La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Trasformazioni geometriche nel piano La trasformazione nel piano è una corrispondenza biunivoca dellinsieme dei punti del piano con se stesso. Indicando.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Trasformazioni geometriche nel piano La trasformazione nel piano è una corrispondenza biunivoca dellinsieme dei punti del piano con se stesso. Indicando."— Transcript della presentazione:

1 Trasformazioni geometriche nel piano La trasformazione nel piano è una corrispondenza biunivoca dellinsieme dei punti del piano con se stesso. Indicando con t una generica trasformazione nel piano α, mediante una particolare relazione un generico punto P α si trasforma in un altro punto P' α. t : P P '

2

3 Considerato un piano di riferimento cartesiano xoy, la trasformazione t trasformerà un generico punto P(x;y) in un punto P' (x';y')

4 poiché t è biunivoca, esisterà una trasformazione tˉ¹ inversa che trasformerà P' in P.

5 In particolare se F è una figura geometrica, applicando una stessa trasformazione t ad ogni punto si ottiene una nuova figura geometrica F ' costituita dai trasformati dei punti di F

6 Se consideriamo una curva γ di equazione F(xy)=0 e se applichiamo a ciascun punto di γ una stessa trasformazione, la curva γ si trasforma in una curva γ'di equazione G(x' y')=0. Per costruire la trasformata G(x' y')=0 della F(xy)=0 è necessario scrivere le equazioni equazioni della trasformazione cioè quelle equazioni che indicano la legge con cui determinare le coordinate x' e y' del trasformato di un punto P(xy) Alcune trasformazioni sono pertanto descritte da un sistema di equazioni che legano le coordinate dei punti del piano a quelle dei loro trasformati.

7 t traslazione di vettore v(1;-2) x ' =x+1 x=x ' -1 y ' =y-2 y=y ' +2 γ : y=x²-2x y ' +2= (x ' -1)²-2(x ' -1) y ' +2=x ' ²+1-2x ' -2x ' +2 γ ' : y ' =x²-4x ' +1

8 ISOMETRICHE ( conservano le distanze per cui un segmento si trasforma in un segmento congruente a quello dato e conserva gli angoli) Trasformazioni NON ISOMETRICHE (non conservano le distanze).

9 Traslazioni di vettore V (a,b) Simmetrie centrali di centro P(x 0 y 0 ) ISOMETRIE

10 Simmetria assiale con asse la retta ISOMETRIE asse x x ' = x y ' = -y { asse y { x ' = -x y ' = y

11 asse y =x x ' = y y ' = x { asse y =-x x ' = -y y ' = -x {

12 TRASFORMAZIONI NON ISOMETRICHE DILATAZIONI con centro P(x 0 y 0 ) e rapporto h e k { x' = h(x-x 0 )+x 0 y' = k(y-y 0 )+y 0 OMOTETIA con centro P(x 0 y 0 ) e rapporto k { x' = K(x-x 0 )+x 0 y' = k(y-y 0 )+y 0

13 Nella dilatazione una figura può allungarsi o comprimersi solo un una direzione o in direzioni diverse.

14 Nella omotetia una figura si allunga o si contrae nello stesso rapporto in tutte le direzioni

15 Le trasformazioni dei punti P(xy) del piano nei punti P'(x' y'), dello stesso piano sono descritte da un sistema di equazioni che legano le coordinate dei punti del piano x e y, a quelle dei loro trasformati x', y'. Si chiamano AFFINITA quelle corrispondenze biunivoche fra punti del piano che mantengono lallineamento dei punti e il parallelismo

16 Ad esempio lombra proiettata dai raggi del sole è una trasformazione affine

17 Le ombre proiettate da una lampada non è un affinità perché pur mantenendosi lallineamento, non si mantiene il parallelismo.

18 Le trasformazioni affini sono descritte dal sistema P (xy) P' (x'y ' ) T0T0 { x ' =ax+by+c y=dx ' +ex ' +f Al variare del valore dei coefficenti a,b,c,d,e,f si ottengono le diverse trasformazioni Es: a=-1 b=c=0 d=f=0 e=-1 T { x'=-x y'=-y Simmetria rispetto O (isometria perché mantiene le distanze) Es: a=e=1 b=d=0 T { x'=x+c y'=y+f Traslazione di vettore V(c,f) (isometria perché mantiene le distanze)

19 a=d=k b=c=0 e=f=0 T { x'=kx y'=y+f Omotetia di rapporto K a=h d=k b=c=e=f=0 T { x'=hx y'=kx Dilatazione (non è una isometria) Data lellisse x²/9 + y²/4=1 con centro O(0;0) Applicando una dilatazione { x'=x/3 y'=y/2 Si ottiene la circonferenza di centro O(0,0) e rapporto=1


Scaricare ppt "Trasformazioni geometriche nel piano La trasformazione nel piano è una corrispondenza biunivoca dellinsieme dei punti del piano con se stesso. Indicando."

Presentazioni simili


Annunci Google