La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roma, 09 Ottobre 2009 Farinon Massimo Patuzzi Benedetto DIncau Paola.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roma, 09 Ottobre 2009 Farinon Massimo Patuzzi Benedetto DIncau Paola."— Transcript della presentazione:

1 Roma, 09 Ottobre 2009 Farinon Massimo Patuzzi Benedetto DIncau Paola

2 FARMACISTI TERRITORIALI

3 Attori del Progetto Per la parte Tecnico-Scientifica: - C.N.M.R. (I.S.S.) - UNIVERSITA DI VERONA – Dipartimento di Medicina e Sanità Pubblica – Sezione di Farmacologia Per la parte Organizzativa: - FEDERFARMA VENETO

4 con il patrocinio Ordine dei Farmacisti della Provincia di Vicenza e Ordine dei Farmacisti della Provincia di Treviso

5 Province Aderenti TREVISO VERONA VICENZA ROVIGO

6 L Acido Folico Previene i DTN (Spina Bifida; Encefalocele; Anencefalia) Ha un effetto protettivo del 70% (Cochrane Database Syst Rev 2001;(3) CD001056) Dosaggio: 400 mcg/die lontano dai pasti Assunzione: Almeno 1 mese prima del concepimento fino al 3° mese di gravidanza

7 I Perché del Progetto -Il 66% delle gravidanze è pianificato (fonte ISTAT 2006). -Esiste un significativo divario tra la percentuale delle gravidanze pianificate e la percentuale delle donne in età fertile che assume correttamente lacido folico. -La Farmacia rappresenta il presidio sanitario più capillarmente distribuito sul territorio.

8 Farmacie esistenti sul territorio nazionale italiano:

9 Numero medio di assistiti che giornalmente afferiscono alle Farmacie Italiane: Le Farmacie: Alcuni dati nazionali

10 Le Farmacie: caratteristiche Sono aperte al pubblico dal Lunedì al Sabato per almeno 40 ore alla settimana, escludendo le farmacie di turno. Almeno il 50% degli Assistiti che entrano in farmacia sono donne. Sono frequentate sia dalle persone che sono ammalate che da quelle che godono di buona salute. (WHO)* * Tratto da Pharmacy-Based Hypertension Management Model: Protocol and Guidelines © World Health Organization 2005

11 I Farmacisti: Caratteristiche Il Farmacista territoriale è il professionista sanitario che può essere visto senza appuntamento, in un ambiente informale. (WHO)* Il Farmacista è il professionista sanitario più facilmente accessibile. (WHO)* * Tratto da Pharmacy-Based Hypertension Management Model: Protocol and Guidelines © World Health Organization 2005

12 Le Farmacie territoriali hanno un forte potenziale per la promozione della salute e la prevenzione delle malattie. (WHO)* * Tratto da Pharmacy-Based Hypertension Management Model: Protocol and Guidelines © World Health Organization 2005

13 Basi del Progetto 1.Campagna a favore di una corretta assunzione dellAcido Folico 2.Studio Osservazionale sulle Donne: Conoscenze, Comportamenti e Atteggiamenti verso lAcido Folico. 3.Formazione sul campo accreditata ECM 4.Questionario di Gradimento dellazione professionale del farmacista

14 Obiettivi 1.Valutare il grado di efficacia del counselling offerto dal farmacista sulla modifica dello stile di vita delle donne. 2. Promuovere luso consapevole e adeguato dellacido folico. nella popolazione femminile in età fertile, frequentante le farmacie in un determinato periodo di tempo.

15 I Farmacisti 77 Farmacisti in tutta la Regione Veneto (11 per ogni provincia) di cui: - 32 che lavorano in comuni con popolazione superiore a abitanti - 31 che lavorano in comuni con popolazione inferiore o uguale a e superiore ai che lavorano in comuni con popolazione inferiore o uguale ai 5.000

16 I Farmacisti Gli aderenti dovranno: Essere fortemente motivati alla partecipazione al progetto indipendentemente dal numero di crediti ECM Avere una buona capacità nellutilizzo di internet Meglio se presente uno spazio riservato in Farmacia dove effettuare il questionario e la formazione della paziente

17 Crono Programma Novembre-Dicembre 2009 Incontro con i 77 farmacisti in cui verranno date le informazioni di base riguardo: - Acido folico - Uso della piattaforma web - Comunicazione Efficace Gennaio-Marzo Counselling, Campagna di Promozione e Indagine sullAcido Folico - Invio dei questionari mediante piattaforma web

18 Crono Programma Aprile – Maggio 2010 Monitoraggio su un campione di donne da parte dellUniversità di Verona Giugno- Settembre 2010 Analisi ed elaborazione dati Ottobre 2010 Meeting sullAcido Folico C.N.M.R. Meeting Finale farmacisti

19 Donne Campione -Donne fertili residenti in Italia -Di età compresa tra i anni Donne intervistate nellarco di 3 mesi Scelta Campione - Le Donne verranno ripartite in modo egualitario nei vari giorni della settimana e nelle diverse fascie orarie giornaliere -La prima Donna che entra.

20 Questionario Acido Folico Dopo aver accettato di partecipare al progetto, alla donna verrà chiesto di aderire ad unintervista. Il questionario sarà composto da circa 20 domande riguardanti: -Informazioni generali e socio-demografiche (Anno di Nascita, Stato Sociale, Titolo di Studio, Professione, Nazionalità) -Domande sulla Conoscenza dellAcido Folico. -Domande relative alle Attitudini verso lassunzione dellAcido Folico -Domande relative ai Comportamenti verso lassunzione di Acido Folico

21 Azione del Farmacista - Il Farmacista approfondirà lintervista, anche in base alle risposte fornite al questionario, con tutte le nozioni necessarie per promuovere una corretta assunzione dellAcido Folico. Es.: Dosaggio; Periodo di assunzione;Vitamina del gruppo B (vitamina b9); Idrosolubile (Assunzione distante dai Pasti); Presente in natura (Asparagi, Broccoli, Verdura verde a Foglia larga); Effetto della cottura, ecc. - Al termine del colloquio verrà consegnato alla donna un questionario di gradimento per la valutazione della performance del Farmacista che compilerà in modo autonomo. - Si consegnerà un opuscolo redatto dallISS sullacido folico

22 Azione del Farmacista -Si chiederà alla donna il consenso scritto per essere ricontattata dall Università, dopo almeno due mesi, per unintervista successiva. -Inserimento dei questionari nella piattaforma web immediatamente quelli riguardanti lacido folico mentre quelli sul gradimento dellazione del farmacista verranno posti in unurna e alla fine della campagna immessi in web.

23 Azione dellUniversità - I dati verranno elaborati ed analizzati dopo esser stati inseriti dai farmacisti nella piattaforma web e convogliati presso un server centrale sottoforma di tabella excel. - Nel contempo dopo due mesi dallintervista del farmacista, un campione di donne aderenti alla progetto verrà ricontattato telefonicamente dallUniversità, per testare lazione di counselling svolta dal farmacista mediante un questionario somministrato. -Accreditare il progetto come ECM con formazione sul campo

24 I dati ottenuti verranno presentati al prossimo Convegno Annuale del Network Italiano Promozione Acido Folico e in un momento successivo ai Farmacisti che hanno collaborato. Conclusioni

25 Si ringraziano per la collaborazione Ringraziamenti Tutti i Farmacisti per la loro opera e il loro senso di professionalità ed i vari enti o associazioni che hanno collaborato Federfarma Veneto

26 Grazie per la Vostra attenzione


Scaricare ppt "Roma, 09 Ottobre 2009 Farinon Massimo Patuzzi Benedetto DIncau Paola."

Presentazioni simili


Annunci Google