La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Caso clinico: POLMONITE EXTRAOSPEDALIERA Istituto di Malattie dellApparato Respiratorio Azienda Ospedaliera Policlinico Università degli Studi di Modena.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Caso clinico: POLMONITE EXTRAOSPEDALIERA Istituto di Malattie dellApparato Respiratorio Azienda Ospedaliera Policlinico Università degli Studi di Modena."— Transcript della presentazione:

1 Caso clinico: POLMONITE EXTRAOSPEDALIERA Istituto di Malattie dellApparato Respiratorio Azienda Ospedaliera Policlinico Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Direttore: Prof. Leonardo M. Fabbri

2 ViraliInterstizialeEtàAcquisizioneStato immunitario BattericheAlveolare< 1 annoIn ComunitàHIV+ MicoticheAlveolo- interstiziale 1 – 5 anniNosocomialeNeoplasie Protozoarie Necrotizzante 5 – 15 anniTossicodipendenza Elmintiche15 – 60 anniDiabete mellito > 60 anni Criterio Criterio Criterio eziologico istopatologico epidemiologico POLMONITI CLASSIFICAZIONE

3 POLMONITI Polmonite extraospedaliera o acquisita in comunità (CAP) Polmonite nosocomiale Polmonite nel paziente immunocompromesso

4 Polmonite extraospedaliera DEFINIZIONE Infezione acuta del parenchima polmonare associata a sintomi del tratto respiratorio inferiore ed accompagnata da un infiltrato radiologico oppure da reperti auscultatori tipici della polmonite in un paziente che non è stato ricoverato nelle due settimane precedenti. IDSA

5 ANAMNESI ETA: 39 aa SESSO: maschio ABITUDINE TABAGICA: 15 pack/year ATTIVITA LAVORATIVA: impiegato COMORBILITA: nessuna

6 SINTOMI e SEGNI ESORDIO: improvviso SINTOMI: iperpiressia da 4 giorni, tosse scarsamente produttiva, astenia ESAME OBIETTIVO TORACE: MV normotrasmesso, non rumori patologici; ADDOME: negativo; PRECORDIO: tachicardia sinusale (120 batt/min); PA 130/80; SEGNI DI SCOMPENSO EMODINAMICO: nessuno FEBBRE: 38°C SAT.O 2 : 97%

7 ESAMI DI LABORATORIO LEUCOCITI: 7,2 migl/ul FORMULA LEUCOCITARIA: neutrofili 74,6 % linfociti 13,2% monociti 10,2% GOT: 26 U/L GPT: 37 U/L SIEROLOGIA AC ANTI-CHLAMYDIA PSITTACI: negativa AC ANTI-LEGIONELLA: negativa AC ANTI-MYCOPLASMA PNEUMONIAE (IgG e IgM): negativa

8 RX TORACE: Addensamento parenchimale nel lobo medio TERAPIA: macrolide per 10 giorni

9 FOLLOW UP (10 giorni dopo) SINTOMI: apiressia, persistenza di tosse con scarso espettorato, di entità ridotta ESAME OBIETTIVO: negativo ESAMI EMATOCHIMICI: - Formula leucocitaria nella norma - GOT: 38 U/L - GPT: 67 U/L SIEROLOGIA: AC ANTI-MYCOPLASMA PNEUMONIAE IgG: 2,79 AC ANTI-MYCOPLASMA PNEUMONIAE IgM: 2,82

10 FOLLOW UP (10 giorni dopo) Buona risoluzione, ma non completa del focolaio broncopneumonico nel lobo medio

11 FOLLOW UP (30 giorni dopo) SINTOMI: apiressia, benessere ESAME OBIETTIVO: negativo ESAMI EMATOCHIMICI: - Formula leucocitaria nella norma - GOT: 25 U/L - GPT: 34 U/L SIEROLOGIA: AC ANTI-MYCOPLASMA PNEUMONIAE IgG: 3,01 AC ANTI-MYCOPLASMA PNEUMONIAE IgM: 3,20

12 FOLLOW UP (30 giorni dopo) Completa risoluzione delladdensamento nel lobo medio

13 Atipica Acquisita in comunità Manovre e strumentazione chirurgica Personale sanitario Contaminazione ambientale Nosocomiale Immunocompromesso POLMONITE Strep.pneumoniae H. influenzae Mycopl. pneumoniae Chlam. pneumoniae Chlam. psittaci Tipica Pseudomonas aer Bacilli Gram - Legionellapneumophila Staph.aureus Pneum.carinii Cytomegalovirus Aspergillus spp Candida spp. M.tuberculosis POLMONITI CLASSIFICAZIONE


Scaricare ppt "Caso clinico: POLMONITE EXTRAOSPEDALIERA Istituto di Malattie dellApparato Respiratorio Azienda Ospedaliera Policlinico Università degli Studi di Modena."

Presentazioni simili


Annunci Google