ministri degli Esteri dei due paesi, lUniversità Italo Francese (UIF) fa parte del piano strategico di internazionalizzazione del sistema universitario italiano. Laccordo è stato ratificato dal Parlamento italiano con la legge n° 161 del 26 maggio 2000 UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

3 Il Segretariato dellUIF ha sede: per parte francese a Grenoble presso il campus universitario per parte italiana a Collegno nella Casa del Priore della Real Certosa di Collegno I rappresentanti dellUniversità Italo Francese sono i due Segretari, che vengono nominati dai Ministri responsabili dell'Università e della Ricerca di ciascun Paese per una durata di tre anni rinnovabili. Le funzioni di Segretario Generale sono assicurate a turno da ciascuno dei due Stati. Per il triennio la funzione del Segretario Generale è affidata al Prof. Pier Maria Furlan, Ordinario di Psichiatria presso lUniversità di Torino, mentre, per il triennio 2007 – 2009, sarà assunta dal Prof. Giuliano Ferretti, Ordinario di Storia presso lUniversità Mendès France di Grenoble, a ricoprire il ruolo di Segretario Generale. UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

4

5 VINCI CHAP I / CAP I N° Projets Eligibles par aire discplinaire / N° Progetti Eliggibili per area disciplinare TRA LE ALPI AFFARI IN CRESCITA MA NESSUNO STUDIA IL FRANCESE 3223,2+7,12°21, MILIARDI DI EURO PER CENTOPARTNERPER CENTO FILIALI Lexport francese verso lItalia nel 2005; 22,5 miliardi nei primi 8 mesi del 2006 Lexport italiano verso la Francia nei primi 8 mesi del 2006 Lincremento dellexport francese, verso lItalia, è aumentato del 7,1% da gennaio a giugno 2006 LItalia e la Francia sono reciprocam ente, il secondo paese partner per gli scambi commercia li Investimenti italiani in Francia nel Nel 2004 erano il 18,2% Investimenti francesi in Italia nel Nel 2004 erano il 18,4% Le società francesi contano in Italia filiali e assicurano 400 mila posti di lavoro di cui il 13% solo in Piemonte Tiziana Catenazzo La Repubblica, 22 novembre 2006

6 Struttura dellUIF CONSIGLIO SCIENTIFICO 5 Consiglieri italiani 5 francesi 2 Ministeri tutela italiani MAE e MIUR 2 francesi MAE e MNESR Presidenza a rotazione triennale ESECUTIVO Segretario Generale Segretario Generale aggiunto A rotazione triennale SEDE ITALIANA COLLEGNO (TORINO) SEDE FRANCESE GRENOBLE

7 Obiettivi dellUIF: cooperazione universitaria - potenziare la cooperazione universitaria tra i due paesi in particolare nellambito della formazione continua e della ricerca convergenza - promuovere la convergenza dei rispettivi sistemi universitari doppi diplomidiplomi congiunti di laurea - favorire il rilascio di doppi diplomi e diplomi congiunti di laurea, concorrendo alla realizzazione di programmi comuni processi di integrazione -ampliare i processi di integrazione ad altri paesi europei e della sponda nord mediterranea programmi congiunti - promuovere programmi congiunti di ricerca e di formazione continua banche datireti telematiche - favorire la creazione di banche dati e di reti telematiche tra i due sistemi universitari al fine di creare un sistema integrato di informazione UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

8 Programmi e attività dellUIF: corsi e programmi di cooperazione binazionale LUIF non iscrive studenti e non organizza direttamente corsi universitari, ma sostiene corsi e programmi di cooperazione binazionale attraverso bandi per borse di studio. Bando Vinci laurea dottorato in regime di co-tutelatutte le discipline pubblicazione annuale dal 2001 con lobiettivo di favorire la creazione di doppi diplomi e diplomi congiunti di laurea e la realizzazione di tesi e di percorsi di dottorato in regime di co-tutela in tutte le discipline. Destinatari: Docenti, studenti e dottorandi specializzandi in medicina (solo per parte italiana) Docenti, studenti e dottorandi di Atenei italiani e francesi; specializzandi in medicina (solo per parte italiana) Calendario annuale: Pubblicazione bando: metà novembre circa Chiusura bando: metà febbraio circa dellanno successivo UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

9 Progetti: 4 tipologie di progetto: Laurea magistraleMaster 1.Corsi universitari binazionali: Laurea/Licence ; Laurea magistrale/Master; Master di I e II livello sostegno di Dottorati 2.Contributi per il sostegno di Dottorati di ricerca in cotutela 3.Borse 3.Borse per dottorati di ricerca in co-tutela; specializzandi in medicina 4.Sostegno alla mobilità verso la Francia di specializzandi in medicina (iniziativa unicamente italiana per diversità tra gli ordinamenti dei due Paesi) Durata: Variabile per il cap. I; 3 anni per i cap. II e III (ossia per la durata del dottorato); 6 mesi/1 anno per il cap. IV UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

10 Finanziamenti: CAP 1: limporto per ciascun progetto non può superare la somma di ; 10 progetti finanziati allanno in regime di co-finanziamento (5 per parte francese e 5 per parte italiana) CAP 2: per ciascun contributo, per un totale di 30 progetti finanziati per parte italiana e 30 per parte francese; CAP. 3: per ogni borsa triennale, per un totale di 5 borse per parte italiana e 5 per parte francese; CAP. 4: per ciascun contributo per la mobilità di specializzandi in medicina, per un totale di 6 progetti (iniziativa solo di parte italiana). UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

11 Bando Galileo Programma di cooperazione scientifica tra Italia e Francia, istituito dal Ministero dellUniversità e della Ricerca Scientifica e Tecnologica italiano(MIUR), dal Ministero degli Affari Esteri ed il Ministero dellEducazione Nazionale, dal Ministero della Ricerca e della Tecnologia francesi, diretto ad intensificare la collaborazione scientifica italo- francese attraverso la promozione dello scambio di ricercatori su base progettuale. Destinatari : Gruppi di giovani ricercatori e studiosi Gruppi di giovani ricercatori e studiosi in attività presso Istituzioni universitarie e/o Organismi di Ricerca pubblici francesi ed italiani Calendario annuale: metà marzo Pubblicazione bando: metà marzo circa metà maggio Chiusura bando: metà maggio circa UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

12 Progetti e aree tematiche: Costituzione di nuovi rapporti di cooperazione scientifica tra Italia e Francia su progetti di ricerca comuni, in particolare i nuovi scambi di ricerca italo-francese. I progetti per lanno 2006 hanno riguardato la ricerca fondamentale e applicata sui seguenti temi: ambiente Protezione dellambiente e dello sviluppo sostenibile qualità della vita Miglioramento della qualità della vita tecnologie innovative Sviluppo delle tecnologie innovative beni culturali Valorizzazione e protezione dei beni culturali UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

13 Criteri di attribuzione Criteri generali: iniziative innovatrici, di apertura binazionale, europea, allarea euro-mediterranea o internazionale, che privilegino le lingue italiana e francese Criteri specifici per i doppi titoli: integrazione nel processo di Bologna con scambi di docenti e studenti (con specificazione del numero e delle forme di scambio), politiche di stage, utilizzo delle lingue italiana e francese, supporto da parte di una rete europea o dellarea euro-mediterranea. Attribuzione del label per un periodo massimo di tre anni Criteri specifici per seminari e convegni: numero di partecipanti previsti, partecipazione di dottorandi e post-doc, relatori provenienti dallaltro paese, carattere di apertura internazionale, programma dettagliato, collocazione allinterno delle tematiche indicate come privilegiate dal CS dellUIF/UFI. UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

14 Internazionalizzazione MIUR progetti presentati progetti finanziati - Internazionalizzazione : Programma frutto delle politiche sviluppate negli ultimi anni dal MIUR, in tema di internazionalizzazione del sistema universitario italiano, tese a rafforzare la dimensione europea dellistruzione superiore, con lobiettivo di giungere alla costruzione di uno "spazio europeo dellistruzione superiore" secondo le linee della dichiarazione di Bologna. Dal 2005 la valutazione dei progetti che prevedono la cooperazione con università situate in Francia e Germania, viene effettuata rispettivamente dal Consiglio dellUniversità Italo- Francese e dal Consiglio Direttivo dellUniversità Italo-Tedesca. (D.M. 5 agosto 2004 prot. n. 262/2004 art. 23) , ; progetti presentati progetti finanziati - MIUR UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

15 -Eu-Next Stages transnazionali nelle aziende 11 paesi europei -Eu-Next : Programma mirato alla creazione di una Rete Europea di esperti per gli Stages transnazionali al fine di facilitare lo scambio di studenti tra tutti i paesi europei per periodi di stage nelle aziende. Nel progetto sono coinvolti 11 paesi europei (Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Lituania, Olanda, Polonia, Portogallo, Spagna, Svizzera). Iniziato nel novembre 2004, avrà termine nel novembre Banca dati italo-francese - Banca dati italo-francese : si sta lavorando alla costruzione di una banca dati con lobiettivo di integrare le informazioni sui rapporti esistenti tra tutte le università italiane e tutte le università francesi (doppie lauree, convenzioni, accordi di cooperazione, dottorati, master…). UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

16 Nei mesi di giugno e luglio 2006 lUIF ha contattato tutti i rappresentanti degli uffici RELAZIONI INTERNAZIONALI degli Atenei Italiani. Sono state richieste informazioni circa i referenti dei CORSI DI STUDIO BINAZIONALI e DOTTORATI IN COTUTELA attivati presso gli Atenei in base allo schema seguente: Banca dati italo-francese Per cortesia continuate a tenerci aggiornati UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

17 I dati ricevuti sono stati organizzati in un data base dal quale verranno estratti e messi a disposizione degli utenti sul sito internet UIF. ampliamento E previsto un ampliamento del progetto che comprenderà i dati messi a disposizione da associazioni, enti, fondazioni bancarie e Commissione Europea che finanzino a vario titolo corsi di studio binazionali, dottorati e ricerca. Al 22/11/2006 il data base contiene informazioni su 110 corsi. Lutente che, collegato al sito internet UIF, selezionerà dagli appositi menù le voci di interesse, avvierà la ricerca e otterrà come risultato un elenco dei corsi di studio binazionali attivati tra le istituzioni universitarie italiane e francesi corrispondenti ai propri criteri di ricerca. Banca dati italo-francese Banca dati italo-francese UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

18 Attività istituzionali in corso Creazione di un gruppo di lavoro sulla cotutela di dottorato per formulare proposte di snellimento delle procedure e per valorizzare dottorato europeo volto alla costituzione di reti universitarie e raggiungimento di massa critica. Giornate italo-francesi: è prevista lorganizzazione per la fine di marzo 2007 delle giornate italo-francesi presso lUniversità La Sapienza di Roma Potenziamento di corsi tramite e-learning Offerta del nostro sito Internet come vetrina per offerte di stage, lavoro e iniziative binazionali UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

19 VINCI CHAP I / CAP I N° Projets Eligibles par aire discplinaire / N° Progetti Eliggibili per area disciplinare VINCI STATISTIQUES PROJETS STATISTICHE PROGETTI Par Aires Géographiques / Per Aree Geografiche

20 VINCI CHAP I / CAP I N° Projets Eligibles par aire discplinaire / N° Progetti Eliggibili per area disciplinare RIPARTIZIONE GEOGRAFICA DEI BENEFICIARI DEI FINANZIAMENTI VINCI

21 VINCI CHAP I / CAP I N° Projets Eligibles par aire discplinaire / N° Progetti Eliggibili per area disciplinare RIPARTIZIONE GEOGRAFICA DEI BENEFICIARI DEI FINANZIAMENTI VINCI

22 VINCI CHAP I / CAP I N° Projets Eligibles par aire discplinaire / N° Progetti Eliggibili per area disciplinare ANNO TOTAL E ITALIA FRANCIA TOTALE PROGETTI PRESENTATI N° PROGETTI PRESENTATI AI BANDI VINCI DAL 2001 AL 2006

23 VINCI CHAP I / CAP I N° Projets Eligibles par aire discplinaire / N° Progetti Eliggibili per area disciplinare RIPARTIZIONE DEI PROGETTI FINANZIATI PER CITTA UNIVERSITARIA DAL 2001 AL 2006

24 VINCI CHAP I / CAP I N° Projets Eligibles par aire discplinaire / N° Progetti Eliggibili per area disciplinare ANNO TOTAL E ITALIA FRANCIA TOTALE PROGETTI FINANZIATI N° PROGETTI FINANZIATI TRAMITE I BANDI VINCI DAL 2001 AL 2006

25 Programma Galileo Progetti finanziati nel triennio Italia-Francia FERRARA PADOVA CAMERINO TRENTO TRIESTE PARMA SIENA PERUGIA VEON A PAPA DOVA DOVA BOLOGNA CASSINO FIRENZE NAPOLI PAVIA ALESSANDRI A PISA REGGIO C. ROMA TORINO MILAN O MODENA R. EMILIA GENOVA LECCE POTENZA CATANIA COSENZA PALERMO BARI MARNE LA VALLE GRENOBL E CLERMONT- FERRANT MARSEILLE VILLEURBANNE DIJON TOULOUSE LE MANS PARIS CASTAGNET TOULOSAN CERGY - PONTOISE CRETAIL LYON MONTPELLIER NANCY NANTERRE NANTES NICE ORLEANS ORSAY PALAISEAU REIMS RENNES ROUEN STRASBOURG TOURS VALDOUVRE VILLEJUIF N. PROGETTI >10

26 SEDI UNIVERSITARIE ITALIANE N. PROG. ALESSANDRIA2 BARI2 BOLOGNA6 CAMERINO1 CASSINO1 CATANIA2 COSENZA1 FERRARA3 FIRENZE10 GENOVA1 LECCE1 MILANO9 MODENA E REGGIO EMILIA2 NAPOLI7 PADOVA2 PALERMO2 PARMA2 PAVIA2 PERUGIA1 PISA7 POTENZA1 REGGIO CALABRIA1 ROMA13 SIENA1 TORINO10 TRENTO3 TRIESTE1 94 Programma Galileo Numero progetti finanziati per università italiane

27 Programma Galileo Numero progetti finanziati università francesi SEDI UNIVERSITARIE FRANCESI N. PROG. CASTANET TOULOSAN1 CERGY PONTOISE1 CLERMONT FERRAND3 CRETAIL1 DIJON2 GRENOBLE4 LE MANS1 LYON5 MARNE LA VALLE'1 MARSEILLE12 MONTPELLIER3 NANCY1 NANTERRE1 NANTES1 NICE2 ORLEANS2 ORSAY1 PALAISEAU2 PARIS28 REIMS1 RENNES5 ROUEN1 STRASBOURG2 TOULOUSE7 TOURS2 VANDOUVRE1 VILLEJUIF2 VILLEURBANNE1 94

28 VINCI CHAP I / CAP I N° Projets Eligibles par aire discplinaire / N° Progetti Eliggibili per area disciplinare RIPARTIZIONE GEOGRAFICA DEI BENEFICIARI DEI FINANZIAMENTI VINCI ( ) E GALILEO ( )

29 VINCI CHAP I / CAP I N° Projets Eligibles par aire discplinaire / N° Progetti Eliggibili per area disciplinare RIPARTIZIONE GEOGRAFICA DEI BENEFICIARI DEI FINANZIAMENTI VINCI ( ) E GALILEO ( )

30 VINCI CHAP I / CAP I N° Projets Eligibles par aire discplinaire / N° Progetti Eliggibili per area disciplinare RIPARTIZIONE DEI PROGETTI FINANZIATI PER CITTA UNIVERSITARIA DAL 2001 AL 2006 (BANDI VINCI E GALILEO)

31 UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE

32

33 Università Italo Francese Segretario Generale: Prof. Pier Maria Furlan Segretariato Generale di Collegno (TO) P.zza Cavalieri della SS.ma Annunziata Collegno (TO) Tel – Fax: Coordinamento Segretariato: Emanuela Barbero, Maria Bocale, Paola Ropolo, Elisabetta Madera Université Franco Italienne Segretario Generale: Prof. Giuliano Ferretti Secrétariat Général de Grenoble Domaine Universitaire - BP Grenoble Cedex 9 Tel : +33 (0) Fax : + 33 (0) Coordinamento Segretariato: Norina DArrigo, Isabelle Riou, Cécilia Mendes Sito: UNIVERSITÀ ITALO FRANCESE


Scaricare ppt "UNIVERSIT À ITALO FRANCESE. Istituita a seguito del protocollo firmato a Firenze il 6.10.1998 in occasione del vertice italo-francese dai Ministri degli."

Presentazioni simili


Annunci Google