La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Epidemiologia dello STEMI e delle SCA-NSTE in Italia Gianni Casella UO di Cardiologia, Ospedale Maggiore Bologna Evento Formativo ANMCO La preparazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Epidemiologia dello STEMI e delle SCA-NSTE in Italia Gianni Casella UO di Cardiologia, Ospedale Maggiore Bologna Evento Formativo ANMCO La preparazione."— Transcript della presentazione:

1 Epidemiologia dello STEMI e delle SCA-NSTE in Italia Gianni Casella UO di Cardiologia, Ospedale Maggiore Bologna Evento Formativo ANMCO La preparazione alla PTCA nelle Sindromi Coronariche Acute Firenze, 23 gennaio 2010

2 Consensus FIC sulle SCA Epidemiologia Mortalità per eventi cardiaci ed infarto età anni Ricoveri ed eventi per infarto da SDO Da: Seccareccia F, et al.

3 Consensus FIC sulle SCA Epidemiologia Eventi cardiaci (STEMI e NSTEMI) da SDO Lombardia, Friuli VG, Emilia R Mortalità a 30 giorni e 6 mesi per SCA da SDO Da: Seccareccia F, et al. Lombardia, Friuli VG, Emilia R

4 Consensus FIC sulle SCA Epidemiologia Proporzione di pazienti con NSTEMI che transitano in cardiologia vs altro reparto da SDO Dati Lombardia, Friuli VG, Emilia R Da: Seccareccia F, et al.

5 Consensus FIC sulle SCA Epidemiologia Proporzione di pazienti con NSTEMI sottoposti a coronarografia o PCI da SDO Dati Lombardia, Friuli VG, Emilia R Da: Seccareccia F, et al.

6 Consensus FIC sulle SCA Epidemiologia Mortalità a 30 giorni aggiustata per i pazienti con NSTEMI da SDO Dati Lombardia, Friuli VG, Emilia R Da: Seccareccia F, et al.

7 Survey osservazionale, prospettico e multicentrico Proponenti Consiglio Direttivo ANMCO Area Emergenza-Urgenza ANMCO Promotore ANMCO – Heart Care Foundation Steering Committee L. Oltrona (Chairman), F. Chiarella, M. Cassin, A. Chinaglia, S. Pirelli, G. Scorcu, G. Casella, M.R. Conte, G. Fradella Executive Committee L. Oltrona, F. Chiarella, G. Casella, A. Maggioni, D. Lucci Coordinamento Centro Studi ANMCO, Firenze Survey osservazionale, prospettico e multicentrico Proponenti Consiglio Direttivo ANMCO Area Emergenza-Urgenza ANMCO Promotore ANMCO – Heart Care Foundation Steering Committee L. Oltrona (Chairman), F. Chiarella, M. Cassin, A. Chinaglia, S. Pirelli, G. Scorcu, G. Casella, M.R. Conte, G. Fradella Executive Committee L. Oltrona, F. Chiarella, G. Casella, A. Maggioni, D. Lucci Coordinamento Centro Studi ANMCO, Firenze

8 N° ricoveri osservati: ± 9 ricoveri per Centro Caratteristiche generali Donne: 36% Età mediana (IQR): 72 (61-80) anni Età > 75 anni: 39% dei pazienti N° ricoveri osservati: ± 9 ricoveri per Centro Caratteristiche generali Donne: 36% Età mediana (IQR): 72 (61-80) anni Età > 75 anni: 39% dei pazienti Risultati

9 Diagnosi di Dimissione Altre Cardiopatie Acute (34%)

10 Popolazione Globale (N=6986) STEMI (N=1492) NSTEMI (N=2144) Età, mediana Età>75 aa.,% Maschi,% Diabete,% Pregresso IMA,% Pregr.PCI/BPAC,% Stroke o PVD,% BPCO,% Neoplasia,%645 Creatinina >2 mg/dl,%847 Anemia,%747 Popolazione

11 Pazienti RCTs vs Real World Caratteristiche basali STEMI VariabileFINESSEHORIZONBLITZ-1BLITZ-3 (n = 2452)(n = 3602)(n = 1959)(n = 1492) Età media (aa) 62±1163±1267±1267±13 Donne,% Diabete,% Pregr.IMA,% Pregr.PCI/BPAC,%NA13810 Pregr.stroke/PVD,%NANA1710 BPCO,%NANANA10 I pazienti degli RCTs sono a minor rischio

12 Anziani (>=75 aa.) con STEMI Trials vs Registri Italiani Centro Studi ANMCO

13 STEMI Età<75 aa. (N=1000) Età >=75 aa. (N=492) P Donne, %2049< Diabete, %2025NS Pregresso IMA, %1315NS Pregresso stroke o PVD, %617< BPCO, %518< Neoplasia, %37< No co-morbidità, %3918< Creatinina ingresso>2 mg/dl, %2.67.4< Hb ingresso <10 gr/dl, %2.16.4< Registro Blitz-3 Caratteristiche basali Centro Studi ANMCO

14 STEMINSTEMI Blitz-1 (N=1959) Blitz-3 (N=1492) Blitz-2 (N=1888) Blitz-3 (N=2144) Pronto Soccorso68%62%90%63% Da Altro Ospedale17%23%10%18% Diretto da 118?8%?2% Modalità Accesso allUTIC Blitz-3 vs. Blitz-1 & 2

15 SCA STEMI Patterns of Care Blitz In-ACS* Outcome 2006 Blitz-3* 2008 PCI Primaria15%48%45% Trombolisi50%28%15% 2b/3a18%42%39% ASA93%96%94% ASA/Clopidogrel34%70%77%

16 SCA NSTEMI Patterns of Care Blitz In-ACS Outcome 2006 Blitz-3* 2008 Coronarografia57%72%50% PCI28%46%32% 2b/3a26%23%21% ASA95%93%90% ASA/Clopidogrel52%69%

17 Diagnosi dimissione Caratteristiche UTIC UTIC (N=162) UTIC-PCI (N=105) UTIC-CCH (N=65) STEMI16%25% NSTEMI30%33%29% Scompenso acuto 17%12% Non-SCA, non HF 37%30%34%

18 Riperfusione STEMI Caratteristiche UTIC 454 pts.618 pts.420 pts.

19 STEMIOR adjustedCI 95%P Età 75 aa < Femmine NS 2 co-morbidità Trasporto < UTIC-PCI < Registro Blitz-3 Predittori di riperfusione Casella G, ANMCO 2009

20 NSTEMIOR aggiustatiIC 95%P Età 75 anni < Femmine < co-morbidità < complicanza UTIC-PCI < Registro Blitz-3 Predittori di esecuzione della coronarografia nel NSTEMI Casella G, ANMCO 2009

21 Lepidemiologia dei ricoveri in UTIC sta cambiando! Pavesi PC, ANMCO 2009

22 Le Sindromi Coronariche Acute sono: frequenti ed in aumento (prevalenza NSTEMI>STEMI) pazienti sono sempre più anziani e complessi epidemiologia e trattamenti influenzati dalle diverse caratteristiche delle UTIC e dallimplementazione della Rete Le Sindromi Coronariche Acute sono: frequenti ed in aumento (prevalenza NSTEMI>STEMI) pazienti sono sempre più anziani e complessi epidemiologia e trattamenti influenzati dalle diverse caratteristiche delle UTIC e dallimplementazione della Rete Epidemiologia SCA in Italia Conclusioni


Scaricare ppt "Epidemiologia dello STEMI e delle SCA-NSTE in Italia Gianni Casella UO di Cardiologia, Ospedale Maggiore Bologna Evento Formativo ANMCO La preparazione."

Presentazioni simili


Annunci Google