La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Leducazione alla salute nel corso di malattie croniche Antonio Guaita Istituto Geriatrico C.Golgi Abbiategrasso Fondazione Cenci Gallingani Gardone 12.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Leducazione alla salute nel corso di malattie croniche Antonio Guaita Istituto Geriatrico C.Golgi Abbiategrasso Fondazione Cenci Gallingani Gardone 12."— Transcript della presentazione:

1 Leducazione alla salute nel corso di malattie croniche Antonio Guaita Istituto Geriatrico C.Golgi Abbiategrasso Fondazione Cenci Gallingani Gardone 12 ottobre 2007

2

3 Fonte : Kane, 2006

4 L educazione sanitaria per le persone con patologie croniche condivide gli obiettivi della cura,con lobiettivo principale del mantenimento delautonomia ( Fonte : Kane, 2006 )

5 educazione sanitaria per modificare : atteggiamento ( quello che il paziente sa ) comportamento ( quello che il paziente fa ) Output della educazione sanitaria

6 Educazione informativa

7

8 Educazione sanitaria con outcomes clinici per patologie specifiche : quale efficacia?

9 Norris SL, Lau J, Smith SJ, Schmid CH, Engelgau MM. Self-management education for adults with type 2 diabetes: a meta-analysis of the effect on glycemic control. Diabetes Care. 2002;25: Efficacia della educazione sanitaria per i diabetici : meta analisi 1

10 Efficacia della educazione sanitaria per i diabetici : meta analisi 2 Meta analisi con conclusione positiva per la educazione della famiglia per i diabetici ma : inferiori ai 18 anni 1 intervento psicologico nei diabetici di tipo secondo, metanalisi di 25 trial: efficace per ridurre i livelli di stress e migliorare il controllo glicemico a lungo termine ( non efficace per la riduzione del peso ) 2 1 Armour TA, Norris SL, Jack L Jr, Zhang X, Fisher L. The effectiveness of family interventions in people with diabetes mellitus: a systematic review. Diabet Med ;22: Ismail K, Winkley K, Rabe-Hesketh S. Systematic review and meta-analysis of randomised controlled trials of psychological interventions to improve glycaemic control in patients with type 2 diabetes. Lancet ;363:

11 Malattia di Alzheimer : Interventi diretti alla famiglia e ai caregiver Interventi di counseling e di supporto per i caregiver sono in grado di migliorare la loro sintomatologia depressiva lansia e più in generale la loro qualità di vita (classe I). Minori sono le evidenze che interventi educativi e di supporto sui caregiver migliorino i sintomi comportamentali o lo stato funzionale dei pazienti (classe II). Gli studi randomizzati indicano che interventi psicoeducativi e di supporto dei caregiver causano un minor ricorso allistituzionalizzazione dei pazienti (classe I). Linee Guida sul trattamento della malattia di Alzheimer - AIP

12 Livelli di reazione e percezione ai disturbi comportamentali e cognitivi : effetti di un intervento psicosociale 111 e 133 caregiver 4 mesi di teaching, poi 1 volta alla settimana gruppo di sostegno e counseling telefonico fino a 48 mesi controlli : liberi di chiedere interventi e di ottenerli nella modalità usuale Mittelman MS, Roth DL, Haley WE, Zarit SH. Effects of a caregiver intervention on negative caregiver appraisals of behavior problems in patients with Alzheimer's disease: results of a randomized trial. J Gerontol B Psychol Sci Soc Sci. 2004;59:P27-34

13 Efficacia dellintervento sui famigliari per dilazionare il ricovero delle persone con demenza di Azheimer 406 coniugi ( 203 cc e int) 60 % donne per 9,5 anni 6 sessioni formali + counseling sine die + check ogni 6 mesi - 28,5 % ricoveri NH; differenza predittiva : 557 giorni Mittelman MS, Haley WE, Clay OJ, Roth DL. Improving caregiver well-being delays nursing home placement of patients with Alzheimer disease. Neurology ;67:

14 Dai limiti del modello educativo tradizionale alla Efficacia del Chronic Care Model

15

16 Dalleducazione come passaggio di informazioni alla promozione della autogestione Leducazione basata solo sul tradizionale passaggio di conoscenze viene superata dal supporto allautogestione ( self management ) : dare capacità di affrontare e risolvere problemi aumentare la fiducia in se stessi sperimentare lapplicazione nella vita reale del paziente Coleman MT, Newton KS. Supporting self-management in patients with chronic illness. Am Fam Physician ;72:

17 Efficacia del self management ; esempio 1: Autogestione della terapia anticoagulante Riduzione degli episodi trombotici ( -3,5/5 anni/100) Meno eventi emorragici (-0,79/5 anni/100) Minor mortalità ( -0,12/5 anni/100) Riduzione dei costi ( -989 $/5 anni/100) Ma: risultati condizionati da una minoranza selezionata di pazienti Regier DA, Sunderji R, Lynd LD, et al. Cost-effectiveness of self-managed versus physician-managed oral anticoagulation therapy. CMAJ 2006;174:

18 Evidenza di efficacia del self management : esempio 2 : il diabete di tipo secondo Risultati positivi per : – glicemia a digiuno – emoglobina glicata – conoscenze sul diabete – riduzione PA – peso – farmaci per il diabete Deakin T, McShane CE, Cade JE, Williams RD. Group based training for self-management strategies in people with type 2 diabetes mellitus. Cochrane Database Syst Rev Apr 18;(2):CD

19 Esempio 3 : Efficacia del self management su più patologie Gli studi randomizzati controllati hanno dimostrato che i programmi di self management : –sono più efficaci della sola educazione rispetto agli obiettivi clinici –possono migliorare gli outcomes e ridurre i costi, per lartrosi e lasma negli adulti, ma anche ridurre la ospedalizzazione per la BPCO 1 – possono ottenere buoni risultati anche in gruppi eterogenei ( uno studio solo) –dubbi sullefficacia al di fuori di settings specialistici 2, ad esempio per lartrosi Bodenheimer T, Lorig K, Holman H, Grumbach K. Patient self-management of chronic disease in primary care JAMA. 2002;288: Gadoury MA, Schwartzman K, Rouleau M, Maltais F, Julien M, Beaupre A, et al. Self-management reduces both short- and long-term hospitalisation in COPD. Eur Respir J 2005;26: Solomon DH, Warsi A, Brown-Stevenson T, Farrell M, Gauthier S, Mikels D, Lee TH. Does self-management education benefit all populations with arthritis? A randomized controlled trial in a primary care physician network. J. Rheumatol. 2002;29:362-8.

20 Efficacia del self management sull artrosi del ginocchio

21 Julie A. Schmittdiel, Stephen M. Shortell, Thomas G. Rundall, Thomas Bodenheimer, Joe V. Selby, Effect of Primary Health Care Orientation on Chronic Care management Ann Fam Med 2006;4: Utilizzo fra i medici di medicina generale del Chronic Care Model 957 organizzazioni di medici in USA 957 organizzazioni mediche dal National Study of Physician Organizations una survey telefonica di tutti i gruppi medici USA con più di 20 componeneti (risposte : 70%).

22 Efficacia sugli outcomes dellimplementazione del CCM da parte di medico/infermiere 60 medici e 30 infermieri Questionario per vedere quali elementi del CCM sono stati implementati e se si associano a migliori outcomes ( es HbA1c) Per ogni unità di aumento del CCM (es da raramentea occasionale) si associa 0,30 % di riduzione di HbA1c Nutting PA, Dickinson WP, Dickinson L M, Nelson C C, King D K, Crabtree B F, Glasgow R E, U se of chronic care model elements is associated with higher-quality care for diabetes Ann Fam Med 2007;5:14-20.

23 Metodologia della educazione sanitaria sperimentata nei Consultori Geriatrici ( Abbiategrasso) Educazione sanitaria per – individuo – gruppo – comunità educazione sanitaria per modificare : – atteggiamento ( quello che il paziente sa ) – comportamento ( quello che il paziente fa )

24 Educazione individuale ( obiettivo: comportamento) Consultorio geriatrico: – 4 tempi di visita ( anamnesi, esame obiettivo, valutazione/definizione del rischio di perdita funzionale, colloquio finale ) – verifica degli eventuali comportamenti di cui si è concordato la modifica

25 Presenza di rischio di perdita funzionale alla visita consultoriale geriatrica negli anni indicati ( ASL /distretto di Abbiategrasso), ( visite :7685)

26 Educazione di gruppo Omogenei per fattore di rischio scuole per e non centri anti metodologia didattica attiva valutazione del risultato dellapprendimento ( feed back )

27 1° Introduzione al tema

28 2°: Spiegazione del contenuto del cartellone

29 3° Si segnano le risposte

30 Con impegno!

31 Grazie per l attenzione!


Scaricare ppt "Leducazione alla salute nel corso di malattie croniche Antonio Guaita Istituto Geriatrico C.Golgi Abbiategrasso Fondazione Cenci Gallingani Gardone 12."

Presentazioni simili


Annunci Google