La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SEZIONE DI MALATTIE DELLAPPARATO RESPIRATORIO DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE E DEL LAVORO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA MARIA PIA FOSCHINO BARBARO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SEZIONE DI MALATTIE DELLAPPARATO RESPIRATORIO DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE E DEL LAVORO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA MARIA PIA FOSCHINO BARBARO."— Transcript della presentazione:

1 SEZIONE DI MALATTIE DELLAPPARATO RESPIRATORIO DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE E DEL LAVORO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA MARIA PIA FOSCHINO BARBARO BPCO BPCO IMPATTO DELLA MALATTIA

2 DEFINIZIONE DI BPCO La BPCO è una malattia prevenibile e trattabile caratterizzata da una limitazione al flusso aereo non completamente reversibile. La limitazione al flusso aereo e usualmente progressiva ed e associata ad una abnorme risposta infiammatoria del polmone a particelle o gas nocivi, causata principalmente dal fumo di sigaretta. Sebbene la BPCO interessi prevalentemente i polmoni essa determina significativi effetti sistemici. B R CELLI, W MACNEE AND COMMITTE MEMBERS ERJ 2004; 23: STANDARDS FOR THE DIAGNOSIS AND TREATMENT OF PATIENT WITH COPD: A SUMMARY OF ATS/ERS POSITION PAPER

3 Il problema della sottodiagnosi Il problema della sottodiagnosi I casi di BPCO diagnosticati ed adeguatamente trattati sono meno del 50% di quelli stimati dagli studi epidemiologici in quanto: i sintomi compaiono, in genere, quando lostruzione bronchiale è già in fase avanzata e le possibilità di arrestare la progressione della malattia si riducono vi è uninsufficiente sensibilizzazione della classe medica e della popolazione nei confronti di questa malattia Studio NHANES Mannino DM,. Arch Intern Med, 2000; 160:

4 BPCO poco riconosciuta : (diagnosi in circa il 50% dei casi) Motivi dei pazienti Inconsapevolezza fattori di rischio Sottostima sintomi Senso di colpa per il fumo Adeguamento delle performance alla funzione respiratoria Fatalismo: fumo = inquinamento

5 Motivi dei medici Carenze culturali (tosse del fumatore) Sensazione di inadeguatezza ad agire contro il fumo Atteggiamento di attesa del problema Non abitudine alla valutazione funzionale Complessità della malattia BPCO poco riconosciuta : (diagnosi in circa il 50% dei casi)

6 BPCO: aspetti socio-economici sottodiagnosticata e sottostimata sul piano clinico e sociale Prevalenza mondiale: maschi 9,34/1.000 femmine 7,33/1.000 (aumenta dove il fumo di tabacco è unabitudine diffusa) Morbilità: –aumenta con letà –più frequente nel sesso maschile –responsabile di una parte significativa di visite mediche e di ricoveri Dati WHO: World Health Statistics Annual 2000

7 Mortalità per COPD negli Stati Uniti (corretta per letà) National Center for Health Statistics

8 Epidemiologia della BPCO Mortalità: Stato attuale e previsioni La BPCO, che nel 1990 si è posizionata al sesto posto, diverrà nel 2020 la terza causa principale di decessi in tutto il mondo. La BPCO, che nel 1990 si è posizionata al sesto posto, diverrà nel 2020 la terza causa principale di decessi in tutto il mondo. World Health Report, 2000

9 WHO Global Burden of Disease Study Epidemiologia della BPCO Principali cause di morte Cardiopatie ischemiche Malattie cerebrovascolari BPCOPolmoniti Tumori del polmone Incidenti stradali Tubercolosi Tumore dello stomaco

10 BPCO: unica causa di mortalità in aumento Stati Uniti: proporzione della frequenza dal 1965 al 1998 Vital Statistic of the US (NHS) mod., Anzueto 1999 coronaropatie -59% infarto -64% ictus -35% altre cause -7% BPCO +163% 0 0,5 1,5 1,0 2,0 2,5 3,0 variazione proporzionale vs frequenza del 1966

11 BPCO: visite ambulatoriali 16 numero (milioni)

12 33%43%49% Mortalità post-dimissione: entro 6 mesi dalla riacutizzazione entro 1 anno dalla riacutizzazione entro 2 anni dalla riacutizzazione 50% Mortalità intraospedaliera nei pazienti anziani con comorbidità 14% Mortalità intraospedaliera Keistinen T et al., Respir Med, 1998; 92: Seneff MG et al., JAMA 1995; 274: Connors A et al., Am J Respir Crit Care Med 1996; 154: Paggiaro PL et al. In: Giuntini C (Ed.), La broncopneumopatia cronica ostruttiva, Pisa, Ed. Primula, 2000:117. Epidemiologia della BPCO Riacutizzazioni di BPCO e Mortalità

13 BPCO: Italia 7 milioni visite ricoveri: 7 o posto giornate di degenza (media di ricovero 10 gg.) 5 o posto costi ospedalieri decessi/anno (30/ ab.) Ministero Salute: Dir. Gen. Progr. Sanitaria 2000

14 Prevalenza BPCO in Italia Distribuzione per sesso e etá Fonte: Health Search – Report 2002

15 Da studi epidemiologici risulta che circa 1 italiano su 5 oltre i 65 anni sia affetto da BPCO Da studi epidemiologici risulta che circa 1 italiano su 5 oltre i 65 anni sia affetto da BPCO Salute degli Italiani nel 1999 pubblicato dallISTAT nel dicembre 2000 Epidemiologia della BPCO Prevalenza della BPCO in Italia

16

17

18 I costi complessivi per la BPCO sono tra i più alti nellambito delle patologie respiratorie 25,1 23,9 14,6 12,6 7,8 1,1 Costi totali (miliardi $) 0 Tumore polmonare BPCOInfluenzaAsmaPolmonitiTubercolosi Costi indiretti = assenze dal lavoro, perdita di produttività, morte prematura, etc Sullivan SD et al. (Chest, 2000)

19 Distribuzione percentuale del cost of illness in Italia BPCO e asma

20 Insufficienza cardiaca cronica Insufficienza cardiaca cronica Coronaropatia e Infarto miocardico Coronaropatia e Infarto miocardico Vasculopatia periferica Vasculopatia periferica Embolia polmonare Embolia polmonare Aritmie Aritmie Neoplasia polmonare Neoplasia polmonare Sindrome metabolica Sindrome metabolica Diabete mellito Diabete mellito Osteoporosi Osteoporosi Depressione Depressione Principali comorbidità

21

22

23

24

25

26

27 Cardiovascular mortality in COPD For every 10% decrease in FEV 1, cardiovascular mortality increases by approximately 28% and non-fatal coronary event increases by approximately 20% in mild to moderate COPD. Anthonisen et al, Am J Respir Crit Care Med 2002

28 La BPCO limita lo svolgimento delle attività quotidiane, indipendentemente dalletà e dallo stadio di gravità della malattiaLa BPCO limita lo svolgimento delle attività quotidiane, indipendentemente dalletà e dallo stadio di gravità della malattia QoL? Rennard, ERJ 2002

29 Quality of life and hospital re-admission in patients with chronic obstructive pulmonary disease LM Osman et al. Thorax 1997; 52: Basso grado di Qualità della vita è associato ad un aumento dei ricoveri ospedalieri, al maggior utilizzo di farmaci, riduzione di sopravvivenzaBasso grado di Qualità della vita è associato ad un aumento dei ricoveri ospedalieri, al maggior utilizzo di farmaci, riduzione di sopravvivenza

30 La BPCO influenza in modo significativo la vita quotidiana dei malati. In base ad una recente indagine europea, alla quale ha partecipato anche l'Italia, le principali limitazioni lamentate dal paziente sono: Sport e attività ricreative (64%) Attività fisica normale (59%) Lavori domestici (43%) Attività sociali (40%) Disturbi del sonno (38%) Attività familiari (34%) Vita sessuale (30%) Rennard, ERJ 2002

31 INSUFFICIENZA RESPIRATORIA CRONICA Codice esenzione 024 Descrizione ˉ ANAMNESI E VALUTAZIONE, DEFINITE BREVI ˉ ALANINA AMINOTRANSFERASI (ALT) (GPT) [S/U] ˉ ASPARTATO AMINOTRANSFERASI (AST) (GOT) [S] ˉ POTASSIO [S/U/dU/(Sg)Er] ˉ SODIO [S/U/dU/(Sg)Er] ˉ TEOFILLINA ˉ URINE ESAME CHIMICO FISICO E MICROSCOPICO ˉ EMOCROMO: Hb, GR, GB, HCT, PLT, IND. DERIV., F. L. ˉ EMOGASANALISI ARTERIOSA SISTEMICA ˉ PRELIEVO DI SANGUE ARTERIOSO ˉ PRELIEVO DI SANGUE CAPILLARE ˉ PRELIEVO DI SANGUE VENOSO ˉ RADIOGRAFIA DEL TORACE DI ROUTINE, NAS ˉ ECOGRAFIA CARDIACA Ecocardiografia ˉ ELETTROCARDIOGRAMMA ˉ ESERCIZI RESPIRATORI ˉ ALTRE PROCEDURE RESPIRATORIE PRESTAZIONI

32 AFFEZIONI DEL SISTEMA CARDIOCIRCOLATORIO

33 PRESTAZIONI MALATTIE CARDIACHE E DEL CIRCOLO POLMONARE ANAMNESI E VALUTAZIONE, DEFINITE BREVI Storia e valutazione abbreviata, Visita successiva alla prima ELETTOCARDIOGRAMMA RADIOGRAFIA DEL TORACE DI ROUTINE, NAS Radiografia standard del torace [Teleradiografia, Telecuore] (2 proiezioni) ECOCOLORDOPPLERGRAFIA CARDIACA A riposo o dopo prova fisica o farmacologica TEST CARDIOVASCOLARE DA SFORZO CON CICLOERGOMETRO Escluso: Prova da sforzo cardiorespiratorio ( ) ELETTROCARDIOGRAMMA DINAMICO Dispositivi analogici (Holter)

34 Le strategie essenziali di contenimento della BPCO e dei suoi costi sono rappresentate dal: –Miglioramento della prevenzione primaria (misure di contrasto al fumo di tabacco) –Miglioramento della prevenzione secondaria (diagnosi e terapia precoci) –Miglioramento della prevenzione terziaria – (interventi di ottimizzazione della terapia e di riabilitazione respiratoria, potenziamento dell´organizzazione sanitaria Home Care based, implementazione/potenziamento della teleassistenza)

35 Strategia per affrontare la malattia nella sua globalità Diagnosi precoce Programmi di cessazione dal fumo Programmi per il massimo recupero psicofisico possibile Trattamento adeguato


Scaricare ppt "SEZIONE DI MALATTIE DELLAPPARATO RESPIRATORIO DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE E DEL LAVORO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA MARIA PIA FOSCHINO BARBARO."

Presentazioni simili


Annunci Google