La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD - 2007® Presentazione allUniversità di Verona, 16/04/2007 PRIVATE LABEL ULTIMA FRONTIERA DELLA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD - 2007® Presentazione allUniversità di Verona, 16/04/2007 PRIVATE LABEL ULTIMA FRONTIERA DELLA."— Transcript della presentazione:

1 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Presentazione allUniversità di Verona, 16/04/2007 PRIVATE LABEL ULTIMA FRONTIERA DELLA DISTRIBUZIONE COMMERCIALE? UNA CASO PRATICO DI SVILUPPO. Questo è Conad.

2 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Privacy Ai sensi della Legge 675/96 (Legge sulla Privacy) si precisa che lutilizzo delle informazioni contenute nel presente fascicolo di analisi per fini diversi da quelli strettamente correlati al rapporto di eventuale accordo commerciale tra le parti, e la divulgazione o la comunicazione delle stesse a persone estranee alleventuale operazione citata, è espressamente vietata, salvo previa autorizzazione scritta da parte dei soggetti promotori.

3 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® AGENDA Evoluzione del mercato distributivo in Italia Chi è Conad: Fatturato e sua evoluzione Evoluzione della quota Il modello di Business La Marca Commerciale Un caso pratico:

4 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Evoluzione del Mercato Distributivo Principali indicatori di performance a chiusura del 2006

5 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Levoluzione della struttura distributiva italiana La quota di mercato LCC dei canali Numerica % Ponderata +1,6 -3, Numerica % Ponderata +0,5 -0,8 -0, , ,9 -0, ,4 Tot.: 92922Tot.: 89976Delta: 2946 (-3,2%) -5,3% 1,2%

6 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Levoluzione della struttura distributiva italiana Levoluzione dei formati Crescita della quota di GRANDI IPERMERCATI SUPERSTORE SUPERMERCATI DI ATTRAZIONE Si pone il problema della riqualificazione del negozio di prossimità (CONVENIENCE STORE – Super m 2 )

7 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® La situazione competitiva nella GDO La quota di mercato LCC – Ipermercati, supermercati, superette

8 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Levoluzione della domanda Anno 2006

9 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® La marca commerciale Mio di uro e quota di lungo periodo Fatturato annuo A.T. Nov06 IS = Mio Fatturato annuo A.T. Nov06 ISS = Mio

10 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® La segmentazione dellofferta Marche leader, prodotti premium, marca commerciale e primi prezzi Primo Prezzo : indice di prezzo su tipo < 65 Quota Valore La marca commerciale è un elemento di dinamicità dei mercati Trend Valore Trend Volumi Premium : indice di prezzo su tipo >130 Marca Industriale Prodotti Primo Prezzo Marca Commerciale Prodotti Premium

11 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Posizionamento competitivo della marca commerciale La quota di mercato nei reparti Quota Marca Commerciale Delta Quota +0.4=+0,2+0,3=+0,5-0,1 Consolidamento competitivo della marca commerciale, maggior dinamicità nei prodotti FRESCHI e nelle BEVANDE, criticità nel CURA PERSONA

12 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Chi è Conad? Fatturato e sua evoluzione Evoluzione della quota Il modello di Business La Marca Commerciale

13 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ®

14 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ®

15 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® La nostra Marca Commerciale

16 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® CANALE N. PDVFATT.RETEN. PDVFATT.RETEN. PDVFATT.RETE PROSSIMITA' SUPERMERCATI IPERMERCATI Altri format TOTALE RETE CONAD REWE TOTALE Dati sulla Rete di Vendita Dati relativi alla rete sullanno 2005 PIU DI P.d.v. E PIU DI 8,5 M.di DI EURO

17 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Andamento Fatturato - Rete Canalizzata In bianco è segnalata la variazione valore vs anno precedente Abbiamo tassi di crescita costanti e significativi

18 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Quota di mercato sul totale G.N.L.C. Siamo la catena n.° 2 della distibuzione Italiana…

19 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Quota di mercato sul Canale Supermercati In sostanziale co-leadership nel Canale Supermercati…

20 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Quota di mercato sul Canale Ipermercati E con una quota in crescita nel canale Ipermercati.

21 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Sviluppo Rete Conad in Italia nel format Ipermercati Carbonia 4070 Casal del Marmo 5000 (2006) Casetta Mattei 3200 Civitavecchia 4420 Gallicano 3900 Iglesias 2500 Ladispoli 2500 Monterotondo 2500 Pisa 3092 Quartu 2600 (2007) La Spezia 4400 (2007) CONAD Tirreno LAquila 6000 (2006) Campobasso 4960 Lanciano 4960 Manfredonia 5000 (2005) San Severo 3300 Vasto 3200 CONAD Adriatico Benevento 5300 Casapulla 4500 (2006) Cassino 5000 (2007) Perugia 5000 (2007) Terni 4950 Trentola 5100 Viterbo 6250 PAC 2000 Alba 4500 (2006) Arma di Taggia 4500 Torino 5000 (2006) Bologna 7440 Modena 6970 Savigliano 2500 NORDICONAD COMM. Ind. Associati Forli 7000 (2007) Rimini (2005) IPER: totale 32 aperture entro il 2008 e 25 operativi a Novembre 06 Ipermercati già aperti Ipermercati in apertura entro il 2007

22 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Analisi Andamento Vendite per Tipologia Fornitore Totale LCC - Incidenza % a Valore Siamo venditori di Marche con Quote di Marca Commerciale in crescita più del leader e dei principali followers del mercato Fonte : IRI CONAD BENCHMARK 41,141,7 38,038,3 26,9 26,3 24,624,2 18,0 17,3 18,5 18,4 14,0 14,7 18,919, LeaderFollowerAltre MarchePrivate Label + 0,7 P.ti - 0,7 P.ti - 0,6 P.ti + 0,6 P.ti + 0,3 P.ti - 0,1 P.ti - 0,4 P.ti + 0,3 P.ti

23 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® In Conad troviamo ben di famiglie di consumatori non occasionali, il che significa che Conad ha una penetrazione del 21,1% sull Universo delle famiglie italiane che è aumentata del 4% in un anno. In questo parco acquirenti si registrano ca 50 scontrini all anno; Conad è l insegna con la maggiore frequenza d acquisto. La media dei nostri consumatori frequenta Conad ca ogni 7 giorni. fonte IHA Consumer Tracking … Siamo un canale importante per arrivare al consumatore Chi è il Consumatore Conad ?

24 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® La Frequentazione delle Insegne italiane I livelli di Fedeltà di Conad sono alti e stabili stabile AT 0602

25 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® La pressione promozionale 24,5 22,1 22,5 18,8 24,2 22,2 21,7 19,4 Totale Italia Iper+super+superette Supermercati (ecr) Coop+Essel+GS Sup Ecr Super La pressione promozionale in Conad è cresciuta in controtendenza ma rimane più bassa di 5 punti rispetto al mercato

26 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® 41,0 N°2 (16,1%) 28,6 N°2 (17,1%) 8,2 N°2 (12,2%) 9,6 N°2 (15,7%) 4,4 N°3 (21 %) Fatturato: 93 /Miliardi Numero di punti di vendita: più di Unopportunità in più…

27 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Il ruolo della Marca Commerciale per Conad SODDISFA DUE IMPERATIVI STRATEGICI: SCELTA DELLINSEGNA SCELTA DELLINSEGNA SCELTA PRODOTTI DA ACQUISTARE SCELTA PRODOTTI DA ACQUISTARE ACQUISTO PRODOTTI M.C. ACQUISTO PRODOTTI M.C. 2. Soddisfare i bisogni dei consumatori in modo semplice, rilevante e competitivo La Marca Commerciale offre prodotti ad una qualit à assimilabile a quella del leader, ma ad un prezzo significativamente inferiore (dal 20% al 40%). 1. Rafforzare la Store Loyalty : un consumatore che entra in un punto vendita e acquista prodotti di Marca Commerciale, definisce la massima potenza della relazione consumatore- insegna

28 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Una prima conclusione: quello in cui crediamo Siamo un azienda che crede in un modello di business con full marketing approach Crediamo nello sviluppo della Marca Commerciale per rafforzare la fedelt à ai nostri punti di vendita Abbiamo deciso di perseguire questi obiettivi attraverso la declinazione dei posizionamenti dei singoli marchi in portafoglio.

29 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® Un caso pratico … Genesi e storia del lancio del marchio

30 CASE HISTORY SAPORI & DINTORNI

31 La riscoperta della tradizione italiana in chiave moderna SCENARIO DEL FOOD Fonte: MONITOR 3SC – GPF Associati

32 Gli italiani stanno negli anni tornando a valorizzare la tavola… SCENARIO DEL FOOD Fonte: MONITOR 3SC – GPF Associati

33 SCENARIO DEL FOOD …una tavola che è legata alle nostre tradizioni e sapori… Fonte: MONITOR 3SC – GPF Associati

34 SCENARIO DEL FOOD …tradizioni e sapori strettamente legati al nostro paese. Fonte: MONITOR 3SC – GPF Associati

35 Qualità dei prodotti eccellente, garantita dallartigianalità dei processi di produzione e dalla scelta accurata delle materie prime, grazie a ricette e tradizioni locali tramandate da generazioni: ogni prodotto è una specialità unica fatta a regola d'arte. Grazie allesperienza maturata negli anni Conad ha selezionato i produttori locali migliori che hanno saputo creare un patrimonio eno- gastronomico unico e di eccellente qualità. Il prezzo dei prodotti della linea Sapori & Dintorni è correlato al posizionamento di alta qualità e di specialità e, pertanto, può essere sostanzialmente svincolato da eventuali riferimenti di prezzo relativi al prodotto di marca industriale. In particolare, alcuni studi recenti indicano che … il consumatore appare disposto ad incrementare la spesa per un prodotto a controllo dorigine: almeno il 50% è pronto a spendere il 20% in più, ed ancora 19 consumatori su 100 arriverebbero a spendere il 50% in più. Fonte "VIII Rapporto Nomisma sull'agricoltura italiana - feb 01" POSIZIONAMENTO Elementi fondamentali

36 Il legame con il territorio è coerente con il vissuto dellinsegna e con le specifiche organizzative del sistema (conseguente alla storia/origini di CONAD) Si esprime professionalità nel commercio con capacità di scelta e selezione verso il mondo della produzione Si trasmette al consumatore un immagine di qualità (con completamento ed arricchimento dellofferta commerciale - elevando lo scontrino medio) Si esaltano elementi edonistici, in linea con le esigenze/il profilo del consumatore italiano Rappresenta oggi una scelta distintiva nel panorama delle P.L. in Italia, che concorre ad incrementare la fidelizzazione del consumatore/cliente Può svolgere una funzione sociale di rivalutazione delle piccole/medie aziende italiane (in un contesto competitivo crescente di multinazionali estere, sia sul fronte produttivo che distributivo) UNA MARCA COMMERCIALE NEL TIPICO Importanza per Conad

37 Assortimento La Gamma: caratteristiche )Rappresentatività geografica 2)Rappresentatività merceologica 3)Convivenza con il marchio dare valore aggiunto allofferta del pdvdare valore aggiunto allofferta del pdv qualificare limmagine del pdvqualificare limmagine del pdv differenziare Conad dai concorrentidifferenziare Conad dai concorrenti maggiore visibilità della gamma allinterno del pdvmaggiore visibilità della gamma allinterno del pdv limitatalimitata SETTORE MERCEOLOGICO N° PRODOTTI Bevande alcoliche 7 Dolciumi8 Salse & condimenti 4 Conserve vegetali 6 Oli4 Conserve animali 4 SETTORE MERCEOLOGICO N° PRODOTTI Drogh. Alimentare 7 Pasta riso farina 10 Sostitutivi del pane 6 Salumi9 Formaggi (ls + bt) 19 La rappresentatività delle regioni italiane

38 Assortimento I criteri di scelta La scelta dei fornitori è stata realizzata in modo molto mirato. unoccasione per Conad di dimostrare la sua eccellenza nella scelta di fornitori ideali per potere declinare correttamente un posizionamento distintivo e rilevante per il consumatore attraverso: Qualità dei fornitori selezionati: per ottenere una qualità veramente premium Localizzazione: fondamentale in produzioni tipiche Dimensione ed efficienza dei fornitori: spesso sono piccoli e la loro gestione è molto onerosa Coinvolgimento dei consorzi di produzione: importanti per dare rilevanza al singolo prodotto e per poter sviluppare una partneship nella promozione

39 54% 10% 1% 35% FATTURATO Incidenza delle diverse marche in portafoglio (Fonte: FATTURATO 06) Limportanza di S&D è cresciuta nel tempo con una incidenza arrivata a livelli significativi nel portafolgio

40 PACKAGING Elementi di comunicazione e di immagine ELEMENTI DI COMUNICAZIONE Fronte: a) il Brand Sapori e Dintorni Conad: per legare la Marca allinsegna; b) descrittore: per descrivere chiaramente il prodotto e la provenienza; c) le 2 foto: una a colori in grado di esaltare il contenuto gastronomico, laltra in bianco e nero per comunicare lartigianalità e la localizzazione. Retro (quando disponibile) a) Dedicata alla narrazione della storia del dintorno del prodotto: tratta del territorio da cui proviene il prodotto, della tradizione che lo ha caratterizzato dei contenuti gastronomici.

41 PACKAGING Elementi di comunicazione e di immagine ELEMENTI DI CREATIVITA Il colore blu del fondo: trasversalmente nelle diverse categorie è un forte elemento comune e contribuisce a comunicare il posizionamento premium della marca. Il colore dorato del lettering di marca e dei testi: per comunicare la preziosità di questi prodotti che connotati rappresentano delle vere e proprie opere darte riconducibili al territorio. Le due foto sul fronte: sono la soluzione creativa che deve comunicare il sapore e il dintorno di ogni prodotto.

42 PACKAGING Esempi

43 COMUNICAZIONE I media tradizionali Il piano di lancio ha comportato lutilizzo di attività di comunicazione utilizzando diversi Media Televisione per arrivare ad una copertura veloce e massiccia sfruttando la grande visibilità e la dimensione emozionale di questo media Stampa per raggiungere un target più focalizzato al fine di qualificare maggiormente il posizionamento e sfruttando la dimensione più razionale offerta da questo media.

44 COMUNICAZIONE Internet – Sapori & Dintorni e tutto sul tipico

45 COMUNICAZIONE il sito è stato un evento per comunicare anche ambiti culinari non strettamente legati alla gamma.

46 COMUNICAZIONE In-store Floor stand: dotato di pannelli bifacciali intercambiabili dedicati a 8 prodotti Prosciutto di Parma Culatello di Zibello Salame di Felino Pecorino sardo Formaggio di fossa Provolone Asiago Caciocavallo Prosciutto di Parma Culatello di Zibello Salame di Felino Pecorino sardo Formaggio di fossa Provolone Asiago Caciocavallo

47 COMUNICAZIONE In-store Vestizione testata di gondola Booklet con dispenser

48 COMUNICAZIONE Folder Abbiamo utilizzato il folder come se fosse una testata: la comunicazione per promozioni con focus su 15 prodotti ogni volta è stata sciluppata come una vera e propria campagna stampa

49 IL PUNTO DI VENDITA Atmosfera PdV Conad La Filanda - Faenza mq PdV Conad S.Isaia - Bologna mq. 450

50 IL PUNTO DI VENDITA Atmosfera

51 IL PUNTO DI VENDITA Atmosfera

52 GRAZIE PER LATTENZIONE

53 Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD ® CONAD via Michelino, BOLOGNA - ITALY tel fax Questo è Conad.


Scaricare ppt "Verona, 16 / 04 / 2007 DIREZIONE MARCA COMMERCIALE - CONAD - 2007® Presentazione allUniversità di Verona, 16/04/2007 PRIVATE LABEL ULTIMA FRONTIERA DELLA."

Presentazioni simili


Annunci Google