La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SOLTANTO COLORO CHE EVITANO LAMORE POSSONO EVITARE IL DOLORE DEL LUTTO. LIMPORTANTE E CRESCERE, ATTRAVERSO IL LUTTO E RESTARE VULNERABILI ALLAMORE (J.Bratner)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SOLTANTO COLORO CHE EVITANO LAMORE POSSONO EVITARE IL DOLORE DEL LUTTO. LIMPORTANTE E CRESCERE, ATTRAVERSO IL LUTTO E RESTARE VULNERABILI ALLAMORE (J.Bratner)"— Transcript della presentazione:

1 SOLTANTO COLORO CHE EVITANO LAMORE POSSONO EVITARE IL DOLORE DEL LUTTO. LIMPORTANTE E CRESCERE, ATTRAVERSO IL LUTTO E RESTARE VULNERABILI ALLAMORE (J.Bratner)

2 CORDOGLIO (dal latino cor cuore e dolere sentire dolore): SOFFERENZA PSICOLOGICA CHE SI SPERIMENTA PER LA MORTE PROPRIA O PER LA MORTE DI UNA PERSONA SIGNIFICATIVA DELLA PROPRIA ESISTENZA

3 LUTTO ( dal latino luctus pianto e lugere piangere ed essere in lutto): ATTI ESTERIORI, SOCIALI E/O RELIGIOSI CHE COINVOLGONO LA COMUNITA E REAZIONI PSICOLOGICHE E COMPORTAMENTI INDIVIDUALI CHE SI SPERIMENTANO A CAUSA DELLA MORTE DI UNA PERSONA SIGNIFICATIVA

4 LUTTO ANTICIPATORIO VISSUTO DI SOFFERENZA,PRESENTE SIA NELLA PERSONA CHE MUORE, SIA NEI FAMILIARI, COME ANTICIPAZIONE E PREPARAZIONE ALLA PERDITA DELLA PROPRIA VITA O DI UNA PERSONA CARA

5 LE TAPPE DEL PROCESSO DI LUTTO SHOCK NEGAZIONE EMOTIVA PROTESTA TRISTEZZA E DISPIACERE ACCETTAZIONE INTELLLETTUALE ACCETTAZIONE GLOBALE NUOVI ATTACCAMENTI CRESCITA ATTRAVERSO LA RICERCA DI SIGNIFICATO

6 PRESENTE SIA NELLA PERSONA CHE MUORE, SIA NEI FAMILIARI, COME ANTICIPAZIONE E PREPARAZIONE ALLA PERDITA DELLA PROPRIA VITA O DI UNA PERSONA CARA Il processo di attaccamento-separazione L attaccamento È un comportamento volto ad ottenere e mantenere una vicinanza fisica e psicologica con un altro essere. Lo scopo è procurare sufficiente sicurezza per potersi allontanare ed esplorare. Euna protezione contro la paura

7 Il comportamento complementare è laccudire La separazione È la fase di accettazione di una perdita attraverso un processo di lutto. Consiste nel lasciare andare lantico attaccamento rimanendo in contatto con i propri sentimenti e le proprie emozioni, dandosi il permesso di esprimerli

8 VIVERE DOPO LA PERDITA RICONOSCERE LA PERDITA PARLARE DELLA PERSONA MORTA, GUARDARE LE FOTO, LASCIARE SPAZIO ALLA RITUALITA SENTIRE IL DOLORE, NON NEGARLO ESPRIMERE LA RABBIA LASCIAR ANDARE IL SENSO DI COLPA VIVERE LA TRISTEZZA DIRSI CHE NON SI E SOLI CERCARE AIUTO E CONFORTO

9 VIVERE DOPO LA PERDITA DARSI TEMPO PER GUARIRE RICORDARSI CHE IL PROCESSO DI GUARIGIONE HA ALTI E BASSI Alcuni giorni(le festività, le ricorrenze) sono più difficili da vivere ORGANIZZARE WEEK- END E FESTIVITA: NON STARE TROPPO SOLI CONCEDERSI RIPOSO PRENDERSI CURA DI SE STRUTTURARE LESTERNO: darsi degli orari… RIMANDARE LE GRANDI DECISIONI CIRCONDARSI DI COSE VIVE: PIANTE, ANIMALI RICORDARSI CHE SI RIMARRA VULNERABILI PER SETTIMANE PER MESI

10 IL SOLO MODO PER USCIRE DAL LUTTO E ATTRAVERSARLO IL LUTTO PIU DIFFICILE E IL MIO. IL LAVORO DEL LUTTO E UN LAVORO DURO. IL LAVORO DEL LUTTO PIU EFFICACE NON SI COMPIE DA SOLI.

11 FUNZIONE DEI PROCESSI DI LUTTO TRASFORMARE LA REALTA ESTERNA DELLA PERDITA IN UNA REALTA INTERNA ACCETTATA CHIUDERE LATTACCAMENTO EMOTIVO ALLA PERSONA O ALLOGGETTO RENDERE POSSIBILE PER LA PERSONA IN LUTTO LEGARSI (ATTACCARSI) AD ALTRE PERSONE O OGGETTI

12 LUTTO PATOLOGICO O COMPLICATO MANCATA RIPARAZIONE DEL PROPRIO MONDO INTERNO Segni indicativi LUTTO EVITATO CONGELAMENTO IDEALIZZAZIONE MANTENIMENTO DELLLA RABBIA E DELLA COLPA LUTTO CRONICO INCAPACITA DI PARLARE DEL DEFUNTO SENZA PROVARE DOLORE(ANCHE DOPO ANNI)

13 LUTTO PATOLOGICO O COMPLICATO LUTTO RITARDATO PERDITE RECENTI RICHIAMANO VECCHI LUTTI LUTTO INIBITO LASCIARSI ANDARE FISICAMENTE ABUSO DI SOSTANZE PREOCCUPAZIONE COSTANTE E PENSIERI DI MORTE DISTURBI PSICOSOMATICI(COMPRESO DOLORE CRONICO) SINTOMI SIMILI A QUELLI DEL DEFUNTO DECISIONI IMPULSIVE(ES.REPENTINI CAMBIAMENTI DI VITA) PSICOPATOLOGIA DEPERSSIONE MAGGIORE DISTURBI ALIMENTARI DISTURBI DANSIA ACUTA

14 LUTTO FISIOLOGICO DEPRESSIONE MAGGIORE EVENTO DI PERDITA Presente, Attuale A volte non evidente REAZIONE Inizialmente intensa, poi diminuisce Intensa, persistente UMORE Labile, triste, aumenta col pensiero della perdita Persistentemente abbassato RABBIA Spesso espressaNon espressa, rivolta a sé IDEAZIONE Transitori stati di confusione Disperazione, inutilità, colpevolizzazione, autoaccuse

15 z LUTTO FISIOLOGICO DEPRESSIONE MAGGIORE COMPORTAMENTO Variabile, oscilla fra richiesta di conforto e solitudine Ritiro pressochè totale, perdita di piacere in tutte o quasi le attività SONNO variabileInsonnia persistente CAPACITA IMMAGINATIVA Vivida, sogni, fantasie sul proprio caro Povera, immaginazione autopunitiva RISPOSTA AL SOSTEGNO Solitamente presente con sensazione di benessere al conforto e alla rassicurazione Assente, con sensazione di inconsolabilità diffusa

16 FATTORI PREDITTIVI DI LUTTO COMPLICATO (fonte Costantini, Grassi) STORIA DI ALTERAZIONI E DISFUNZIONI NELLAMBIENTE FAMILIARE ASSENZA O INADEGUATEZZA DEI SISTEMI DI SUPPORTO SOCIALE PERDITE MULTIPLE NELLA STORIA INDIVIDUALE (NON ELABORATE) ANTECEDENTI DI SOFFERENZA PSICOLOGICA

17 FATTORI PREDITTIVI DI LUTTO COMPLICATO (fonte Costantini, Grassi) ANTECEDENTI DI DISTURBI COMPORTAMENTALI TENDENZA ALLA REPRESSIONE DELLE EMOZIONI PRESENZA DI SINTOMI SIOMATICI IN RISPOSTA AGLI EVENTI STRESSANTI DIFFICOLTA NELLA RELAZIONE CON IL DEFUNTO QUANDO ERA IN VITA POSSIBILI VANTAGGI SECONDARI NEL MANTENERE UNA RISPOSTA ADEGUATA AL LUTTO

18 FATTORI PREDITTIVI PER INDIVIDUARE LA NECESSITA DI SUPPORTO PER UN FAMILIARE (fonte: Parkes e Weiss St.Christopher Hospice) Bambini piccoli Bassa classe sociale Lavoro precario o assenza di lavoro Alti livelli di rabbia Alti livelli di sofferenza Alti livelli di sensi di colpa Carenti relazioni sociali

19 STRATEGIE DI SOSTEGNO PER LA FAMIGLIA (FATTORI FAVORENTI IL LUTTO) INTEGRAZIONE SOSTEGNO(aumento del controllo) INCONTRI AD HOC(specie se ci sono bambini) PARLARE APERTAMENTE DELLE CONDIZIONI DEL MALATO, AGGRAVAMENTO, INCORAGGIARE LESPRESSIONE DEI SENTIMENTI (rabbia, tristezza, senso di colpa, rimorso, perdono) LEGITTIMARE SENTIMENTI VISSUTI COME NEGATIVI INCORAGGIARE IL CONTATTO DIRETTO CON LA PERSONA AMATA INCORAGGIARE A PARTECIPARE ALLA RICOMPOSIZIONE DELLA SALMA PRIMA

20 STRATEGIE DI SOSTEGNO PER LA FAMIGLIA (FATTORI FAVORENTI IL LUTTO) DOPO INVITARE I FAMILIARI A RITORNARE AL SERVIZIO UTILIZZARE STRATEGIE DI RIEVOCAZIONE(accettare è rendere reale)

21 STRATEGIE DI SOSTEGNO PER LA FAMIGLIA (FATTORI FAVORENTI IL LUTTO) TECNICHE UTILI nel counselling Linguaggio evocativo Utilizzare simboli Invitare a scrivere Invitare a disegnare Usare la drammatizzazione Costruire un libro delle memorie Utilizzare tecniche immaginative


Scaricare ppt "SOLTANTO COLORO CHE EVITANO LAMORE POSSONO EVITARE IL DOLORE DEL LUTTO. LIMPORTANTE E CRESCERE, ATTRAVERSO IL LUTTO E RESTARE VULNERABILI ALLAMORE (J.Bratner)"

Presentazioni simili


Annunci Google