La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

XLVII Riunione Scientifica della Società Italiana di Economia, Demografia e Statistica Milano, 27, 28 e 29 maggio 2010 Motivazioni esclusive e concorrenti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "XLVII Riunione Scientifica della Società Italiana di Economia, Demografia e Statistica Milano, 27, 28 e 29 maggio 2010 Motivazioni esclusive e concorrenti."— Transcript della presentazione:

1 XLVII Riunione Scientifica della Società Italiana di Economia, Demografia e Statistica Milano, 27, 28 e 29 maggio 2010 Motivazioni esclusive e concorrenti nel mercato turistico: unanalisi di segmentazione nel caso della Sicilia Vincenzo Asero, Rosario DAgata e Venera Tomaselli Facoltà di Scienze Politiche Università degli Studi di Catania

2 Identificare i segmenti di domanda turistica che si recano in un determinato luogo per soddisfare il proprio bisogno di vacanza riveste un ruolo strategico per orientare gli operatori nellorganizzazione e nella gestione dellofferta. Ogni segmento di mercato è composto da un gruppo omogeneo di consumatori associati tra di loro da comuni desideri ed interessi (motivazioni). In ambito turistico le motivazioni si riflettono nella scelta delle destinazioni, o di località differenti allinterno di una data destinazione, oltre che nelle modalità di soddisfacimento della domanda. Identificare i segmenti di domanda turistica che si recano in un determinato luogo per soddisfare il proprio bisogno di vacanza riveste un ruolo strategico per orientare gli operatori nellorganizzazione e nella gestione dellofferta. Ogni segmento di mercato è composto da un gruppo omogeneo di consumatori associati tra di loro da comuni desideri ed interessi (motivazioni). In ambito turistico le motivazioni si riflettono nella scelta delle destinazioni, o di località differenti allinterno di una data destinazione, oltre che nelle modalità di soddisfacimento della domanda. Alcune premesse

3 Reddito disponibile: influenza le scelte di consumo turistico, vincolando la domanda espressa dai singoli turisti Disponibilità di tempo libero: si riflette sulla durata del viaggio Motivazioni: spiegano perché le persone vogliono viaggiare e costituiscono uno dei fattori che influenzano maggiormente il comportamento dei consumatori-turisti Reddito disponibile: influenza le scelte di consumo turistico, vincolando la domanda espressa dai singoli turisti Disponibilità di tempo libero: si riflette sulla durata del viaggio Motivazioni: spiegano perché le persone vogliono viaggiare e costituiscono uno dei fattori che influenzano maggiormente il comportamento dei consumatori-turisti Le determinanti della domanda turistica

4 La letteratura definisce le motivazioni turistiche come caratteristiche degli individui che influenzano la scelta di una destinazione, distinguendo Push factors: fattori connessi al desiderio di viaggiare e di evasione dalla vita quotidiana Pull factors: fattori che influenzano il dove e il come viaggiare. Sono connessi alle attrattive di una destinazione ed influenzano le modalità di organizzazione della vacanza La letteratura definisce le motivazioni turistiche come caratteristiche degli individui che influenzano la scelta di una destinazione, distinguendo Push factors: fattori connessi al desiderio di viaggiare e di evasione dalla vita quotidiana Pull factors: fattori che influenzano il dove e il come viaggiare. Sono connessi alle attrattive di una destinazione ed influenzano le modalità di organizzazione della vacanza Motivazioni turistiche

5 Motivazioni esclusive: indirizzano il soddisfacimento della domanda turistica verso luso esclusivo o prevalente di una risorsa, caratterizzando una specifica tipologia di turismo Motivazioni concorrenti: attengono al soddisfacimento della domanda turistica attraverso luso di risorse differenti, caratterizzando tipologie di turismo differenziato Motivazioni esclusive: indirizzano il soddisfacimento della domanda turistica verso luso esclusivo o prevalente di una risorsa, caratterizzando una specifica tipologia di turismo Motivazioni concorrenti: attengono al soddisfacimento della domanda turistica attraverso luso di risorse differenti, caratterizzando tipologie di turismo differenziato Motivazioni esclusive e concorrenti

6 Identificare tipologie di turisti definiti rispetto a parametri socio-economici e caratterizzati in rapporto alle motivazioni che hanno determinato la loro scelta di vacanza Obiettivo della ricerca

7 Metodologia Tecniche di sintesi delle variabili Analisi delle corrispondenza multiple Analisi fattoriale Tecniche di classificazione delle unità danalisi Cluster analysis

8 Le unità danalisi 567 turisti auto organizzati selezionati da un insieme di turisti (1228) intervistati in partenza dallaeroporto e dal porto di Catania nel periodo compreso tra luglio e ottobre Variabili impiegate nellanalisi Variabili categoriali Variabili di spesa per…

9 Procedimento Le variabili categoriali sono state sintetizzate attraverso lausilio dellanalisi delle corrispondenze multiple. Si sono così ottenute due dimensioni. Per ciascuna unità danalisi, in un secondo momento è stato calcolato l object score.

10 Procedimento Le variabili di spesa sono state sintetizzate attraverso lanalisi delle componenti principali. Si sono così ottenute due dimensioni. Per ciascuna unità è stato calcolato il factor score

11 Procedimento Utilizzando i factor scores e gli object scores, attraverso la cluster analysis sono stati individuati 2 cluster.

12 Caratterizzazione dei clusters I° cluster: più stranieri rispetto al II° cluster fino a 14 notti II° cluster: più italiani rispetto al I° cluster, fino a 14 notti, oltre 14 notti è superiore rispetto al I° cluster

13 Caratterizzazione dei clusters I° cluster: non soli amici II° cluster: famiglia i soli caratterizzano di più il II° cluster rispetto al I°

14 Caratterizzazione dei clusters I° cluster: prevalenza anni II° cluster: prevalenza anni e anni > 64 anni caratterizzano di più il II° cluster rispetto al I°

15 Caratterizzazione dei clusters I° cluster: in parte balneare II° cluster: in parte balneare, ma in misura ridotta rispetto al I° cluster esclusivamente balneare, più che nel I° cluster per nulla balneare, per un valore inferiore

16 Clusters e composizione della spesa I° cluster: mobilità interna pranzi presso ristoranti visite a musei enogastronomia ed artigianato spettacoli ed eventi alloggio II° cluster: shopping prodotti alimentari da cucinare

17 Shopping Spettacoli ed eventi: non significativi rispetto alla classificazione ottenuta Shopping Spettacoli ed eventi: non significativi rispetto alla classificazione ottenuta Clusters e composizione della spesa

18 I clusters e le variabili di spesa

19 CONCLUSIONE: caratterizzazione dei clusters I° cluster: stranieri – amici - prevalenza di anni - fino a 14 notti, mobilità interna, pranzi presso ristoranti, visite a musei, enogastronomia ed artigianato, in parte balneare la spesa pro-capite e pro-die è maggiore rispetto al II° cluster, malgrado il numero di notti trascorse è inferiore rispetto a quelle del II° cluster I° cluster: stranieri – amici - prevalenza di anni - fino a 14 notti, mobilità interna, pranzi presso ristoranti, visite a musei, enogastronomia ed artigianato, in parte balneare la spesa pro-capite e pro-die è maggiore rispetto al II° cluster, malgrado il numero di notti trascorse è inferiore rispetto a quelle del II° cluster II° cluster: italiani – famiglie - prevalenza di e anni, >64 anni è relativamente superiore rispetto al I° cluster – fino a 14 notti, ma soggiornano anche oltre rispetto al I° cluster prodotti alimentari da cucinare prevale in parte balneare ed è presente esclusivamente balneare in misura maggiore rispetto al I° cluster II° cluster: italiani – famiglie - prevalenza di e anni, >64 anni è relativamente superiore rispetto al I° cluster – fino a 14 notti, ma soggiornano anche oltre rispetto al I° cluster prodotti alimentari da cucinare prevale in parte balneare ed è presente esclusivamente balneare in misura maggiore rispetto al I° cluster


Scaricare ppt "XLVII Riunione Scientifica della Società Italiana di Economia, Demografia e Statistica Milano, 27, 28 e 29 maggio 2010 Motivazioni esclusive e concorrenti."

Presentazioni simili


Annunci Google