La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Estratto del Piano dellOfferta Formativa 2007-2008 Naviga la presentazione cliccando solo sui pulsanti evidenziati. Può

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Estratto del Piano dellOfferta Formativa 2007-2008 Naviga la presentazione cliccando solo sui pulsanti evidenziati. Può"— Transcript della presentazione:

1 Estratto del Piano dellOfferta Formativa Naviga la presentazione cliccando solo sui pulsanti evidenziati. Può comparire la manina anche su collegamenti che non sono attivi. Entra

2 Progetto formativo Al di là delle specifiche differenziazioni sui contenuti e sulle metodologie di apprendimento proprie dei due ordini di scuola, linsieme dellazione formativa attivata nellIstituto trova la sua omogeneità di intervento nei PRINCIPI GENERALI COMUNI, negli indirizzi da seguire, nelle FINALITÀ e negli OBIETTIVI da raggiungere alla fine di tutto il ciclo della scuola dell'obbligo. Tali obiettivi convergono, fondamentalmente, nel conseguimento della formazione integrale dell'alunno e nella salvaguardia della sua specificità. PRINCIPI Il progetto educativo si realizzerà nel rispetto dei principi fondamentali della Costituzione: tutela del diritto alle pari opportunità, al fine di assicurare il diritto alla pari dignità sociale e il diritto allistruzione e alla formazione senza limitazione alcuna. uguaglianza, imparzialità, regolarità e continuità nella erogazione del servizio accoglienza, inserimento e integrazione di ogni alunno nella realtà scolastica efficienza ed efficacia nellarticolazione degli orari e nellorganizzazione delle attività tutela dellobbligo e della regolarità della frequenza degli alunni attivazione di una gestione del servizio partecipata e responsabile sia da parte degli operatori che da parte dellutenza tutela della libertà dinsegnamento dei docenti nel rispetto della legislazione e degli obiettivi didattici tutela del diritto del personale nellusufruire di mirate e significative modalità di formazione

3 successo formativo accoglienza e supporto formativo continuità orientamento valutazione promuovere il benessere degli allievi, sostenere le motivazioni allapprendimento e alla crescita delle abilità di base, rispondere allesigenza di arricchimento culturale e formativo Linee di sviluppo del piano dellofferta formativa: Il Piano dellOfferta formativa è articolato secondo diverse linee di sviluppo, ognuna di queste contribuisce al raggiungimento delle nostre finalità fondamentali:

4

5 Comunicazione Attività musicale Educazione ambientale e alla salute Educazione alla cittadinanza Attività sportiva successo formativo In questa area sono comprese tutte quelle attività che hanno lo scopo di arricchire lofferta formativa e promuovere la motivazione ed il successo scolastico degli allievi Lingue straniere Altre aree Pof

6 LINGUE STRANIERE

7 Lingue straniere successo formativo Scuola elementare: sin dalla prima elementare viene impartito linsegnamento della lingua inglese, anche attraverso luso del laboratorio informatico e video, per una prima familiarizzazione con la lingua straniera Scuola media: corsi di potenziamento per la conoscenza della lingua francese ed inglese, rivolti ad allievi ed adulti : corsi realizzati in orario pomeridiano, con il contributo delle famiglie ed in collaborazione con scuole di lingua, si concludono con laccesso agli esami di certificazione Trinity Examinations e D.E.L.F.:

8 Lingue straniere successo formativo ٧ Welcome to the United Kingdom: preparazione ad un viaggio di istruzione a Londra, con lobiettivo di guidare gli alunni ad un confronto più approfondito con il mondo anglosassone attraverso esperienze di full immersion; rafforzare il rispetto per culture diverse; comprendere e produrre relativamente alle esperienze personali vissute; esprimere opinioni, operando raffronti e deduzioni Classi coinvolte: classi terza media Attività: ٧ Improve your English : potenziamento delle abilità fondamentali della lingua (listening, spoken interaction, reading, writing); gruppi di lavoro omogenei per livello di preparazione, interessi e bisogni di formazione specifici. ٧ Vive la France: portare gli alunni a contatto con la cultura francese. Dare loro opportunità di utilizzare la lingua in situazioni reali, in modo da stimolare un maggiore interesse ed amore per la materia

9 Lingue straniere successo formativo Lo sviluppo di migliori competenze linguistiche è anche sostenuto mediante: Spettacoli teatrali in lingua inglese/ francese proposti agli allievi della scuola media Laboratorio linguistico: tutte le classi della scuola media accedono al laboratorio Corrispondenza: alcune sezioni di scuola media hanno attivato scambi epistolari con istituti scolastici francesi Attività per il successo formativo

10 COMUNICAZIONE

11 Comunicazione successo formativo ٧ La notte del brindisi …: approfondimento linguistico, coordinamento e sicurezza; scenografia; lavoro interdisciplinare a classi aperte ٧ Il quotidiano in classe: promuovere lapproccio alla lettura del Quotidiano,lanalisi e la riflessione su fatti e avvenimenti del proprio territorio,della propria città, dellItalia, dellEuropa e del mondo intero; formazione del cittadino consapevole e responsabile,conoscenza e rispetto dellambiente,sviluppo della comunicazione.. ٧ Vigna Pia News: attraverso la produzione di un giornalino di Istituto, stimolare lestro e le capacità comunicative incentivando le attività di gruppo e promuovendo lo sviluppo delle abilità alla base della comunicazione; stimolare la creatività, sviluppare linteresse per la conoscenza,promuovere la lettura ragionata del Quotidiano; facilitare i rapporti interpersonali,promuovere la reciproca conoscenza,la comunicazione e la collaborazione tra gli studenti delle varie classi.

12 Attività per il successo formativo ٧ Sciascia in festa: verifica conclusiva del percorso didattico delle singole classi e del plesso;favorire la conoscenza reciproca, il lavoro di gruppo per la realizzazione di obiettivi comuni, incentivazione della comunicazione scuola-famiglia; valorizzazione dellapertura al territorio Comunicazione successo formativo ٧ Il piacere di leggere: apertura della biblioteca; guida da parte dellinsegnante alla scelta dei libri, catalogazione e sistemazione e acquisto di nuovi libri e carte geografiche

13 ATTIVITA MUSICALE

14 Attività per il successo formativo successo formativo Attività Musicale ٧ Colonne sonore: per gli allievi dellorchestra: esecuzione di brani appositamente arrangiati (impegno finalizzato alla registrazione di un CD. Per gli alunni di quarta elementare: conoscenza delle principali caratteristiche degli strumenti utilizzati per suonare in Orchestra; conoscenza delle principali caratteristiche del suonare in orchestra, con tutte le relative problematiche; le regole per lascoltatore ٧ Concerti per le scuole elementari: Esecuzione di concerti per le scuole elementari del territorio – Obiettivi: sviluppo ed approfondimento delle capacità musicali; capacità di controllo della propria emotività ٧ Musica insieme e Saggio corale di Natale a)Realizzazione di un Concerto di Natale – Obiettivi: sviluppo delle capacità musicali sia con la voce che con gli strumenti; acquisizione di regole da seguire nellallestimento di uno spettacolo b) sviluppo della vocalità in senso corale, conoscenza del repertorio classico; sviluppo della capacità critica; acquisizione delle regole specifiche necessarie per l'allestimento di uno spettacolo ٧ Scuola armònia: introdurre gli allievi alla conoscenza approfondita ed alla pratica specifica della musica; fornire agli insegnanti occasioni di aggiornamento in itinere

15 ATTIVITA SPORTIVA

16 Attività per il successo formativo successo formativo Attività sportiva ٧ Giochi sportivi studenteschi: classi terze della scuola media ٧ Tornei sportivi (Torneo San Paolo) e partecipazione a progetti dellUfficio scolastico Regionale per il Lazio (Squadra in comune) ٧ Torneo di istituto- pallavolo: torneo che coinvolge le classi della scuola media ٧ Corso per lavvio al conseguimento del patentino di arbitro – discipline:calcio e pallavolo corso rivolto ad alcuni allievi delle cassi terza e seconda media

17 EDUCAZIONE AMBIENTALE E ALLA SALUTE

18 successo formativo Educazione Ambientale ed alla salute ٧ Sapere i sapori: Promuovere stili di vita adeguati a produrre e/o a mantenere corrette abitudini alimentari. Conoscere le necessità nutrizionali e le problematiche alimentari. Conoscere prodotti tipici del proprio territorio. ٧ Scienza attiva: Obiettivi principali: stimolare curiosità e apprendimento mediante coinvolgimento diretto in esperienze concrete e sperimentazioni. Sviluppare abilità operative. Acquisire e applicare il metodo scientifico ٧ Recupero ambientale, un microcosmo: laiuola costruire e consolidare conoscenze e competenze nei domini delle matematiche, scienze naturali, studi ecologici e ambientali attraverso attività di tipo operativo e teorico.

19 ٧ Horti culturali Verde è vita: importanza delle piante nella vita delluomo. Senso di responsabilità, autonomia, autocontrollo, socializzazione. Conoscere, rispettare, migliorare lambiente in cui si vive. Sviluppare atteggiamenti esplorativi e di ricerca. Sensibilizzare ad una corretta alimentazione. ٧ La vita in una goccia dacqua : Utilizzare il territorio come luogo di insegnamento/ apprendimento Diffondere il concetto di biodiversità Lettura storico-ambientale dellecosistema fluviale Conoscere limportanza dellacqua come risorsa di vita per gli esseri viventi ٧ Leco-villaggio a scuola: Salvaguardare e migliorare lambiente in cui si vive. Creare motivazioni per poter sviluppare una mentalità ecologica Educare ad assumere comportamenti ecosostenibili con gesti quotidiani Creare l'opportunità per un lavoro interdisciplinare e trasversale a più classi Sviluppare sicurezza personale e fiducia in se stessi, rendendo gli alunni protagonisti del loro percorso educativo Acquisire senso di responsabilità, capacità di autonomia e autocontrollo, in attività differenziate successo formativo Educazione Ambientale ed alla salute Attività per il successo formativo

20 EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA

21 successo formativo Educazione alla cittadinanza ٧ Conoscere la guerra per scegliere la pace: progetto di educazione alla pace con moduli formativi di quattro ore sui temi dei conflitti, delle armi di distruzione di massa, dei diritti umani e dellinformazione ٧ Matita, gomma e tanti colori: Sviluppare, attraverso le arti espressive, la creatività e la fantasia. Incrementare le abilità espressive degli alunni. Valorizzare, attraverso attività comuni, lambiente e il clima scolastico

22 Attività per il successo formativo successo formativo Educazione alla cittadinanza ٧ Il patentino per i ciclomotori: organizzazione corsi per il conseguimento del patentino per la guida dei ciclomotori Classi coinvolte: terza media ٧ Sana e robusta Costituzione: Conoscere la nostra Costituzione ed i valori democratici ٧ La scuola in viaggio: Ampliamento e completamento dellOfferta Formativa attraverso losservazione diretta di ambienti naturali,siti storici e artistici, usi e costumi; incontro con culture europee, sviluppo della comunicazione; Promozione dello sviluppo della conoscenza,del rispetto e del fare gruppo tra gli studenti; Formazione consapevole del cittadino

23

24 La scuola primaria realizza attività di continuità con le scuole dellinfanzia, accogliendo durante lanno scolastico i piccoli allievi, con i quali vengono realizzate attività comuni. Allo stesso modo, per facilitare il passaggio tra scuola elementare e media sono state previste attività integrate che coinvolgono gli allievi di quinta elementare e gli alunni di prima media. continuità orientamento Dal momento che la scuola media è per sua natura orientativa, il nostro Istituto promuove, per le classi terze, una Attività di orientamento finalizzata alla specifica conoscenza dei vari indirizzi scolastici secondari superiori, dei corsi di formazione professionale e dellapprendistato. Attraverso sondaggi con test, questionari, coadiuvati anche da dialoghi personalizzati con gli alunni e le famiglie che ne faranno richiesta, si porranno le basi per attivare delle scelte più consapevoli.

25 Altre aree Pof continuità orientamento Attività: ACCOGLIENZA E TUTORAGGIO - E rivolto alle classi I e V della scuola primaria. I bambini delle prime sono accolti e introdotti nella nuova scuola dai compagni più grandi. Gli anziani della situazione diventano i loro tutor, affiancandoli e sostenendoli, durante l'anno scolastico, in momenti di attività svolte insieme, programmate o simpaticamente improvvisate. CRESCERE INSIEME - Coinvolge le classi prime elementari di Ribotti e Sciascia. I bambini di prima incontrano più volte i loro piccoli amici delle scuole materne vicine, in particolare nella festa di saluto alla materna all'inizio dell'anno, per l'introduzione ai vari spazi della scuola elementare dei futuri alunni. E un'occasione per "sentirsi grandi", da parte degli alunni di prima, mentre per i piccoli della materna è un momento importante per conoscere gli ambienti delle scuole che probabilmente li accoglieranno nel prossimo anno. SCUOLA INSIEME – E destinato agli alunni delle classi ponte della sezione elementare e media. Anche in questo caso saranno condivisi momenti di esperienze comuni, da rielaborare ed approfondire all'interno dei vari gruppi classe. SPORTELLO INFORMATIVO ISCRIZIONI - Si rivolge alle famiglie dei potenziali alunni del nostro istituto ed è finalizzato ad una informazione non esclusivamente tecnica, ma anche didattico-formativa. ORIENTAMENTO CLASSI III – sez. media: attività di sensibilizzazione rivolta agli alunni delle classi terze, per renderli consapevoli delle proprie capacità ed inclinazioni, in previsione dell'iscrizione agli Istituti Secondari di II Grado. Saranno fornite informazioni sui vari Istituti, sulla loro presenza sul territorio, sulle materie oggetto di studio. Saranno previsti incontri con docenti delle Scuole di zona e consegnati materiali di diffusione. Sarà attivato uno sportello-incontro per studenti e genitori per eventuali chiarimenti.

26

27 Altre aree Pof Il Piano dellofferta formativa del nostro Istituto è teso ad offrire agli allievi condizioni di benessere psicologico e di serenità. Per questo motivo sono state previste delle attività che hanno lo scopo di coinvolgere gli allievi e di farli sentire protagonisti accoglienza e supporto formativo ٧ Sportello di recupero di Matematica: aiutare a conseguire le abilità di base per alunni in particolare difficoltà; aiuto specifico per gli studenti che durante lanno scolastico incontrano qualche difficoltà nel raggiungimento degli obiettivi standard. Classi coinvolte: lattività è aperta a tutte le classi della scuola media ٧ Corsi di recupero di Italiano: corsi di recupero pomeridiano articolati in tre differenti livelli Classi coinvolte: lattività è indirizzata agli allievi delle classi prima e seconda media ٧ Sportello di ascolto: i genitori degli allievi frequentanti listituto e gli alunni della scuola media potranno usufruire di uno sportello di ascolto, volto a fornire supporto e consulenza sulle tematiche adolescenziali. ٧ Progetto Help: serie di moduli per combattere la dispersione scolastica e promuovere la motivazione allapprendimento (in collaborazione con lI.C. Solidati Tiburzi) ٧ Progetto Chimel: consolidare le strumentalità di base necessarie per lacquisizione di competenze cognitive,sociali,linguistiche, motorie attraverso moduli di apprendimento trasversali integrati nel curricolo;favorire la capacità di esprimersi con diversi linguaggi,ampliando e potenziando le loro modalità comunicative;comprendere il valore del dialogo come motivo di scambio,conoscenza e accoglienza;sviluppare negli allievi unimmagine positiva di sé : sentirsi in grado di fare e di poter proporre secondo le proprie capacità.

28

29 Altre aree Pof La verifica degli apprendimenti verrà effettuata periodicamente attraverso prove diverse (colloqui, test, composizioni scritte, questionari, ricerche individuali e di gruppo, mostre e spettacoli) che verranno predisposte dai singoli docenti di classe, o dai docenti di un team, o concordate in sede di Interclasse o Consiglio di Classe. Il Documento di valutazione dell'alunno verrà consegnato alle famiglie quadrimestralmente, secondo quanto deliberato dal Collegio dei Docenti. La valutazione sarà realizzata tenendo conto dei seguenti punti: conoscenze acquisite rispetto alle possibilità personali e ai livelli di partenza; atteggiamento di interesse; impegno e partecipazione alle attività scolastiche; livello di socialità raggiunto; metodo di lavoro; acquisizione e sviluppo delle abilità nelle varie discipline, ivi comprese quelle previste nel piano di ampliamento dellOfferta Formativa. valutazione


Scaricare ppt "Estratto del Piano dellOfferta Formativa 2007-2008 Naviga la presentazione cliccando solo sui pulsanti evidenziati. Può"

Presentazioni simili


Annunci Google