La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Going Digital Internet: la convergenza dei media e dei contenuti Corso di Comunicazione Mediata dal Computer 2006 - 2007 Arturo Di Corinto

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Going Digital Internet: la convergenza dei media e dei contenuti Corso di Comunicazione Mediata dal Computer 2006 - 2007 Arturo Di Corinto"— Transcript della presentazione:

1 Going Digital Internet: la convergenza dei media e dei contenuti Corso di Comunicazione Mediata dal Computer Arturo Di Corinto

2 Digitalizzazione Trasformazione di un segnale continuo, ovvero di un segnale analogico in un segnale discreto, negli elementi del codice binario (0-1, sì-no, on-off), che possono essere trattati da un computer.

3 Cosè un computer Con il lemma computer (mutuato dalla lingua inglese, ma di origine latina, e tradotto talvolta in italiano con le parole calcolatore, elaboratore elettronico o cervello elettronico) si intende un dispositivo fisico che implementa il funzionamento di una macchina di Turing.lingua inglese latinaitalianomacchina di Turing

4 Cosè un computer Esistono molti tipi diversi di computer, costruiti e specializzati per vari compiti: da macchine che riempiono intere sale, capaci di qualunque tipo di elaborazione a circuiti integrati grandi pochi millimetri che controllano un minirobot o un orologio da polso. circuiti integrati

5 Cosè un computer? Ma a prescindere da quanto sono grandi e da che cosa fanno, possiedono tutti due cose: (almeno) una memoria e (almeno) una CPU, o processore.CPUprocessore

6 Cosè un computer Una macchina di Turing (e quindi un computer) nasce per eseguire programmi: un computer senza un programma da eseguire è inutile.Turing

7 Cosè un computer Tutti i computer hanno quindi bisogno di programmi: il programma di gran lunga più importante per un computer è il suo sistema operativo, che si occupa di gestire la macchina, le sue risorse e i programmi che vi sono eseguiti, e fornisce all'utente un mezzo per inserire ed eseguire gli altri programmi, comunemente chiamati applicazioni o software, in contrapposizione all'hardware che è la parte fisica degli elaboratori. sistema operativo softwarehardware

8 Cosè un computer Quindi un computer può essere qualcosa di diverso da questo oggetto:

9 Digitalizzazione dei dati Un alfabeto universale, il codice binario, può quindi essere usato per rappresentare qualunque tipo di informazione: Dati, Voce, Testi, Immagini (fisse, in movimento), Suoni (musiche, melodie)

10 Digitalizzazione delle reti Creazione di infrastrutture digitali di trasporto per veicolare formati numerici (i bits=binary digits) con tecnologie numeriche di rappresentazione delle informazioni secondo regole definite (i protocolli): Isdn; Adsl; Tcp/Ip

11 Convergenza digitale La digitalizzazione delle reti e dei contenuti ha generato una tendenza nota come fenomeno della convergenza nella societa dellinformazione: convergenza tecnica convergenza di contenuti convergenza economica convergenza istituzionale

12 Convergenza La digitalizzazione delle reti e dei contenuti ha determinato un fenomeno noto come convergenza/divergenza digitale.

13 Convergenza dei contenuti Per convergenza si intende il convergere dei contenuti in un formato rappresentazionale di tipo binario. I contenuti sono invece news, testi musicali, audiovisivi, contenuti di informazione e di intrattenimento.

14 Divergenza dei contenuti Per divergenza dei contenuti si intende la loro veicolazione su differenti tipi di piattaforme di distribuzione.

15 Piattaforme Le piattaforme sono il web, la tv digitale, i cd-rom, i DVD audio e video, gli e- book, i telefoni di seconda e terza generazione.

16 Terminali Digitali Dispositivi in grado di decodificare i dati numerici in un formato rappresentazionale adeguato alle necessità di fruizione.

17 Remediation La convergenza/divergenza digitale è alla base di un processo noto come rimediazione digitale. La rimediazione è il fenomeno per cui un mezzo di comunicazione veicola un altro mezzo di comunicazione.

18 Dai media isolati a quelli convergenti Le informazioni scritte nello stesso alfabeto del digitale, facilitano la convergenza, ovvero la rimediazione dei media prima isolati.

19 Media Isolati Radio a modulazione di ampiezza e di frequenza Televisione in UHF Telefonia analogica Testi a stampa

20 Media convergenti Tv Digitale Telefonia digitale Telefonia 3G Internet: Multimedia, Webcasting, videostreaming, voice over-ip...

21 Outcomes I risultati della convergenza sono: Maggiore qualità, flessibilità e protezione dei dati Maggiore integrazione dati e tecnologie Maggiore scelta lato utente

22 Telegiornale digitale Fatto di immagini in movimento e testi scritti, può essere ricevuto attraverso qualsiasi canale in grado di ricevere informazione digitali (cavi, satellite, onde radio), attraverso dispositivi in grado di decodificare quel formato (tv, cellulare, palmare, computer)

23 Definizione Il processo di convergenza digitale è il progressivo trasferimento in formato digitale di tipologie di informazione tradizionalmente collegate a media diversi.

24 Novità La convergenza digitale genera nuove forme di comunicazione. Non si tratta della riformulazione con un linguaggio nuovo di una realtà pre- esistente ma di modalità prima inedite di rappresentazione e fruizione dell'informazione

25 I mezzi della convergenza Il computer e la rete Internet sono i mezzi della convergenza per eccellenza. Internet ha riunito testi immagini e suoni in un unico mezzo di trasmissione e in un solo terminale di ricezione, il computer.

26 Internet Internet realizza la convergenza fra telefonia, televisioni, telecomunicazioni. Essa consente di: integrare informazioni e servizi di farlo a maggiore velocità di farlo in maniera bi-direzionale di farlo in maniera interattiva

27 Contenuti Realizzando la convergenza di contenuti fra i media isolati, vengono favorite nuove dinamiche socioculturali.

28 Spazio-Durata Una delle caratteristiche principali di Internet è che i contenuti veicolati attraverso la rete sono fruiti in maniera indipendente dal luogo e dallora in cui vengono richiesti. Internet realizza lindipendenza spazio-temporale dei contenuti"

29 Flusso Informativo Internet garantisce un flusso informativo continuo che espande e approfondisce i contenuti laddove questi ultimi possono essere frequentemente e facilmente aggiornati. Evaporano i limiti di spazio/durata che contraddistinguono i servizi televisivi, radiofonici della carta stampata.

30 Indipendenza Luso di queste tecnologie induce forme di fruizione differenti degli stessi contenuti I contenuti sono fruiti secondo modalita indipendenti dal medium utilizzato e, nel caso della telefonia 3G e del Wi-Fi, indipendenti dalla posizione dell'utilizzatore.

31 Fruizione Push-Pull Tipo push: il flusso dei contenuti è spinto verso il fruitore che non può intervenire in alcun modo nella loro creazione Tipo pull: l'utente estrae dalla rete i contenuti lo interessano. La fruizione è attiva

32 Multicast Fruizione collettiva e interattiva: avviene da soli o in gruppo - nello stesso spazio virtuale della rete in qualsiasi momento della giornata.

33 Always-on Disponibilità alla fruizione continua, da qualsiasi luogo e con qualsiasi mezzo

34 Disponibilità: I materiali organizzati in forma ipertestuale sul web sono continuamente e facilmente accessibili. Questo è possibile in quanto i materiali ipertestuali veicolati dal Tcp/Ip sono generalmente presentati in forma darchivio cercabile e organizzati per aree, argomenti, tipologie.

35 Profondità: Una volta costruita larchitettura logica dello spazio informativo, dopo che i contenuti sono stati selezionati e organizzati in un formato adeguato, non esistono virtualmente limiti allarricchimento dei contenuti se si sfrutta il gioco dei rimandi ipertestuali o le tecnologie di generazione dinamica dei contenuti In Internet non cè limite di spazio allinformazione che può essere offerta.

36 Autonomia: La principale qualità del web è che esso permette di selezionare un proprio percorso di lettura allinterno dei materiali organizzati in forma ipertestuale, cioè consente di scegliere di visionare solo quello che interessa senza i tempi morti tipici dello zapping televisivo della fruizione di contenuti considerati non interessanti dal pubblico. Internet permette di realizzare un proprio palinsesto informativo.

37 Ipermedialità: Il carattere ipermediale della rete consente la fruizione di formati comunicativi affatto diversi, facendoli interagire fra di loro.

38 Ipermedia Con il termine ipermedia si intende lorganizzazione ipertestuale di differenti formati di rappresentazione dei contenuti: audio, video, testuali, grafici – in forma iconica, miniaturizzata, schematica, modellizzata, simulata, tridimensionale - organizzati in maniera tale da essere fruiti simultaneamente e secondo una logica associativa fatta di rimandi e citazioni.

39 Multimedialita' Internet realizza la multimedialità nel video e favorisce un consumo multi-modale dellinformazione.

40 Consumi: lantropologia del consumo di Internet ci dice che i suoi fruitori ne fanno un consumo ripetuto e frequente simile ai comportamenti favoriti dalla televisione di flusso

41 Habit change Questo modo di fruizione rispecchia un cambiamento negli atteggiamenti delle persone, nella collocazione del tempo libero e nelle caratteristiche delle forme di lavoro che si autonomizzano da luoghi sempre uguali e dai tempi rigidi in cui si trascorreva la giornata sociale.

42 Interattivita: Individuati gli strumenti adatti, cioè utilizzando i forum, le chat room, le mailing list, i newsgroup, i blog, si favoriscono la discussione delle esperienze personali e la condivisione delle conoscenze, si rafforzano la coesione e lidentificazione sociale positiva. Internet crea delle comunità basate sullaffinità di interessi.

43 Accessibilità Internet offre la possibilità di usare protocolli adatti alla fruizione dei contenuti da parte di chiunque sia diversamente abile. Internet e uno strumento di democratizzazione nellaccesso allinformazione.

44 Dispositivi Digitali Levoluzione tecnologica, ci offre oggi lopportunita di accedere alle informazioni veicolate attraverso Internet facendo uso di differenti dispositivi

45 Dispositivi Pc (wired o wireless) TV Set-top-box (decoder ip-tv) Telefoni cellulari: WAP (wireless access protocol) GPRS (Global Packet Radio System) UMTS (Universal Mobile Transfer System)

46 La nuova frontiera dell'integrazione WAP: Wireless Access protocol GSM: Global System for Mobile communications GPRS: Global Package Radio System UMTS: Universal Mobile Telecommunications System

47 Societa' della Conoscenza Dalla società dell'informazione alla societa' della conoscenza

48 Innovazione e Convergenza Linnovazione tecnologica, la convergenza dei media e dei contenuti, la diffusione di dispositivi mobili di comunicazione, linternazionalizzazione delle imprese di telecomunicazioni, hanno posto le condizioni per una economia di tipo diverso

49 Flussi Globali la creazione di network di comunicazione capillari, la riorganizzazione della macchina amministrativa degli Stati e i progetti sovranazionali per ridurre il digital divide, di certo hanno ampliato le opportunita di accesso allinformazione e facilitato lo sviluppo di flussi informativi di carattere globale.

50 Condivisione Il fatto che siano rese accessibili informazioni in quantità mai immaginate prima e che siano prodotte a livello locale ma utilizzabili da qualsiasi punto della rete, insieme alla possibilità per i soggetti sociali di giocare un ruolo attivo nella loro produzione, ha creato lo spazio per la costruzione di una conoscenza condivisa

51 Psico-tecnologie Sono state realizzate peculiari forme di filtro e di organizzazione delle informazioni che solo in parte sono basate su dispositivi tecnologici e più spesso su particolari forme di organizzazione sociale mediate dalla tecnologia.

52 Elaborazione Affinchè linformazione diventi conoscenza occorre che essa venga adeguatamente elaborata ed utilizzata.

53 Conoscenza codificata Affinchè la conoscenza dei singoli diventi conoscenza sociale, e necessario che la conoscenza contestuale, quella legata direttamente al contesto in cui viene generata e utilizzata, diventi conoscenza esplicita, formalizzata e finalizzata.

54 I codici digitali La conoscenza codificata è invece la conoscenza contestuale tradotta in un sistema esplicito di regole, in una forma (un codice), che può essere compresa e utilizzata (decodificata), anche in contesti spaziali culturali e temporali distanti dal luogo dorigine.

55 Il medium è il messaggio Gli apparati macchinici selezionati per la costruzione della conoscenza dipendono dallattualizzazione dei dispositivi di comunicazione che nelle loro varianti storiche sono state utilizzate dalle comunità

56 Apparati socio-tecnici Tali dispositivi sono stati incorporati nei software e in strumenti di comunicazione integrata: CMS: Content Management System KMS: Knowledge Management System CSCW: Computer supported Cooperative Work software Siti, Portali, Vortali, Blogs

57 Psicotecnologie E attraverso questi dispositivi che la conoscenza diventa cumulabile e scambiabile, diventa cioè conoscenza produttiva.

58 comunicazione La comunicazione (dal lat. cum = con, e munire = legare, costruire) è lo scambio di informazioni per mezzo di segni tra sistemi, in particolare tra esseri viventi e tra persone. La caratteristica fondamentale dei sistemi che comunicano è la capacità di interagire comprendendo ciò che viene comunicato. Nell'uso quotidiano, la comunicazione è lo scambio di pensieri tra esseri umani per mezzo della parola, della scrittura, dei gesti, delle immagini e dei suoni.cum munirescambio informazionisegnisistemi scambioparolascritturagestiimmagini

59 informazione Il concetto di informazione è quanto mai vasto e differenziato: informazione è in generale qualunque notizia o racconto, qualunque comunicazione scritta o orale contiene informazione. I dati in un archivio sono informazioni, così anche la configurazione degli atomi di un gas può venire considerata informazione. Linformazione può essere quindi misurata come le altre entità fisiche ed è sempre esistita, anche se la sua importanza è stata riconosciuta solo nel secolo scorso.notiziaraccontocomunicazionearchiviogassecolo

60 informazione Linformazione e la sua elaborazione attraverso i computer hanno certamente un impatto notevole nella vita quotidiana. Limportanza è testimoniata, per esempio, dai sistemi di protezione escogitati mediante la crittografia e dal valore commerciale della borsa tecnologica. Luso appropriato dellinformazione pone problemi etici di rilievo, come nel caso della privacy riguardo le informazioni cliniche che potrebbero altrimenti avvantaggiare le compagnie di assicurazioni mediche e danneggiare i pazienti.computercrittografiaprivacy


Scaricare ppt "Going Digital Internet: la convergenza dei media e dei contenuti Corso di Comunicazione Mediata dal Computer 2006 - 2007 Arturo Di Corinto"

Presentazioni simili


Annunci Google