La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’impiego di nab-paclitaxel nel trattamento del carcinoma mammario metastatico (in prima/seconda linea) Grazia Artioli Servizio Sanitario Nazionale – Regione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’impiego di nab-paclitaxel nel trattamento del carcinoma mammario metastatico (in prima/seconda linea) Grazia Artioli Servizio Sanitario Nazionale – Regione."— Transcript della presentazione:

1 L’impiego di nab-paclitaxel nel trattamento del carcinoma mammario metastatico (in prima/seconda linea) Grazia Artioli Servizio Sanitario Nazionale – Regione Veneto AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N°13 DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE U.O.C. Oncologia ed Ematologia Oncologica

2 Descrizione del paziente  V. T. giovane donna di 29aa nel 2006  Impiegata  Anamnesi fisiologica Menarca a 13 aa, ciclo regolari per RQD. Fumo 4 s/die  Anamnesi familiare Nonna Materna cancro al seno bilaterale a 50aa e a 72aa, vivente 84 aa

3 Descrizione della paziente e Diagnosi  Anamnesi patologica Clinica Autopalpazione nota ispessimento mammario sx a cui seguono accertamenti Mammografia+ eco + RMN senologica con mdc a sx vasta area irregolare di 4,7cm retroperiareolare sup mediale. Altre piccole aree come nodulazioni iperintense in tutti i quadranti Agobiopsia : positiva per ca duttale inf e in situ

4 Intervento  viene sottoposta Mastectomia sx + linfadenectomia ascellare omolaterale per un carcinoma duttale multifocale ( diametro max 3 cm), G2, invasione endolinfatica. 4 linfonodi su 12 asportati positivi.  Mastoplastica addittiva controlaterale  IMMUNOISTOCHIMICA: Rec E: 90%, Rec PgR: 40%, ki67: 5%, c-erbB2: neg pT2 N2a Mo Terapia programmata 3 cicli di FEC + 3 cicli di Taxotere + ormonoterapia

5 Eventi avversi  Durante l’infusione del primo ciclo di Taxotere la paziente lamenta reazione al farmaco con comparsa di dispnea importante e formicolio resistente al trattamento con corticosteroidi per cui si decide di sospendere l’infusione del farmaco e riprende ulteriori 3 cicli di FEC.  Al termine del trattamento chemioterapiaco inizia con ormonoterapia  Lh Rh analogo ogni 28 giorni e tamoxifene 20 mg 1 cp/die  Febbraio 2009 comparsa di polipi endometriali (polipo mucoso endometriale con aree emorragiche) per cui viene sospeso il trattamento con tamoxifene e inizia inibitore delle aromatasi.  Aprile 2010 si sottopone a sostituzione protesi mammaria sx

6 Follow up  Nel Gennaio 2010 la paziente si sottopone ad una consulenza genetica visto la giovane età di insorgenza della malattia e storia familiare  Nell’Ottobre 2010 referto: BRCA2 positiva  Viene subito inviata per controlli senologici e ginecologici come da protocollo di sorveglianza  La madre si sottopone al test : risulta carrier obbligato, positiva sana e si sottopone ad annessiectomia bilaterale anatomica + controlli senologici annuali

7 Follow up Ottobre 2011 la paziente lamenta malessere e artralgie diffuse Comparsa di lesioni ossee Multiple, epatiche e linfonodali

8 Esegue biopsia ecoguidata epatica per tipizzazione della recidiva. Trattasi di carcinoma duttale infiltrante Rec E: 90% Rec PgR: 4%, c-erbB2: neg.

9 TERAPIA A Dicembre 2011 inizia chemioterapia con Cisplatino 75 mg/m2 ogni 3 settimane ed Abraxane 100 mg/m2 settimanale per 6 cicli totali+ ac zoledronico ogni 28 giorni

10 Rivalutazione dopo 6 cicli CEA e CA15.3 normalizzati Risposta clinica completa Tossicità: leucopeutropenia G2 Trattata con GCSF Alopecia G2

11 Ora……. PS: 0 Ha ripreso la sua vita di sempre Visto la leucopenia protratta non si è potuto continuare con Abraxane di mantenimento e ha ripreso terapia con tamoxifene con controlli ginecologici ravvicinati + Zometa Ha eseguito TAC torace ed addome di rivalutazione settembre 2012: disostosi ossee diffuse note. Marcatori tumorali in lieve rialzo che fare?

12 Riepilogo caso clinico - Fasi del trattamento ed evoluzione clinica corrispondente PeriodoTrattamentoEvoluzione clinica 7.12 al FEC x al Lh Rh analogo+ tamPolipi endometriali al Lh Rh analogo + AIProgressione epatica-linfonodale ed ossea Dicembre Aprile 2012 Cisplatino+ Abraxane+ zometa Risposta clinica completa Maggio 2012Lh Rh analogo+Tamoxifene e zometa In corso


Scaricare ppt "L’impiego di nab-paclitaxel nel trattamento del carcinoma mammario metastatico (in prima/seconda linea) Grazia Artioli Servizio Sanitario Nazionale – Regione."

Presentazioni simili


Annunci Google