La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CHIAROMONTE Abuso di farmaci e pratica sportiva I° Convegno Medico-Sportivo Podismo: benefici e rischi Dott. Enrico Morano San Severino Lucano – 11 luglio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CHIAROMONTE Abuso di farmaci e pratica sportiva I° Convegno Medico-Sportivo Podismo: benefici e rischi Dott. Enrico Morano San Severino Lucano – 11 luglio."— Transcript della presentazione:

1 CHIAROMONTE Abuso di farmaci e pratica sportiva I° Convegno Medico-Sportivo Podismo: benefici e rischi Dott. Enrico Morano San Severino Lucano – 11 luglio 2009

2 Il consumo di farmaci nella pratica sportiva. Farmaci/integratori indicati volontariamente da società sportive Dichiarazioni di atleti sottoposti a prelievo per controlli antidoping Elevato Sulla base di :

3 Il consumo di farmaci nella pratica sportiva Medicalizzazione dellatleta Questo uso / abuso di farmaci può essere espresso con un termine specifico Il consumo di farmaci nella pratica sportiva.

4 atleti% % % Assunzione farmaci Non assunzione Totale Il consumo di farmaci nella pratica sportiva. Fonte: CVD – E-RSDA

5 Caratteristiche delle sostanze assunte. Sostanze assunte n%n% Solo farmaci Solo integratori Farmaci, integratori, omeopatici Altro Totale

6 Prodotti assunti n%n% o più Fonte: CVD – E-RSDA Il consumo di farmaci nella pratica sportiva.

7 FANS Vitamine Integratori alimentari Tipo di preparazioni assunte maggiormente. 32% 64% 85%

8 Dosaggi incongrui (dosi troppo elevate o troppo basse) Durata di assunzione (spesso automedicazione prolungata) Via di somministrazione (parenterale necrosi tissutale) Utilizzo con altri farmaci (antiasmatici/antibiotici) Uso contemporaneo di diversi FANS ( ADR in assenza di > efficacia) Impiego inappropriato per: Problemi legati alluso dei FANS.

9 Rischi specifici delluso di FANS. Tutti i FANS inibiscono la sintesi delle prostaglandine (PGs) Possibili induzioni di Reazioni Avverse (ADR) Frequenza e gravità in rapporto al tipo di FANS Reazioni avverse da FANS a livello : Tratto gastro-intestinale Fegato (per epatotossicità) Rene (per inibizione prostaglendine coinvolte nella perfusione renale) Sistema vasale-emocoagulativo Sistema midollare

10 Le ADR gastrointestinali sono dovute a : Inibizione dose-dipendente della COX-1 della mucosa gastrointestinale Inibizione non dose-dipendente a livello delle piastrine NON GRAVI (dispepsia, diarrea, talvolta costipazione, nausea e vomito) GRAVI (ulcerazione o perforazione gastrica, comparsa di fenomeni emorragici) Reazioni avverse non gravi 20-50% Reazioni avverse gravi 2-5% ADR dei FANS sullApparato Gastrointestinale.

11 Integratori alimentari. Vitamine Minerali Aminoacidi Erbe e prodotti vegetali Sostanze alimentari Concentrati, estratti o combinati

12 La supplementazione di vitamine in atleti è incongrua e superflua Uno sportivo difficilmente ha una carenza vitaminica I sali minerali possono eventualmente essere utili per reintegrare le perdite idrosaline conseguenti allattività fisica Vitamine e Sali minerali.

13 Vitamine Le vitamine sono sostanze che lorganismo non è in grado di produrre, vengono introdotte con gli alimenti Si distinguono in vitamine liposolubili (A,D,E,K) e idrosolubili (gruppo B e vit.C) Sono indispensabili per i processi di costruzione, utilizzo ed eliminazione dei nutrienti

14 FunzioniAlimenti Vitamina A - visione - mantiene sana la pelle - crescita ossa e denti Mele, albicocche, carote, asparagi, lattuga, pomodori Vitamina C - rinforza le difese immunitarie - antiossidante Arance, mandarini, broccoli, fragole, pompelmo, spinaci, pomodori Vitamina D- metabolismo fosfo - calcico Aringhe, sardine, salmone, olio di fegato di merluzzo Vitamina E - antiossidante - formazione globuli rossi Farina, noci, mandorle, olio di oliva e di girasole Vitamina H (biotina) - sintesi di acidi grassi Carne, pesce, latte e latticini, uova, legumi Vitamina K - coagulazione del sangue - metabolismo delle ossa Avena, cavolfiori, spinaci, carne, cavoli, uova

15 FunzioniAlimenti Vitamina B1 Le vitamine del gruppo B sono importanti perché sono coinvolte nel metabolismo di carboidrati, grassi, proteine e aminoacidi, i quali vengono degradati e trasformati in energia, promuovendo in tal modo la crescita e il regolare sviluppo dellorganismo. Carne, pesce, legumi, latte e latticini Vitamina B2 Carne, uova, formaggi, cereali, latte e latticini Vitamina B3 Carne, pesce, uova, pane, patate, cereali, verdura Vitamina B5Carne, uova, cereali, legumi Vitamina B6 Carne, pesce, uova, cereali, patate, frutta e verdura Vitamina B9 Ortaggi e frutta fresca, carne, pesce, uova Vitamina B12Carne, pesce, uova, formaggi

16 Mi aumenta la performance Io atleta ho maggiore necessità rispetto alla popolazione normale Se 1 vitamina fa bene, 10 fanno meglio Perchè faccio attività sportiva e quindi ho un aumento di perdite Per superare meglio lo stress Motivazione impiego vitamine.

17 Vitamine Non esistono studi clinici che dimostrano un reale effetto delle vitamine contro la stanchezza muscolare o come ergogenici Unalimentazione adeguata fornisce allorganismo il fabbisogno necessario di vitamine A parte negli accertati casi di carenza, la supplementazione di vitamine non è necessaria e può provocare fenomeni di tossicità da sovradosaggio

18 Vitamina C e Vitamina E. Vitamina EVitamina C Dose raccomandata Uomo 15mg 90mg Donna 15mg 75mg Dose massima tollerabile 1g 2g

19 Vitamine. Non è stato dimostrato che gli atleti abbiano RDA superiori ai sedentari Si ritiene inoltre che il fabbisogno eventualmente più elevato venga coperto dallaumentata assunzione di cibo Sono a rischio di sviluppare ipovitaminosi soggetti: Che seguono diete ipocaloriche estreme Diete ipolipidiche Vegetariani Atleti anziani (difficile assorbimento di B 12 ) Scarsa esposizione al sole (Vit D)

20 Nel 2005 sono stati pubblicati i risultati di una meta-analisi riguardante luso di vitamina E

21 pazienti trattati con dosaggi compresi tra 16,5 e UI/die mortalità significativamente per dosaggi >150 Ui/die

22 Differenze nel rischio di morte (tutte le cause) per diversi dosaggi di Vitamina E Risk difference = n.morti/10.000persone

23 Vitamine. Sovradosaggio Vit C Calcolosi renale, Diarrea grave, Nausea e gastrite Vit E Emorragie, Alterazioni del sistema immunitario, Alterazioni funzione sessuale Vit A Insonnia, Disturbi gastro-intestinali, Gengiviti, Reazioni cutanee, Caduta di capelli

24 Creatina. La sintesi della creatina avviene a partire dagli aminoacidi glicina e arginina e mediante la catalisi operata dall'amidinotransferasi, e la metiltransferasi. La creatina viene convertita irreversibilmente e non-enzimaticamente in creatinina e, quindi, escreta nelle urine. La CREATINA è un componente del metabolismo intermedio che viene formata nel fegato in quantità quasi costante, secondo una reazione che coinvolge gli aminoacidi GLICINA, ARGININA E METIONINA, e che viene depositata per circa il 95% nei muscoli

25

26 Circa il 50% degli sportivi consuma integratori a base di creatina Nella cellula muscolare Creatina fosfocreatina ATP creatinina urine Si ipotizza che: la performance atletica affaticamento muscolare la potenza muscolare massa magra Creatina e sport.

27 NON ESISTE dimostrazione scientifica di un possibile EFFETTO ANABOLIZZANTE La fosfocreatina è una fisiologica riserva energetica per contrazione muscolare, rapidamente disponibile per sintesi di nuovo ATP Creatina + stimolazione elettrica del muscolo massa magra La creatina fosfocreatina ATP (durata solo pochi secondi) Creatina e sport.

28 Lassunzione cronica determina: Disidratazione extracellulare (turbe dellequilibrio idro-elettrolitico) Disturbi gastro-intestinali, alterazioni funzionalità epatica GOT e GPT Diarrea Crampi muscolari e traumi muscolo-tendinei Comportamento aggressivo e violento Creatina: effetti avversi.

29 Materie prime e processi produttivi non sempre controllati Uso incongruo di integratori. Estrema genericità nell'indicazione dei dosaggi: mancano riferimenti alletà, al sesso, al peso corporeo, a situazioni patologiche in atto. Convinzione che i dosaggi non siano critici come per i medicamenti. Manca una reale valutazione dell'efficacia e della tossicità

30 Vengono spesso promessi : Pubblicità ingannevole. Mirabolanti effetti sulle prestazioni sportive Aumento della massa muscolare e diminuizione del grasso corporeo

31 Integratori fitoterapici. Si diffonde il termine ADATTOGENO, per indicare un prodotto vegetale in grado di facilitare ladattamento dellorganismo alle condizioni di stress e, più in particolare che: aumenta la resistenza corporea non specifica normalizza le funzioni metaboliche aumenta la resistenza alla fatica

32 Fra gli sportivi si va sempre più diffondendo la cultura dellintegratore naturale per: lerronea convinzione che, proprio in quanto naturale, debba essere necessariamente innocuo leffetto propagativo del passaparola, specie in circoli e palestre lampia disponibilità sui canali di vendita paralleli (internet) autosomministrazione senza controllo Integratori fitoterapici.

33 …non ancora necessario ricorrere al farmaco …prodotto sicuro privo di effetti collaterali …sostanza naturale …favorisce recupero energetico...migliora le condizioni di salute generali...favorisce le prestazioni fisiche...essendo un prodotto naturale tutti possono farne uso Motivazione impiego integratori fitoterapici.

34 Rhodiola rosea Ginseng Eleuterococco Schisandra Maca Muira puama Piante ad attività adattogena.

35 Iperico (erba di San Giovanni). Effetti benefici supposti (non dimostrati) Anti-depressivo Ansiolitico Effetti dimostrati Possibile insorgenza di schizofrenia per alterazione del SNC Interferenza con lassorbimento del ferro e di altri minerali Fotosensibilizzazione Presente nella lista FDA come erba pericolosa

36 Ma Huang (Efedra). Principi attivi Efedrina e alcaloidi correlati Rilevanza ai fini Doping Efedrina e metilefedrina vietate in concentrazione > 10mcg/ml Normopseudoefedrina e pseudoefedrina ora sottoposte a monitoraggio Composizione diversa da quella riportata in etichetta (contaminazione, volontaria o accidentale)

37 Tribulus terrestris. Presunta azione stimolante sulla produzione di ormoni androgeni Non esistono sostanze in grado di aumentare in modo naturale il testosterone In commercio esistono prodotti spacciati per naturali ma contaminati da testosterone che quindi viene assunto inconsapevolmente

38 con proprietà curative o profilattiche…. capace di ripristinare, correggere o modificare funzioni fisiologiche…. Medicamento è ogni sostanza o associazione integratori medicamenti prove sulla loro validità. Editoriale del JAMA, 26 marzo 2003: gli integratori dovrebbero essere considerati a tutti gli effetti medicamenti e conseguentemente dovrebbero essere disponibili prove adeguate sulla loro validità. Direttiva 2004/27/CE.

39 Lassunzione da parte di un atleta di medicamenti, integratori, preparazioni omeopatiche, prodotti erboristici sta diventando una consuetudine pressoché generalizzata e spesso non giustificata da valide motivazioni scientifiche Questo vasto impiego (definibile medicalizzazione dellatleta) è un problema sociale e soprattutto un problema di salute pubblica Conclusioni.

40 Reazioni avverse a Farmaci, in un atleta, non sono del tutto studiate e conosciute Possono comparire anche dopo lungo tempo dallassunzione Gli atleti, in corso di attività, si trovano al limite delle proprie condizioni fisiologiche: frequenza cardiaca, respiratoria, metabolismo endogeno, disidratazione… Medicalizzazione dellatleta.

41 CHIAROMONTE


Scaricare ppt "CHIAROMONTE Abuso di farmaci e pratica sportiva I° Convegno Medico-Sportivo Podismo: benefici e rischi Dott. Enrico Morano San Severino Lucano – 11 luglio."

Presentazioni simili


Annunci Google