La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL MEDICO DI PRONTO SOCCORSO GENERALE DR. NICOLA MORABITO U.O. M.C.A.U. P.O. G.F. INGRASSIA ASL 6 PALERMO DIRETTORE: DR. S. LA SPADA LEMERGENZA PEDIATRICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL MEDICO DI PRONTO SOCCORSO GENERALE DR. NICOLA MORABITO U.O. M.C.A.U. P.O. G.F. INGRASSIA ASL 6 PALERMO DIRETTORE: DR. S. LA SPADA LEMERGENZA PEDIATRICA."— Transcript della presentazione:

1 IL MEDICO DI PRONTO SOCCORSO GENERALE DR. NICOLA MORABITO U.O. M.C.A.U. P.O. G.F. INGRASSIA ASL 6 PALERMO DIRETTORE: DR. S. LA SPADA LEMERGENZA PEDIATRICA DAL TERRITORIO ALLOSPEDALE PALERMO, CERISDI 19 MARZO 2005

2 EMERGENZE PEDIATRICHE PRONTO SOCCORSO PEDIATRICO PRONTO SOCCORSO PEDIATRICO P.O. DI GRISTINA P.O. DI GRISTINA P.O. CASA DEL SOLE P.O. CASA DEL SOLE PRONTO SOCCORSO GENERALE CON DIVISIONE DI PEDIATRIA PRONTO SOCCORSO GENERALE CON DIVISIONE DI PEDIATRIA P.O. VILLA SOFIA P.O. VILLA SOFIA P.O. BUCCHERI LA FERLA P.O. BUCCHERI LA FERLA PRONTO SOCCORSO GENERALE PRONTO SOCCORSO GENERALE P.O. INGRASSIA P.O. INGRASSIA P.O. CERVELLO P.O. CERVELLO P.O. CIVICO P.O. CIVICO P.O. POLICLINICO UNIVERSITARIO P.O. POLICLINICO UNIVERSITARIO

3 EMERGENZE PEDIATRICHE ARRIVO IN PS SENZA MEZZO DI SOCCORSO CONVENZIONALE ARRIVO IN PS SENZA MEZZO DI SOCCORSO CONVENZIONALE COMPONENTE EMOZIONALE COMPONENTE EMOZIONALE GESTIONE DELLANSIA DEI GENITORI GESTIONE DELLANSIA DEI GENITORI DIFFERENZE ANATOMICHE DIFFERENZE ANATOMICHE DIFFERENZE FISIOPATOLOGICHE DIFFERENZE FISIOPATOLOGICHE DIFFERENZE PSICOLOGICHE DIFFERENZE PSICOLOGICHE NATURA RAPIDAMENTE PROGRESSIVA DI PATOLOGIE ANCHE SE INIZIALMENTE POCO APPARENTI NATURA RAPIDAMENTE PROGRESSIVA DI PATOLOGIE ANCHE SE INIZIALMENTE POCO APPARENTI POSSIBILI GRAVI SEQUELE A LUNGO TERMINE POSSIBILI GRAVI SEQUELE A LUNGO TERMINE

4 Nelson DS: Spectrum and frequency of pediatric illness presenting to a general Community hospital emergency department, Pediatrics 1992

5 CASO CLINICO 1 A.L., anni 12 A.L., anni 12 Portato in P.S. dai genitori per trauma addominale (pedone investito da auto) Portato in P.S. dai genitori per trauma addominale (pedone investito da auto) Obiettività clinica: PAO 120\60, FC 120 b\m, sat O2 98% aa, torace normoventilato, attività cardiaca ritmica, GCS 15, addome teso, dolente con spiccata resistenza in QSD, ecchimosi in regione lombare posteriore. Obiettività clinica: PAO 120\60, FC 120 b\m, sat O2 98% aa, torace normoventilato, attività cardiaca ritmica, GCS 15, addome teso, dolente con spiccata resistenza in QSD, ecchimosi in regione lombare posteriore. Accesso venoso, esami ematochimici, gruppo sanguigno Accesso venoso, esami ematochimici, gruppo sanguigno

6 CASO CLINICO 1 Ecografia FAST: sospetto ematoma rene destro Ecografia FAST: sospetto ematoma rene destro In considerazione della stabilità del quadro clinico TAC addominale: Frattura del rene destro In considerazione della stabilità del quadro clinico TAC addominale: Frattura del rene destro Trasportato in urgenza P.O. Civico in Urologia Trasportato in urgenza P.O. Civico in Urologia Operato dopo due giorni di asportazione rene destro Operato dopo due giorni di asportazione rene destro Completo recupero Completo recupero

7 CASO CLINICO 2 S.M. di anni 2, viene condotta in Pronto Soccorso per febbre ed improvvisa comparsa di tremori diffusi con rotazione dei globi oculari allindietro della durata di circa 5 min. S.M. di anni 2, viene condotta in Pronto Soccorso per febbre ed improvvisa comparsa di tremori diffusi con rotazione dei globi oculari allindietro della durata di circa 5 min. In P.S.: FC 130 b\m, attività respiratoria spontanea valida (sat. O2 98% in aa., FR 30 atti1min) bambino vigile, senza apparenti deficit focali, febbrile 39,3° In P.S.: FC 130 b\m, attività respiratoria spontanea valida (sat. O2 98% in aa., FR 30 atti1min) bambino vigile, senza apparenti deficit focali, febbrile 39,3°

8 CASO CLINICO 2 Durante la valutazione clinica episodio critico caratterizzato da scosse tonico- cloniche generalizzate. Durante la valutazione clinica episodio critico caratterizzato da scosse tonico- cloniche generalizzate. Diazepam via rettale 0,5 mg\kg, paracetamolo 15 mg\kg, O2 maschera faciale Diazepam via rettale 0,5 mg\kg, paracetamolo 15 mg\kg, O2 maschera faciale Pronta risoluzione della crisi, stato post- critico di breve durata. Pronta risoluzione della crisi, stato post- critico di breve durata. Trasferimento per ricovero Divisione di NPI Trasferimento per ricovero Divisione di NPI

9 GESTIONE DEL PAZIENTE PEDIATRICO ABC ABC ANAMNESI ANAMNESI ESAME OBIETTIVO ESAME OBIETTIVO TERAPIA TERAPIA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI OSSERVAZIONE OSSERVAZIONE TRASFERIMENTO PRESSO OSPEDALE PEDIATRICO DOPO STABILIZZAZIONE CLINICA TRASFERIMENTO PRESSO OSPEDALE PEDIATRICO DOPO STABILIZZAZIONE CLINICA

10 ACCESSI PEDIATRICI P.S. INGRASSIA-2004 Circa accessi totali nel 2004 Circa accessi totali nel 2004 Accessi pediatrici (< 15 anni): 1140 (3%) Accessi pediatrici (< 15 anni): 1140 (3%) Non vengono considerati i ricoveri in Neuropsichiatria infantile, Nido, Neonatologia ed UTIN che non hanno transitato dal PS Non vengono considerati i ricoveri in Neuropsichiatria infantile, Nido, Neonatologia ed UTIN che non hanno transitato dal PS Tutti i piccoli pazienti vengono registrati, valutati, visitati e se necessario sottoposti a procedure diagnostiche e terapeutiche prima di essere avviati presso strutture di competenza o dimessi. Tutti i piccoli pazienti vengono registrati, valutati, visitati e se necessario sottoposti a procedure diagnostiche e terapeutiche prima di essere avviati presso strutture di competenza o dimessi.

11 ACCESSI PEDIATRICI FASCE DI ETA

12 ACCESSI PEDIATRICI PER ETA DECRESCENTE

13 PATOLOGIE DI ACCESSO PEDIATRICO IN P.S. * Varie : torcicollo-cefalea-artromialgie-punture insetti-etc.

14 ESITO FINALE * chirurgia plastica, ortopedia pediatrica, etc. ** NPI, Rianimazione, Chirurgia pediatrica, etc

15 Critical pediatric equipment availability in Canadian hospital emergency departments The response rate was 88.3% (650/737). Results showed the following overall equipment unavailability: intraosseous needle, 15.9%; pediatric drug dose guidelines, 6.6%; infant blood pressure cuff, 14.8%; pediatric defibrillator paddles, 10.5%; infant warming device, 59.4%; infant bag-valve-mask device, 3.5%; infant laryngoscope blade, 3.5%; 3-mm endotracheal tube, 2.5%; and pediatric pulse oximeter, 18.0%. Low percentage of pediatric visits, lack of an on-call pediatrician for the ED, and lack of a pediatric advanced life support–trained physician on staff were independently associated with equipment unavailability. The response rate was 88.3% (650/737). Results showed the following overall equipment unavailability: intraosseous needle, 15.9%; pediatric drug dose guidelines, 6.6%; infant blood pressure cuff, 14.8%; pediatric defibrillator paddles, 10.5%; infant warming device, 59.4%; infant bag-valve-mask device, 3.5%; infant laryngoscope blade, 3.5%; 3-mm endotracheal tube, 2.5%; and pediatric pulse oximeter, 18.0%. Low percentage of pediatric visits, lack of an on-call pediatrician for the ED, and lack of a pediatric advanced life support–trained physician on staff were independently associated with equipment unavailability. McGillivray D., Annals of Emergency Medicine April 2001, part 1, Volume 37, Number 4


Scaricare ppt "IL MEDICO DI PRONTO SOCCORSO GENERALE DR. NICOLA MORABITO U.O. M.C.A.U. P.O. G.F. INGRASSIA ASL 6 PALERMO DIRETTORE: DR. S. LA SPADA LEMERGENZA PEDIATRICA."

Presentazioni simili


Annunci Google