La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le subordinate soggettive 17/07/20151 Classificazione delle subordinate 1)Completive dirette (soggettive ed oggettive) Funzione del soggetto e del c.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le subordinate soggettive 17/07/20151 Classificazione delle subordinate 1)Completive dirette (soggettive ed oggettive) Funzione del soggetto e del c."— Transcript della presentazione:

1

2 Le subordinate soggettive 17/07/20151

3 Classificazione delle subordinate 1)Completive dirette (soggettive ed oggettive) Funzione del soggetto e del c. ogg. = complementi diretti 2)Relative Funzione dell’attributo / apposizione 3)Completive indirette Funzione del complemento di fine, causa, modo, ecc. = complementi indiretti 17/07/20152

4 Completive dirette soggettiveoggettive interrogative indirette dichiarative 17/07/20153

5 Definizione teorica di subordinata soggettiva Subordinata completiva diretta che svolge la funzione di soggetto della reggente. 17/07/20154

6 Esempio concreto E’ necessario che tu sia puntale La tua puntualità è necessaria 17/07/20155

7 INDIVIDUA I SOGGETTI DELLE SEGUENTI FRASI SEMPLICI È indispensabile la conoscenza delle lingue straniere Dal tabellone risulta la tua promozione Durante la lezione è necessaria l’attenzione degli allievi È eccezionale una nevicata nel mese di aprile A molti piace la navigazione in barca a vela Ogni due anni è obbligatoria la revisione dei veicoli Per il concerto di Micheal Nyman si consiglia la prenotazione 17/07/20156

8 DA SOGGETTO A SOGGETTIVA Soggetto della frase semplice 1.È indispensabile la conoscenza delle lingue straniere 2. Dal tabellone risulta la tua promozione. 3. A molti piace la navigazione in barca a vela. 4. Per il concerto di Micheal Nyman si consiglia la prenotazione. Soggettiva nel periodo 1.È indispensabile conoscere le lingue straniere. 2.Dal tabellone risulta che sei stato promosso. 3.A molti piace navigare in barca a vela 4. Per il concerto di Micheal Nyman si consiglia di prenotare. 17/07/20157

9 Da soggetto a soggettiva È opportuna una tua riflessione sull’argomento È opportuno che tu rifletta sull’argomento 17/07/20158

10 Da che tipo di reggente dipende una subordinata soggettiva? È necessario che siate puntuali Mi sembra che tu stia sprecando troppa carta Quest’anno si temeva di dover rimandare Babbo Natale in Lapponia Accade spesso che anche gli studenti di liceo commettano mostruosi errori di ortografia e sintassi È ora che la 3^B si converta alla merenda ipocalorica Occorre mangiare sano Mi pare di avervelo fatto capire in tutte le salse È incredibile come sia ripetitiva Ci riesce difficile rinunciare alle bevande iperalcoliche del bar 17/07/20159

11 1.Verbi impersonali o espressi in forma impersonale (3° sing.): -sembra, accade, occorre … 2.Verbi costruiti con il si passivante (con valore impersonale): si temeva 3.Locuzioni verbali impersonali: a)formate da verbo essere (3° sing.) + sostantivo/aggettivo: è ora …; è necessario … b)formate da parere, riuscire, sembrare, ecc. + aggettivo/avverbio Mi riesce difficile … 17/07/201510

12 Esplicita o implicita? Quali sono i modi del verbo? Accade spesso di fare sempre lo stesso sogno per molte notti. Da una recente indagine statistica sembra che gli studenti rivivano in sogno le torture subite a scuola Si sa che gli studenti esagerano È chiaro che non verrebbero a scuola (se potessero) 17/07/201511

13 Forma esplicita (verbo di modo finito) indicativo Se il fatto/oggetto è dato per certo, è una verità oggettiva congiuntivo Se il fatto/oggetto/azione è dato/a come possibile/probabile/dubbio/a Condizionale Se il fatto dipende da una condizione 17/07/201512

14 Forma implicita (verbo di modo indefinito) di + infinito Es. è ora di fare le valigie infinito sempliceBisogna lavorare 17/07/201513

15 Le subordinate oggettive 17/07/201514

16 Definizione teorica di subordinata oggettiva È la subordinata completiva diretta che svolge la funzione del complemento oggetto del predicato della proposizione reggente. 17/07/201515

17 Esempio concreto Piero ha scelto lo studio della lingua tedesca Piero ha scelto di studiare la lingua tedesca 17/07/201516

18 Individua il complemento oggetto nelle seguenti frasi semplici Lucia mi ha suggerito l’ascolto del nuovo CD dei Sepultura. Tuo padre ci ha consigliato il viaggio in treno. Questo nuovo programma consente l’effettuazione di calcoli molto complicati. Ieri sera ho atteso invano la tua telefonata. Ho in mente l’acquisto di un nuovo cellulare. Marco ha ribadito la sua disponibilità ad aiutarci per il trasloco. I meteorologi hanno confermato la persistenza di un’area di bassa pressione su tutta la penisola. 17/07/201517

19 Da complemento oggetto a oggettiva C.ogg. nella frase semplice 1.Lucia mi ha suggerito l’ascolto del nuovo CD dei Sepultura. 2. Questo nuovo programma consente l’effettuazione di calcoli molto complicati. 3.Ieri sera ho atteso invano la tua telefonata. Oggettiva nel periodo 1. Lucia mi ha suggerito di ascoltare il nuovo CD dei Sepultura. 2. Questo nuovo programma consente di effettuare di calcoli molto complicati. 3.Ieri sera ho atteso invano che tu telefonassi. 17/07/201518

20 Da complemento oggetto a oggettiva Desidero il tuo ritorno Desidero che tu ritorni 17/07/201519

21 Da che tipo di reggente dipende una subordinata oggettiva? 1.Come ogni anno gli studenti promettono di impegnarsi. 2. Si dimenticano però che studiare è faticoso. 3. Credono di “sfangarla” anche con un carico insostenibile di debiti. 4.Non si rendono conto che così sprofondano negli abissi dell’ignoranza senza ritorno. 5. Sono convinti che la scuola abbia un’utilità molto limitata. 6. Sperano pertanto di agguantare il diploma nella maniera più indolore possibile. 7. Sono desiderosi di uscire al più presto dall’incubo “scuola”. 8. Ignorano però che la ricerca del lavoro è ben più faticosa. 17/07/201520

22 Le oggettive dipendono da verbi e locuzioni che esprimono 1.affermazione/dichiarazi one/conoscenza (verbi enunciativi): Gli studenti promettono di impegnarsi. 2.Giudizio, opinione, dubbio: Gli studenti credono di “sfangarla” anche con un carico insostenibile di debiti 3.Percezione, ricordo (vedere, sentire) Si dimenticano però che studiare è faticoso. 4.volontà, timore, desiderio: Sono desiderosi di uscire al più presto dall’incubo “scuola”. 17/07/201521

23 Esplicita o implicita? Quali modi del verbo Sappiamo che nel Medioevo in occasione delle nozze gli invitati ammucchiavano biscotti e pasticcini. Alcuni studiosi ipotizzano che questo cumulo di dolci simboleggiasse la felicità degli sposi. Altri sostengono che il cumulo di dolci potrebbe avere questa valenza, se esistessero più testimonianze a riguardo. 17/07/201522

24 Forma esplicita (verbo di modo finito) introdotta da che / come (più raro) indicativo Se nella reggente c’è un verbo che esprime realtà o certezza congiuntivo Se dipende da un verbo che esprime giudizio, dubbio, volontà,timore condizionale Se indica un’azione subordinata a una condizione 17/07/201523

25 Forma implicita (verbo di modo indefinito) di + infinito Siamo consapevoli di aver agito male infinito semplice (con i verbi di percezione: sentire, vedere) Ho sentito la porta aprirsi 17/07/201524


Scaricare ppt "Le subordinate soggettive 17/07/20151 Classificazione delle subordinate 1)Completive dirette (soggettive ed oggettive) Funzione del soggetto e del c."

Presentazioni simili


Annunci Google