La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Referenti Dislessia Calabria 2007 Cosa fare? Docenti referenti per la Scuola secondaria di I° e II° grado Dott.ssa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Referenti Dislessia Calabria 2007 Cosa fare? Docenti referenti per la Scuola secondaria di I° e II° grado Dott.ssa."— Transcript della presentazione:

1 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Referenti Dislessia Calabria 2007 Cosa fare? Docenti referenti per la Scuola secondaria di I° e II° grado Dott.ssa La Barbera Serena Psicopedagogista AID

2 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista METODOLOGIA PER CHI ??? DSA Coloro che incontrano difficoltà scolastiche in quanto portatori di una disabilità specifica di apprendimento di natura endogena DA Coloro che presentano difficoltà scolastiche per natura esogena. Ovvero difficoltà riconducibili a cause ambientali,(scuola famiglia).

3 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista PROBLEMATICHE PIU RILEVANTI oMAGGIORE SCARTO TRA ABILITA STRUMENTALI (scrivere un testo,leggere e contare) E RICHIESTE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI TIPO COGNITIVO (selezione trascrizione,concettualizzare..etc) oDISTURBI EMOTIVI / AFFETTIVI IN INTERAZIONE CON LA SFERA COGNITIVA(disturbi depressivi e ansia) INSUCCESSI FORMATIVI DETERMINANO DISPERSIONE SCOLASTICA

4 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista CHI E IL NOSTRO RAGAZZO ? oGli errori fonologici e non fonologici sono diminuiti ma è lento nell esecuzione (lentezza del processamento) oE demotivato oHa problemi di stesura del testo oIn generale i procedimenti di lettura e di scrittura si sono automatizzati ma sono precari nella richiesta di competenze pi ù alte (problem solving, inferenze, integrazione categorizzazione) oCaduta nei processi di automatizzazione(prendere appunti,copia alla lavagna, dettatura veloce) oDifficolt à a memorizzare sequenze oNon ha capacit à di autocorrezione degli errori oDifficolt à nell espressione scritta oDifficolt à nelle lingue straniere

5 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Essere demotivati comporta oPerdita dell interesse e della motivazione oInsuccesso oSofferenza oDisagio

6 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Ma i loro punti di forza sono oCapacit à di manipolare le strutture cognitive in modo visivo ( abilit à primaria). oUtilizzano rappresentazioni globali,sono capaci di integrare pi ù informazioni e variabili. oSono orientati istintivamente all apprendimento mediante l operativit à (il fare, il vedere come funzionano le cose). oIl pensiero visivo e la sperimentazione li rende pi ù intuitivi e perspicaci.

7 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Gli Insegnanti di fronte al DSA oE una difficolt à reale o un problema di volont à ? oE una difficolt à didattica o un disturbo? oE un problema psicologico o ha una base organica? oE necessario aspettare che si sblocchi oBisogna ottenere che si impegni di pi ù oLa famiglia deve seguirlo meglio oDeve fare pi ù esercizio oSe è un disturbo organico la Scuola non può fare nulla oE necessaria una didattica speciale -fuori dalla classe

8 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Nella scuola secondaria la prestazione e la valutazione dell alunno sono determinate dalla lettura e scrittura

9 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista La lettura Rapidita, Correttezza, Comprensione Se è lenta e faticosa (pochi errori di correttezza) Se è lenta e molto faticosa (molti errori di correttezza) Tutto ciò interferisce nella Decodifica e Comprensione

10 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Decodifica e Comprensione Capacit à di riconoscere, denominare correttamente le parole e va dal basso verso l alto Capacit à di cogliere il significato e va dall alto verso il basso

11 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Come migliorare la lettura ? oConoscere il funzionamento della MBT-MLT oLavorare sulle conoscenze pregresse generali e specifiche lessicali inerenti l argomento oDal testo: sommario, titolo, parole neretto, immagini oAspettative del lettore sull argomento oConoscere i processi metacognitivi e le strategie di controllo Ma se è troppo deficitaria oEvitare di far leggere a voce alta oUtilizzare i software didattici (Carlo II) consente di accedere all ascolto del testo oRiduzione testi

12 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista La Scrittura Compromissioni oAspetti esecutivi (selezione e trascrizione) oAspetti ortografici (trad.cod.scritto) oMorfosintattici (pianif.dei contenuti nella loro forma linguistica ) oTempo di esecuzione oAtteggiamento: Ansia, oDisattenzione e Distrazione Difficoltà oSelezione delle informazioni (cosa scrivo?) oOrganizzare le idee oUso degli strumenti linguistici oUso scrittura associativa (scri. non pianificata)

13 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Cosa faccio? Adotto metodi specifici Facilito il compito Utilizzo SCHEMI - MAPPE CONCETTUALI CAMBIO L OTTICA DI STRASMETTERE CONOSCENZA

14 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Schemi, mappe, tabelle Sono mediatori didattici,cio è aiutano l apprendimento attraverso il canale visivo,sollecitano le generalizzazioni e realizzano un quadro d insieme dell argomento.

15 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista

16 IMMAGINI - RAPPRESENTAZIONI VISIVE STIMOLANO oLa creativita oLa capacit à di orientamento autonomo oStimolano le abilit à personali del pensiero oCapacit à di collaborare con gli altri.

17 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista LA CONOSCENZA ATTRAVERSO L ESPERIENZA VISIVA o MAPPA CONCETTUALE Essa stimola e realizza la conoscenza che si conserva (MLT) e si reperisce nella memoria consente di costruire le vere basi della conoscenza concettuale

18 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Studio delle discipline Metodo di Studio oBrainstorming dell argomento: sollecita i processi di pensiero di riflessione oLettura delle immagini / disegni oLessico specifico argomento oTempo di elaborazione oLettura silenziosa oIndividuazione parole chiavi (grassetto) oSottolineatura parole chiavi soggettive (utilizzare i colori) oEstrapolare parole oLettura sottolineatura – ripetere - trascrivere

19 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Modificare l ottica della valutazione oValutare il livello raggiunto tenendo conto dei punti di partenza dell alunno oRinforzare, gratificare, capire oPermettere l uso di strumenti compensativi e dispensativi (vedi Nota MIUR del 05/10/2004) oValutazione prove scritte e orali con modalit à che tengano conto del contenuto e non della forma oFondamentale il raccordo scuola-servizi (per le diagnosi e aspetti psicologici) oFondamentale il raccordo scuola-famiglia (serve per conoscere l aspetto psicologico del problema da parte del ragazzo e dei genitori – umilt à -sensibilit à ) oVerificare, modificare, chiedere aiuto ai tecnici AID e non, incontrarsi, mettersi in discussione

20 Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista La dislessia non è una moda, ma un Essere


Scaricare ppt "Dott.ssa Serena La Barbera psicopedagogista Referenti Dislessia Calabria 2007 Cosa fare? Docenti referenti per la Scuola secondaria di I° e II° grado Dott.ssa."

Presentazioni simili


Annunci Google