La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il processo produttivo Evoluzione della funzione e criteri di progettazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il processo produttivo Evoluzione della funzione e criteri di progettazione."— Transcript della presentazione:

1 Il processo produttivo Evoluzione della funzione e criteri di progettazione

2 Lazienda: una sintesi

3 La produzione nel modello giapponese

4 MacBook: the making of

5 Manufacturing Nike soccer shoes

6 Vyrus

7 I processi produttivi: varietà e volumi

8 La progettazione dei processi Progettazione: –Concezione della forma, della struttura e dei meccanismi di una determinata cosa (un processo) prima che venga realizzata Come si progetta un processo? –1. posizionare il processo sulla base delle caratteristiche di volumi e varietà –2. Analizzare i dettagli operativi del processo per accertarsi che gli obiettivi siano effettivamente raggiunti

9 Le 4 V dei processi e le loro implicazioni Volume Varietà Variabilità della domanda Visibilità Alta Bassa Bassa Ripetizione Staff svolge più Attività Ridotta sistematizzazione Alti costi unitari Bassa Alta ripetibilità Specializzazione Sistematizzazione Alta intensità di capitale Bassi costi unitari Flessibile Complesso In linea con la domanda Alti costi unitari Capacità modificabile Anticipazione Flessibilità In linea con la domanda Alti costi unitari Breve tolleranza dellattesa Soddisfazione/percezione del cliente Capacità di relazione Alta varietà Alti costi unitari Ben definito Routinario Standardizzato Regolare Bassi costi unitari Stabile Routinario Prevedibile Utilizzazione elevata Bassi costi unitari Scarto temporale produz. Consumo Standardizzazione Non serve capacità di relazione Alta intensità di manodopera Centralizzazione Bassi costi unitari

10 La matrice prodotto-processo Processi a progetto Processi per reparti/ commesse ripetute Processi a lotti Processi di massa/ Produzione in linea Processi in continuo Varietà Volumi Alta Bassa Alti Bassi Flusso del processo Compiti del processo Intermittente Continuo Eterogenei/ Complessi Ripetitivi/ frammentati

11 Processi a progetto Personalizzazione del prodotto/servizio Coinvolgimento dellacquirente nella progettazione e realizzazione del prodotto Elevata varietà, volumi estremamente bassi (prodotti singoli) Caratteristiche: –Produzione per unità singole –Successione di prodotti sempre diversi –Co-progettazione del cliente –Cicli di lavorazione non standardizzabili, impiego di risorse flessibili –Organizzazione a carattere transitorio –Layout a posto fisso: le risorse vengono fatte convergere sul sito in cui avviene la fabbricazione del prodotto

12 Esempi di processi a progetto

13 Processi a progetto Poiché i progetti che si susseguono sono uno diverso dallaltro, lintegrazione a monte rappresenta una scelta improponibile Limpresa che porta a termine un processo a progetto dovrà confidare sulle competenze di una vasta rete di fornitori di beni e servizi Le molteplici attività che si susseguono nello svolgimento del progetto devono essere monitorate e coordinate (project management)

14 Queen Victoria: il ruolo delle Pmi nella GVC della crocieristica

15 La value chain: Cunard

16 Turn-key supplier: Fincantieri

17 Pmi locali: indotto vs. fornitori strategici

18 Processi a lotti (Batch process) Hanno caratteristiche intermedie tra i processi caratterizzati da flussi lineari (processi in linea e continui) e i processi caratterizzati da flussi erratici (proc. per unità singole), sovrapposti e confusi (processi per reparti) Periodi di tempo in cui le attività sono ripetitive Esempio: Abbigliamento Caratteristiche principali –Il sistema di produzione è attraversato da successioni di lotti, ciascuno dei quali riferito a modelli di prodotto diversi –Elevata varietà di modelli e prodotti, anche se inferiore ad un processo per reparti. I volumi di produzione sono più elevati –Il sistema di produzione deve mantenere una elevata flessibilità sia in termini di mix di produzione, sia di volumi globali –I flussi, anche se intermittenti, seguono una linea tipo

19 Batch process Nei processi a lotti il flusso di produzione è intermittente in quanto interrotto da operazioni di set up (riattrezzaggio delle macchine) Il flusso segue una linea tipo nel senso che in genere i lotti seguono tutti lo stesso percorso da un reparto allaltro Es.: gli occhiali: –Stampaggio di parti componenti –Saldatura –Burattatura (lucidatura delle montature) –Galvanica/verniciatura –Finissaggio

20 Esempi di batch process

21 Processi di massa (processi in linea) Esempi: Assemblaggio di auto e moto, elettrodomestici, … Il prodotto viene ottenuto da una sequenza fissa di lavorazioni svolte da stazioni di lavoro disposte lungo la sequenza del ciclo Le imprese che adottano questa impostazione hanno in produzione un numero limitato di modelli prodotti in quantità elevate Le varianti di prodotto sono rigidamente codificate: il singolo cliente non può chiedere modifiche non previste dal costruttore Lelevato investimento in capitale richiesto per dedicare una linea alla fabbricazione di poche varianti di prodotto è giustificata dallelevato rendimento fisico-tecnico di questa organizzazione produttiva

22 Processi continui Tipici dellindustria di base: –Chimica –Cemento –Energia elettrica Questi processi lavorano a ciclo continuo producendo beni standard Il ciclo è rigido, determinato dalla tecnologia di processo Gli impianti sono sempre di concezione unitaria (ununica grande macchina) e di grande dimensione (alta intensità di capitale investito) Le imprese che operano con questi impianti seguono la strategie make-to-stock I programmi di produzione trascurano le oscillazioni della domanda a breve


Scaricare ppt "Il processo produttivo Evoluzione della funzione e criteri di progettazione."

Presentazioni simili


Annunci Google