La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roberto Meazza Malattie dell’Apparato Cardiovascolare Centro Ipertensione Università di Milano Ospedale Maggiore Policlinico La prevenzione delle malattie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roberto Meazza Malattie dell’Apparato Cardiovascolare Centro Ipertensione Università di Milano Ospedale Maggiore Policlinico La prevenzione delle malattie."— Transcript della presentazione:

1 Roberto Meazza Malattie dell’Apparato Cardiovascolare Centro Ipertensione Università di Milano Ospedale Maggiore Policlinico La prevenzione delle malattie cardiovascolari: fattori di rischio e fattori di protezione

2 I fattori di rischio e la prevenzione delle malattie cardiovascolari Un argomento ricorrente, ma di enorme importanza: i fattori di rischio Ament meminisse periti ….. Henault

3 Cos’è un rischio? Rischio: Eventualità di subire un danno connessa a circostanze più o meno prevedibili.

4 Cos’è un fattore di rischio? È una variabile (abitudine, stile di vita, esposizione ambientale, genetica) che predice la probabilità di ammalare in un certo periodo di tempo

5 Prevenzione Primaria : è la forma classica e principale di prevenzione, focalizzata sull'adozione di interventi e comportamenti in grado di evitare o ridurre l'insorgenza e lo sviluppo di una malattia o di un evento sfavorevole Prevenzione Secondaria: misure che vanno dalla diagnosi precoce dei processi patologici fino al controllo della progressione di un evento già accaduto

6 Sarà sü el stabiel Quand l’è scapà el purscel... (chiudere il recinto quando è scappato il maiale) Sarà sü el stabiel Quand l’è scapà el purscel... (chiudere il recinto quando è scappato il maiale) Definizione milanese di prevenzione secondaria...

7

8 Fattori di rischio cardiovascolare Non Modificabili: età, sesso razza e storia familiare di malattia Comportamentali: stile di vita sedentario, alimentazione scorretta, consumo di alcool e fumo di sigaretta Fisiopatologici: ipertensione arteriosa, dislipidemia, incremento della circonferenza vita, diabete e sindrome metabolica (possono essere una conseguenza dei fattori di rischio comportamentali)

9 Prevalenza (%) Eur J Cardiovasc Prev Rehabil 2009;16: EUROASPIRE III (22 paesi europei) n = 8966

10 About CVS risk O L’ipertensione arteriosa è il fattore di rischio prevalente come causa di morte nel mondo O Un quarto della poplazione mondiale è affetta da ipertensione

11 L’osservazione che ipertensione, dislipidemia, obesità e elevati valori di glicemia spesso siano presenti nello stesso soggetto non è una scoperta nuova

12 L’associazione di questi fattori di rischio negli studi epidemiologici così come nella pratica clinica è così chiara che la combinazione ha preso un nome preciso

13 Nel tempo si sono utilizzate diverse definizioni: 1988 Reaven Sindrome X 1989 Kaplan The deadly quartet (Il quartetto mortale) 1992 Haffner Sindrome da insulino-resistenza La definizione attuale è semplicemente: Sindrome metabolica (MetS)

14 MetS Cluster di fattori di rischio che incrementano il rischio di sviluppare malattie cronico degenerative

15 Per porre diagnosi di sindrome metabolica (MetS) occorrono almeno 3 di questi fattori di rischio 1. Obesità addominale (≥100 cm, 85 cm) 2. Alterata glicemia a digiuno ( ≥ 100 mg/dl) 3. Ipertensione arteriosa (>130/85 mmHg) 4. Basso colesterolo HDL (≤40 mg/dl; ≤50 mg/dl) 5. Elevati trigliceridi ( ≥ 150 mg/dl)

16 MetS epidemiology O Worldwide prevalence 10-84% O (depending on region, urban or rural environment, sex, age and etnicity) O In summary, 25% of the world’s adult population has the MetS

17 La prevalenza della MetS nel mondo industrializzato 1 ogni 4, o ogni 5 individui (in base al Pese) La prevalenza in Italia: età ≥ 20 anni tra il 22 e il 28 % ≥ 50 anni 30 % (maschi), % (femmine) Nelle donne dopo la menopausa (dopo i 60 anni), la MS ha una prevalenza più alta che negli uomini Nei diabetici il 65 % (maschi) e l’88 % (femmine) (Studio ILSA Italian Longitudinal Study on Alzheimer ) PREVALENZA MetS

18 I regalini della MetS 5 volte rischio di sviluppo di DM NID 2 volte incremento del rischio CVS 2-4 volte incremento rischio di stroke 3-4 incremento rischio di IMA

19

20 HOMA (homeostatic model assessment) - IR INDICE DI INSULINO RESISTENZA Valore di normalità < 2.5 Glicemia a digiuno (mg/100 ml) x Insulinemia basale (mg/100ml) 405

21

22 Ma esistono sempre solo rischi e fattori di rischio....?

23 I fattori di protezione

24 Avere dei buoni genitori (immodificabile)...

25 I fattori di protezione Avere un buon ospedale (modificabile)

26 I fattori di protezione Avere buoni medici …. (modificabile)

27 I fattori di protezione Avere buoni farmaci (modificabile)

28 take home message …. 1.Esistono fattori di rischio che possono alterare lo stato di salute dell’organismo e metterlo in pericolo 2.Spesso i fattori di rischio sono più di uno e presenti contemporaneamente : amplificano il rischio in maniera esponenziale 3.Esistono fattori di protezione che possono limitare il rischio

29 Non faccio mai jogging. Rischierei di rovesciare il mio Martini Keith Richards

30 Attenzione ai luoghi comuni…

31 La lunga storia dei luoghi comuni Gli italiani cantano e mangiano pasta Le donne, più son belle più son cretine Sean Connery è più bello adesso che da giovane Gianni Morandi non invecchia mai Una volta i cibi erano più sani......

32 Attenzione ai luoghi comuni… “Sono magra e faccio esercizio fisico intenso (no pain no gain) Sono immune da patologie cardiovascolari” Sovrappeso e sedentarietà sono solo due tra i fattori di rischio cardiovascolari, non necessariamente i più importanti L’esercizio fisico è utile, ma non è la soluzione a tutto

33 Attenzione ai luoghi comuni......… “Le donne non si ammalano di cuore”

34 Qual è la prima causa di morte delle donne nel mondo? ■ Tumore della mammella ■ HIV/AIDS ■ Tubercolosi ■ Malattie cardiovascolari ■ Malaria

35 ■ Tumore della mammella ■ HIV/AIDS ■ Tubercolosi ■ Malattie cardiovascolari ■ Malaria Le malattie cardiache sono il killer numero 1 delle donne nel mondo

36 “Sono vegetariana perciò vivrò sempre sana e in forma” Attenzione ai luoghi comuni...

37 Attenzione ai luoghi comuni......… “I bambini devono mangiare per crescere...”

38 Bugs Bunny and Roberto Meazza


Scaricare ppt "Roberto Meazza Malattie dell’Apparato Cardiovascolare Centro Ipertensione Università di Milano Ospedale Maggiore Policlinico La prevenzione delle malattie."

Presentazioni simili


Annunci Google