La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNIVERSITA DI CATANIA M.CALTABIANO. ESAME OBIETTIVO ENDORALE STRUMENTARIO 1) SPECCHIETTO: ha la funzione sia di divaricare cioè di spostare i tessuti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNIVERSITA DI CATANIA M.CALTABIANO. ESAME OBIETTIVO ENDORALE STRUMENTARIO 1) SPECCHIETTO: ha la funzione sia di divaricare cioè di spostare i tessuti."— Transcript della presentazione:

1 UNIVERSITA DI CATANIA M.CALTABIANO

2 ESAME OBIETTIVO ENDORALE STRUMENTARIO 1) SPECCHIETTO: ha la funzione sia di divaricare cioè di spostare i tessuti molli dalle superfici dentarie e sia di permettere la visione riflessa di quelle superfici dentarie e mucose non direttamente visibili (Visione indiretta); 2) SPECILLO: permette il sondaggio delle superfici dentarie, particolarmente di quelle approssimali, dei solchi, e delle fossette, per evidenziare lesioni di continuo dei tessuti dentari (Carie, alterazioni strutturali etc.); 3) PINZETTA: serve ad introdurre nel cavo orale piccole palline di cotone idrofilo o compresse di garza per asciugare. 4) SONDA PARODONTALE: serve a sondare e misurare leventuali tasche patologiche parodontali 5) SONDA PER BIFORCAZIONI RADICOLARI: serve a misurare le biforcazioni patologiche delle radici. UNIVERSITA DI CATANIA M.CALTABIANO ESCULAPIO

3 ESAME OBIETTIVO ENDORALE Vengono valutati i caratteri morfologici della mucosa orale (di norma presenta un colore rosa corallo, uniformemente umida, con superficie liscia regolare nella maggior parte della mucosa,mentre si presenta a buccia darancia a livello della mucosa propria gengivale). Scopo : individuare eventuali lesioni elementari della mucosa. Lesame della mucosa viene effettuato nel seguente ordine: - labiale; - geniena (guance); - dei fornici vestibolari; - gengivale; - del palato duro e molle; - linguale (viene valutato anche laspetto morfologico e e la motilità anchiloglossia) ; - del pavimento orale. Indi viene valutato lapparato dento-parodontale. UNIVERSITA DI CATANIA M.CALTABIANO ESCULAPIO

4 LESIONI ELEMENTARI DELLA MUCOSA PRIMITIVE SECONDARIE PRIMITIVE SECONDARIE Macula Erosione Macula Erosione Papula/Nodulo/Placca Ulcera Papula/Nodulo/Placca Ulcera Vescicola Cicatrice Vescicola Cicatrice Bolla Bolla Ponfo Ponfo UNIVERSITA DI CATANIA M.CALTABIANO LESIONI PRIMITIVE: espressione diretta del processo patologico che si svolge in seno alla cute e/o mucose orali; LESIONI SECONDARIE: rappresentano una fase evolutiva o esito delle primitive. ESCULAPIO ESAME OBIETTIVO ENDORALE

5 UNIVERSITA DI CATANIA COLORE : rossa,bianca,nera,grigiobluastra,grigio-ardesiaca, etc. M.CALTABIANO Alterazione circoscritta del colorito della mucosa ESCULAPIO ESAME OBIETTIVO ENDORALE

6 UNIVERSITA DI CATANIA M.CALTABIANO Alterazione della mucosa caratterizzata da un rilievo solido, circoscritto, di forma variabile, di piccole dimensioni,intraepiteliale (Ispessimento epiteliale) e/o sottoepiteliale (Infiltrato infiammatorio). Il NODULO è una papula di dimensioni maggiori. La confluenza di più papule dà luogo alla PLACCA ESCULAPIO ESAME OBIETTIVO ENDORALE

7 UNIVERSITA DI CATANIA M.CALTABIANO Raccolta di liquido intraepiteliale (o sottoepiteliale, immediatamente al di sotto dellepitelio), circoscritta, di piccole dimensioni. ESAME OBIETTIVO ENDORALE ESCULAPIO

8 UNIVERSITA DI CATANIA Raccolta di liquido, circoscritta, sottoepiteliale (od intraepiteliale), di dimensioni maggiori della vescicola. ESAME OBIETTIVO ENDORALE M.CALTABIANO ESCULAPIO

9 UNIVERSITA DI CATANIA M.CALTABIANO Perdita di sostanza intraepiteliale ESAME OBIETTIVO ENDORALE ESCULAPIO

10 UNIVERSITA DI CATANIA M.CALTABIANO Perdita di sostanza intra e sottoepiteliale ESAME OBIETTIVO ENDORALE ESCULAPIO


Scaricare ppt "UNIVERSITA DI CATANIA M.CALTABIANO. ESAME OBIETTIVO ENDORALE STRUMENTARIO 1) SPECCHIETTO: ha la funzione sia di divaricare cioè di spostare i tessuti."

Presentazioni simili


Annunci Google