La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Corso di Comunicazione dimpresa Prof. Gian Paolo Bonani

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Corso di Comunicazione dimpresa Prof. Gian Paolo Bonani"— Transcript della presentazione:

1 1 Corso di Comunicazione dimpresa Prof. Gian Paolo Bonani

2 2 Sessione 7 Cultura dimpresa e re-engineering aziendale

3 3 CULTURA Dicono i tedeschi Kultur vs Bildung Fatti e oggetti contro comportamenti Dicono gli anglosassoni Behaviors and beliefs characteristic of a particular social, ethnic or age group Webster Dictionary

4 4 La cultura aziendale Quattro componenti più significative: cognizioni: elementi psicologici legati al modo di pensare e di ragionare: convinzioni e valori in primo luogo tradizioni: insieme di rituali sociali, usanze, regole e procedimenti socialmente condivisi e trasmessi procedimenti tecnici: modi di fare e agire nelle arti, nei mestieri e nelle professioni, le modalità di lavoro socialmente tramandate comportamenti

5 5 Il modello di Robert Dilts (da Leadership e visione creativa)

6 6 VISION vs MISSION VISION Larte di vedere linvisibile (Swift 1720) Le speculazioni eroiche del top management rispetto al futuro spesso riprodotte su t-shirts, calendari e posters (rivista Fortune 1995) Lessenza di una leadership genuina (Reagan 1994) MISSION Our mission is to change the world (Steve Jobs 2005) La missione dellindustriale è quella di vincere la povertà portando la società dalla miseria al benessere (Matsushita1988)

7 7 Rapporto fra cultura e comportamenti

8 8 I livelli logici nella cultura aziendale

9 9 Corporate culture (before changing) The age of the company Location History How fast has you company grown? Dynamics and dress code The work ethic and business integrity How are people treated by managers? How are people rewarded in the company? How do your people communicate? Does the company respect its customers? Kathy Yohalem

10 10

11 11 Bilancio culturale dimpresa (anche la mia) Rispondi SI o NO 1.Competi come un front-runner? 2.Spendi più tempo ad occuparti di fatti esterni che interni allimpresa? 3.Dedichi tempo a pensare come sarà limpresa fra 5 o 10 anni? 4.Quanto tempo passi a discutere con i colleghi le opportunità future? 5.Hai il controllo effettivo dellimpresa?

12 12 Segue 6. Se la tua impresa chiudesse oggi, ci sono tre cose che i tuoi clienti perderebbero? 7. Cè un motivo perché limpresa esista ancora da qui a 5 anni? 8. Puoi nominare tre ingredienti della vision della tua impresa? 9. Sai cosa vorranno i clienti potenziali (customers) da qui a tre anni? 10. La tua impresa ha una mission?

13 13 La cultura come asset

14 14 Rapporti fra cultura e EIC

15 15 Elementi di impatto culturale EIC/1 1.Vision e Mission aziendali (se coerenti e comunicati con modalità efficaci) 2.Strategie aziendali (tipologia di decisioni strategiche, diffusione della strategia, le implicazioni della strategia per il futuro dell'azienda, ecc.) 3.Organigramma e struttura organizzativa (quantità di livelli gerarchici, flussi decisionali e comunicativi, soluzioni di divisione in unità: settori, funzioni, team, potere decisionale attribuito ad ogni livello della struttura, ecc.) 4.Stile di leadership 5.Processi di socializzazione aziendale (introduzione neo-assunti, corsi e pratiche di "imprinting" aziendale) 6.Processi di comunicazione formale (riunioni periodiche e convention annuali, reti informatiche locali, intranet aziendali, newsletter, ecc.)

16 16 EIC/2 7. Processi formativi (tematiche, frequenza, durata, implicazioni sulla carriera, ecc.) 8. Iniziative sindacali (scioperi, sindacalizzazione dell'azienda, processi di negoziazione, ecc.) 9.Processi di comunicazione interna informale (riunioni informali, comunicazione scritta o verbale fra le persone, incontri extra-lavorativi, vacanze, dopo-lavoro, corridoi, mense, coffee shop, ecc.) 10.Gestione di eventi critici (gestione di situazione critiche ed impreviste, comunicazione interna ed esterna, sanzioni e punizioni, prese di posizione da parte del vertice, ecc) 11.Sistemi di misura della performance ed altri sistemi di misurazione (criteri e regole applicate, fattori misurati, implicazione delle misure sulla retribuzione, ecc.)

17 17 EIC/3 12.Sistemi retributivi (criteri e regole di retribuzione) 13.Sistemi di incentivi (criteri e regole di incentivazione ed altri sistemi premianti di tipo non regolare) 14. Ambiente fisico (uffici e strutture in cui sono situate le unità produttive e decisionali dell'azienda, collocazione geografica, possibilità di interazione con altre strutture della stessa azienda, strutture front-line, ecc.) 15.Struttura del mercato e relazioni con i clienti (partecipazione dei clienti ai processi decisionali, importanza e comunicazione interna dei dati di market research ed altri fattori legati ai clienti principali, ecc.) 16. Pubblicità ed altri aspetti di comunicazione esterna (PR, iniziative aziendali di promozione, sponsorizzazioni di iniziative scientifiche e/o artistiche) 17. Tecnologie impiegate

18 18 Lazienda a contratto informale ovvero lazienda del nuovo Millennio Messa in gioco di organigrammi, gerarchie, inquadra-mento, orario Adesione agli obiettivi per condivisione e passione Costruzione del prodotto/servizio con il cliente Verifica e sanzioni dal team e dal cliente Priorità allintelligenza e agli investimenti in ricerca e sviluppo

19 19 Piano di cambiamento culturale

20 20 EIC1Comunicazioni ufficiali del management EIC2Retribuzione sulle vendite EIC3Misura della performance legata alle vendite Elementi di Impatto Culturale

21 21 Vettori e tempo degli EIC

22 22 EIC – Esempio di incongruità EIC1 Comunicazione manageriale EIC2 Regolamenti interni EIC3 Gerarchia – EIC 4 Stile di leadership

23 23 Il ciclo di cambiamento culturale

24 24 Cambiamento e lobbies Cultura ostile al cambiamento Cultura desiderata Impatto degli Osteggiatori Impatto dei Promotori Impatto dei Neutrali


Scaricare ppt "1 Corso di Comunicazione dimpresa Prof. Gian Paolo Bonani"

Presentazioni simili


Annunci Google