La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DIPARTIMENTO DI CARDIOSCIENZE CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA-UTIC DIPARTIMENTO DI CARDIOSCIENZE CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA-UTIC Direttore: Dr. Marino Scherillo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DIPARTIMENTO DI CARDIOSCIENZE CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA-UTIC DIPARTIMENTO DI CARDIOSCIENZE CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA-UTIC Direttore: Dr. Marino Scherillo."— Transcript della presentazione:

1 DIPARTIMENTO DI CARDIOSCIENZE CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA-UTIC DIPARTIMENTO DI CARDIOSCIENZE CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA-UTIC Direttore: Dr. Marino Scherillo Direttore: Dr. Marino Scherillo CENTRO DIAGNOSI e CURA per le MALATTIE CARDIOVASCOLARI CENTRO DIAGNOSI e CURA per le MALATTIE CARDIOVASCOLARI Responsabile: Dr.Domenico Raucci Responsabile: Dr.Domenico Raucci Epidemiologia dello Scompenso Cardiaco Epidemiologia dello Scompenso Cardiaco Dr. Domenico Raucci Caserta 14/11/2005

2 Scompenso Cardiaco Uno dei problemi di salute pubblica di maggior rilievo epidemiologico negli ultimi anni.

3 Aspetti negativi dello scompenso Incidenza e prevalenza in continuo aumento Incidenza e prevalenza in continuo aumento Elevata morbilità e mortalità Elevata morbilità e mortalità Marcata limitazione della attività fisica Marcata limitazione della attività fisica Gravoso onere assistenziale Gravoso onere assistenziale

4 opravvivenza a 6 anni Scompenso Cardiaco e Neoplasie Sopravvivenza a 6 anni Scompenso Cardiaco e Neoplasie anni

5 +0,6 -35,6 -50,4 -55,8 -60,6 -80, Ipertensione Diabete Artrite Variazione % della qualità di vita Stewart et al., JAMA 1989 Scompenso cardiaco e Qualità di Vita: confronto con diverse malattie (Medical Outcomes Study) BPCOAngina Insufficienza cardiaca

6 Scompenso Cardiaco Scompenso Cardiaco Prevalenza Prevalenza Incidenza Incidenza Eziologia Eziologia Ricoveri Ricoveri Costi Costi

7 Dati di prevalenza * 3-20 (popolazione generale) 3-20 (popolazione generale) 100 (pz > 65 anni) 100 (pz > 65 anni) * Prevalenza: numero di malati in una data popolazione in un dato momento

8 Dati di incidenza * nuovi casi per mille nuovi casi per mille * Incidenza: numero di nuove diagnosi in un dato tempo in una data popolazione.

9 Cause della non univocità dei dati Eterogeneità delle popolazioni da cui i dati vengono rilevati Eterogeneità delle popolazioni da cui i dati vengono rilevati a. statistiche ospedaliere a. statistiche ospedaliere b. analisi longitudinali o trasversali di comunità b. analisi longitudinali o trasversali di comunità c. trial clinici c. trial clinici Mancanza di una definizione dello SC largamente condivisa Mancanza di una definizione dello SC largamente condivisa

10 Cause dellaumento della prevalenza e dellincidenza. Invecchiamento della popolazione Invecchiamento della popolazione Riduzione della mortalità per eventi acuti cardiovascolari Riduzione della mortalità per eventi acuti cardiovascolari Efficacia del trattamento di malattie croniche (aterosclerosi, ipertensione, diabete) Efficacia del trattamento di malattie croniche (aterosclerosi, ipertensione, diabete) Aumentata sopravvivenza per neoplasie trattate con chemioterapici potenzialmente cardiotossici. Aumentata sopravvivenza per neoplasie trattate con chemioterapici potenzialmente cardiotossici.

11

12

13

14 Incidenza di SC Framingham Heart Study Anni Ho KKL et al., J Am Coll Cardiol, 1993

15 Profilo del tipico paziente con SC visto sul territorio Soggetto anziano (>75 anni) Soggetto anziano (>75 anni) Uomo o donna ( rapporto uomo/donna = 1) Uomo o donna ( rapporto uomo/donna = 1) PZ solitamente ischemico, spesso iperteso e/o diabetico PZ solitamente ischemico, spesso iperteso e/o diabetico Funzione sistolica conservata o lievemente compromessa Funzione sistolica conservata o lievemente compromessa Comorbidità multipla Comorbidità multipla Spesso disabile Spesso disabile Vari gradi di demenza Vari gradi di demenza

16 Prevalenza di Scompenso Cardiaco nei Paesi Occidentali - Fauci AS – Harrisons Principals of Internal Medicine, Packer M – Am J Cardiol, Decision Resources, Inc – Bohm M – Springer-Verlag, Cowie MR – Eur Heart J, 1999

17 Scompenso Cardiaco Scompenso Cardiaco Prevalenza Prevalenza Incidenza Incidenza Etiologia Etiologia Ricoveri Ricoveri Costi Costi

18

19 Eziologia dello Scompenso Cardiaco Studio SEOSI: Eur Heart J 1997; 18:1457

20 Scompenso Cardiaco Scompenso Cardiaco Prevalenza Prevalenza Incidenza Incidenza Eziologia Eziologia Ricoveri Ricoveri Costi Costi

21 N. Ricoveri % Ricoveri per Scompenso cardiaco negli Ospedali italiani ( ) Fonte: Ministero Salute

22 Ricoveri per Scompenso cardiaco negli Ospedali italiani ( ) Comparazione Trend DRG più frequenti5° 3° Fonte: Ministero Salute

23

24

25 T EMISTOCLE (hearT failurE epideMIological STudy FADOI-ANMCO in itaLian pEople) QUADRO CLINICO DURANTE IL RICOVERO Centro Studi ANMCO - Firenze

26 T EMISTOCLE (hearT failurE epideMIological STudy FADOI-ANMCO in itaLian pEople) EZIOLOGIA PREVALENTE DELLO SC Centro Studi ANMCO - Firenze

27 PROCEDURE NEL CORSO DELLA DEGENZA Di Lenarda A et al. Am Heart J 2003 TEMISTOCLE (hearT failurE epideMIological STudy FADOI-ANMCO in itaLian pEople)

28 T EMISTOCLE (hearT failurE epideMIological STudy FADOI-ANMCO in itaLian pEople) Centro Studi ANMCO - Firenze I pazienti con SC ricoverati in ospedale hanno una ridotta quantità e qualità della vita 5% muore in ospedale durante la degenza 15% muore entro 6 mesi dalla dimissione 45% ritorna in ospedale almeno una volta entro 6 mesi dalla dimissione

29 Lo scenario dello scompenso cardiaco: Il fenomeno dellIceberg Disfunzione ventricolare sinistra asintomatica (3/6%) IC non diagnosticata IC gestita dal medico di base IC gestita dallo specialista

30 SCOMPENSO CARDIACO CON FUNZIONE SISTOLICA CONSERVATA E presente una aumentata resistenza al riempimento del VS per compromissione del rilasciamento o per riduzione della compliance La funzione sistolica è normale o solo lievemente ridotta

31 SCOMPENSO CARDIACO CON FUNZIONE SISTOLICA CONSERVATA Il paziente tipico Età > 75 aa Età > 75 aa Sesso femminile Sesso femminile Sovrappeso Sovrappeso Anamnesi di ipertensione arteriosa Anamnesi di ipertensione arteriosa Ipertrofia concentrica VS Ipertrofia concentrica VS Fibrillazione atriale recidivante o cronica Fibrillazione atriale recidivante o cronica

32 SCOMPENSO CARDIACO CON FUNZIONE SISTOLICA CONSERVATA Prognosi Sopravvivenza (Kaplan-Meyer) di pazienti con segni e/o sintomi di scompenso cardiaco da disfunzione sistolica o diastolica Vasan RS, J Am Coll Cardiol 1999

33 Scompenso Cardiaco Scompenso Cardiaco Prevalenza Prevalenza Incidenza Incidenza Eziologia Eziologia Ricoveri Ricoveri Costi Costi

34 Carico Gestionale negli U.S.A. 5 milioni di pazienti con Scompenso Cardiaco 5 milioni di pazienti con Scompenso Cardiaco Mezzo milione di nuovi casi ogni anno Mezzo milione di nuovi casi ogni anno 1 milione di ricoveri ospedalieri ogni anno 1 milione di ricoveri ospedalieri ogni anno 12 milioni di visite ambulatoriali ogni anno 12 milioni di visite ambulatoriali ogni anno Costo Annuale stimato: 8,5 miliardi di dollari ( 1,5 % spesa sanitaria globale )

35 Carico Gestionale totale per il SSN 5% della popolazione generale 1% SC con manifestazioni cliniche 1% SC con manifestazioni cliniche 1% con disfunzione ventricolare sinistra asint. 1% con disfunzione ventricolare sinistra asint. 1% SC con funzione sistolica conservata 1% SC con funzione sistolica conservata 2% SC sospetto ma non confermato 2% SC sospetto ma non confermato In Italia di persone sono affette da SC conclamato o asintomatico. Spesa annua globale = 400 mil. euro (2% Spesa Sanitaria Globale)

36 Conclusioni Alta prevalenza e incidenza dello scompenso cardiaco negli anziani Alta prevalenza e incidenza dello scompenso cardiaco negli anziani L invecchiamento della popolazione e la riduzione di mortalità per cardiopatia ischemica determineranno nei prossimi anni un aumento dei casi di scompenso L invecchiamento della popolazione e la riduzione di mortalità per cardiopatia ischemica determineranno nei prossimi anni un aumento dei casi di scompenso Quasi la metà dei pazienti con disfunzione Vsn sono asintomatici Quasi la metà dei pazienti con disfunzione Vsn sono asintomatici Cardiopatia ischemica, ipertensione, diabete sono i principali predittori indipendenti di scompenso Cardiopatia ischemica, ipertensione, diabete sono i principali predittori indipendenti di scompenso La mortalità rimane elevata nonostante terapia farmacologica ottimale La mortalità rimane elevata nonostante terapia farmacologica ottimale I costi sono elevati e sono dovuti in gran parte alle frequenti ospedalizzazioni (e riospedalizzazioni) I costi sono elevati e sono dovuti in gran parte alle frequenti ospedalizzazioni (e riospedalizzazioni)

37 Il grande obiettivo Riduzione delle ospedalizzazioni Ambulatorio dedicato ?

38

39 Lo scenario dello scompenso cardiaco: Il fenomeno dellIceberg Disfunzione ventricolare sinistra asintomatica (3/6%) IC non diagnosticata IC gestita dal medico di base IC gestita dallo specialista

40 Grazie per l attenzione !


Scaricare ppt "DIPARTIMENTO DI CARDIOSCIENZE CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA-UTIC DIPARTIMENTO DI CARDIOSCIENZE CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA-UTIC Direttore: Dr. Marino Scherillo."

Presentazioni simili


Annunci Google