La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Mi piace la pizza ma… Carolina Ciacci UniSA. Mi piace la pizza ma… Mi sento subito pieno/a Ogni volta che la mangio mi sveglio la notte Ogni volta che.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Mi piace la pizza ma… Carolina Ciacci UniSA. Mi piace la pizza ma… Mi sento subito pieno/a Ogni volta che la mangio mi sveglio la notte Ogni volta che."— Transcript della presentazione:

1 Mi piace la pizza ma… Carolina Ciacci UniSA

2 Mi piace la pizza ma… Mi sento subito pieno/a Ogni volta che la mangio mi sveglio la notte Ogni volta che la mangio mi sento gonfio/a Ogni volta che la mangio ho mal di testa caro dottore credo di essere intollerante al lievito oppure al glutine ( e lei non ha come al solito capito nulla)

3 1. È davvero difficile da digerire 1. peso gr 2. condimento 3. cottura 4. amido indigerito 5. orario gr pasta gr mozzarella Calorie 270/100gr = 820 kcal GU: (all. 1 - art. 1 ) DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA SPECIALITA' TRADIZIONALE GARANTITA «PIZZA NAPOLETANA» Art. 1. Nome del prodotto L'attestazione di specificita' «Pizza Napoletana STG», secondo la tradizione italiana e con la dicitura esclusivamente in lingua italiana, e' riservata al prodotto da forno proveniente da aziende dedicate alla produzione, definite Pizzerie, e destinato al consumatore finale, con le caratteristiche individuate nel presente disciplinare.

4

5 Per quello che sappiamo ora… Non esiste una into ai ‘cibi lievitati’ (?) Difficilmente un celiaco non diagnosticato identifica precisamente nel glutine la causa del suo malessere È impossibile che si abbia una into alla pizza e non alla pasta o al pane

6 6 5 veleni bianchi Internet e le verità misconosciute

7 Ragione e sentimento Uk: 20-25% Australia 35-40% USA 10% Italia? sondaggio Soc. Italiana di Allergologia 40% Tuttavia una vera allergia o intolleranza alimentare è presente nell’2-3% dei casi il latte nell’adulto : 10-15% -- solo 1 / 4000 si accorge della presenza di una quantità di latte ‘nascosto’ pari a una tazzina Il glutine 7 La percezione di avere una intolleranza alimentare (o più) e della necessità di seguire una dieta è piuttosto comune

8 Facciamo un esempio Ho i sintomi della sindrome del colon irritabile Non riesco a guarirne Faccio le prove ‘dell’intolleranza alimentare’ Si trovano almeno 5-6 cibi ‘tossici’: latte glutine lieviti uova cioccolato Non li mangio per una settimana, un mese, perdo 3 kg-10 kg Non ho più sintomi, ho perso 8 kg 8 Perfetto! Se mi capita di avere sintomi ritengo di aver mangiato glutine/lieviti/ latte nascosti nel cibo

9 Venus Williams Sjogren e sensibilità al glutine Novak Djokovic Christine Nesbitt Martin Castrogiovanni Marcell Jansen

10 Exploring the Popularity, Experiences and Beliefs Surrounding Gluten-Free Diets in Non-Coeliac Athletes. Lis DInt J Sport Nutr Exerc Metab.Lis DInt J Sport Nutr Exerc Metab atleti ( 18 mondiali/olimpici) non celiaci 41 % fa dal 100% al 50% una dieta senza glutine – 13% per motivi medici – 57% autosomministrata – 30% on e off dieta per astenia rigorosa Il glutine

11 Stime ‘gluten sensitivity’ 18 milioni di americani 5 milioni di australiani 1 milione di italiani 11

12 12

13 50 sfumature di cibo Tuttavia una base razionale per qualcuno c’è: Si mangia troppo troppi carboidrati Si mangia velocemente Si mangia ad orari sbagliati sindrome del colon irritabile celiachia o di una allergia alimentare (kiwi, noci) 13

14 Evidence for intestinal damage, confounders and clinical studies | by Carolina Ciacci 14 Scala dei sintomi prima e dopo dieta basso contenuto di FODMAP

15 Catassi e Fasano 2010 ciacci

16 Scenario clinico Sara, 32 anni le piace la pizza, ma… Il mc prescrive AGA: le IgG sono x4 IgA normali Inizia la dieta senza glutine ma poi dopo 2 settimane alla ASL rifiutano il codice di esenzione perché non ha la bio Dopo 20 gg di GFD pratica EMA ttg EGDS e bio EMA neg TTg liev pos Bio Marsh I villi distorti Antiperossidasi positivi Il mc prescrive AGA Inizia la dieta senza glutine Dopo 20 gg di GFD pratica EMA ttg EGDS e bio

17 Migliore comportamento 1. azzerare tutto. Riprendere dieta libera e ripartire dall’inizio 2. continuare così la diagnosi è raggiunta soddisfacentemente HLA se positivo la dx è confermata

18 Scenario clinico Antonio, 24 anni ibs da 5anni EMA ttg negativi Lo specialista richiede EGDS biopsia: 2 bio in 2° duodeno: Discreta rappresentazione dei villi che focalmente appaiono corti e tozzi. La colorazione CD3 indica un aumento >25/100 enterociti. Condizione compatibile con malassorbimento tipo celiachia se in accordo con i dati clinici e di laboratorio

19 Migliore comportamento 1. il guaio è fatto, il pz lo sa, la medicina deve essere difensiva confermo la diagnosi 2. un Marsh 1 non fa celiachia non confermo la diagnosi 3. torna a dieta libera e lo marco stretto per un po’ ( altri EMA ttg e HLA)

20 La biopsia Golden standard or pitfall?

21 Path res and practice 2011

22 problemi Interpretazione AP alla luce dei dati di laboratorio – che nel sospetto di devono fare sempre prima della dieta …quadro compatibile con una condizione di malassorbimento – invitare i colleghi a non scrivere questo? La celiachia non è e non deve essere una diagnosi anatomopatologica ciacci

23 Allora? Fare i test per celiachia a dieta libera – anticorpi antitransglutaminasi IgA – Immunoglobuline IgA Se negativi riservare la bio ai casi con FORTE sospetto clinico In casi estremi: Consigliare dieta FODMAPs e non senza glutine

24


Scaricare ppt "Mi piace la pizza ma… Carolina Ciacci UniSA. Mi piace la pizza ma… Mi sento subito pieno/a Ogni volta che la mangio mi sveglio la notte Ogni volta che."

Presentazioni simili


Annunci Google