La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ORGANISMO VIVENTE MATERIA –CRESCITA –RIPRODUZIONE ENERGIA –PROCESSI CHIMICI –LAVORO microrganismi Clicca il tasto destro del mouse e scegli dal menu:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ORGANISMO VIVENTE MATERIA –CRESCITA –RIPRODUZIONE ENERGIA –PROCESSI CHIMICI –LAVORO microrganismi Clicca il tasto destro del mouse e scegli dal menu:"— Transcript della presentazione:

1

2 ORGANISMO VIVENTE MATERIA –CRESCITA –RIPRODUZIONE ENERGIA –PROCESSI CHIMICI –LAVORO microrganismi Clicca il tasto destro del mouse e scegli dal menu: schermo intero. Per uscire scegli: fine presentazione e torna alla pagina web precedente con la frecciaindietro.

3 ENERGIA SOLARE ACQUA H 2 O + CO 2 ANIDRIDE CARBONICA FOTOSINTESI GLUCOSIO + OSSIGENO MATERIA + ENERGIA PIANTE ORGANISMI AUTOTROFI

4 FOTOSINTESI SI TRATTA DELLA TRASFORMAZIONE DELLENERGIA DEI QUANTI DI LUCE IN ENERGIA CHIMICA IMMAGAZINABILE NELLE SOSTANZE VEGETALI PRIMA DI TUTTO,NEL GLUCOSIO. TIMIRIAZEFF: una volta, chissà dove, cadde sulla terra un raggio di sole; esso però non finì su una zolla nuda, ma colpì un granello verde di clorofilla. Nellurto, questo raggio di sole si spense, smise di essere luce, ma non svanì. In qualche modo entrò nel grano, servendo come cibo. Si trasformò in muscoli e nervi. Ed ecco che ora gli atomi di carbonio, in noi, tentano di nuovo di unirsi con lossigeno, ossigeno che il sangue trasporta in tutti i punti del corpo. Quel raggio di luce, nascostosi in questi punti sotto forma di tensione chimica, di nuovo si cangia in forza manifesta. Ci riscalda, ci porta in movimento. Può darsi che in questo istante baleni nel cervello …………. Può darsi che sia la stessa luce che balena nei tuoi occhi. Nik ferrara

5 MATERIA DI ALTRI ORGANISMI ALIMENTAZIONEALIMENTAZIONE ALIMENTIALIMENTI PLASTICI ED ENERGETICI NUTRIZIONE MATERIA + ENERGIA ORGANISMI ETEROTROFI

6 ASSUNZIONE DEGLI ALIMENTI ASPETTO CULTURALE ASPETTO QUALITATIVO ASPETTO QUANTITATIVO ALIMENTAZIONE

7 NUTRIZIONE ANABOLISMO UTILIZZAZIONE DEGLI ALIMENTI PRINCIPI NUTRITIVI METABOLISMO CATABOLISMO DIGESTIONE ASSORBIMENTO

8 ALIMENTI PRINCIPI ALIMENTARI –GLUCIDI o ZUCCHERI o CARBOIDRATIGLUCIDI –PROTIDI o PROTEINEPROTIDI –LIPIDI o GRASSILIPIDI –VITAMINE –SALI MINERALI – ACQUA FUNZIONE –PLASTICA - COSTRUTTIVA –ENERGETICA –REGOLATRICE

9 POLISACCARIDI più di 1000 molecole di glucosio Uva sangue GLUCOSIO Frutta miele FRUTTOSIO Combinato nel latte GALATTOSIO MONOSACCARIDI 1 molecola Zucchero da tavola glucosio+fruttosio SACCAROSIO Latte glucosio+galattosio LATTOSIO Orzo germinato glucosio+glucosio MALTOSIO DISACCARIDI 2 molecole Farine dei cereali e derivati (pane, pasta) e patate AMIDO Riserva di glucosio degli animali (fegato, muscoli) GLICOGENO Fibra alimentare, cereali integrali, frutta, verdura CELLULOSA GLUCIDI zuccheri carboidrati COMPLESSISEMPLICI ALIMENTI funzione

10 1g GLUCIDI = 4 Kcal 16,74 KJ FUNZIONE DEI GLUCIDIGLUCIDI FUNZIONE ENERGETICA FONTE DI ENERGIA DI RAPIDA UTILIZZAZIONE IL CERVELLO FUNZIONA SOLO CON LENERGIA DEL GLUCOSIO

11 ……… LETTERE E E PAROLA P R O T I N AMMINOACIDI LEGAME PEPTIDICO IOENERTP PROTEINA 20 SEQUENZA DI OLTRE 100 A.A. 21 ALIMENTI

12 fenilalanina treonina AMMINOACIDI leucina isoleucina metionina valina triptofano lisina 12 SINTETIZZATI DAL NOSTRO ORGANISMO 8 NON SINTETIZZABILI!!! DEVONO ESSERE ASSUNTI CON GLI ALIMENTI AMMINOACIDI ESSENZIALI A.A.E. 20 VALORE BIOLOGICO 10 Per i bambini PROTEINE ACIDI GRASSI ESSENZIALI

13 VALORE BIOLOGICO fenulalanina treonina leucina isoleucinametionina valina triptofano lisina fenulalanina leucina isoleucinametionina valina treonina triptofano lisina ALTO MEDIO BASSO CARNE LATTE PESCE FORMAGGI LEGUMI CEREALI LEGUMI + CEREALI = PROTEINE AD ALTO VALORE BIOLOGICO (pasta e fagioli, pasta e lenticchie) GLI 8 AMMINOACIDI ESSENZIALI A.A.E. UOVA

14 SOSTANZE UNTUOSE INSOLUBILI IN ACQUA LIPIDI PESO SPECIFICO < 1 peso specifico dellacqua = 1 LIPIDI DI IMPORTANZA ALIMENTARE COLESTEROLO TRIGLICERIDI % dei lipidi alimentari Galleggiano sullacqua perché sono più leggeri dellacqua GLICERIDI ALIMENTI LIPIDI LATTE

15 CH 2 -OH + acido grasso 1 CH -OH + acido grasso 2 CH 2 -OH + acido grasso 3 GLICEROLO + 3 ACIDI GRASSIACIDI GRASSI TRIGLICERIDI ALCOL CH 3 -CH 2 …..-COOH

16 ACIDI GRASSI SATURI INSATURI LEGAMI SEMPLICI LEGAMI DOPPI MONOINSATURI POLINSATURI 1 DOPPIO LEGAME ACIDI GRASSI ESSENZIALI A.G.E. 2 o più DOPPI LEGAMI ORIGINE DEI GRASSI

17 ACIDO LINOLENICO omega-3 OLIO DI SOIA SARDE SALMONE ACIDI GRASSI ESSENZIALI NON SINTETIZZABILI DAL NOSTRO ORGANISMO AMMINOACIDI POLINSATURI ACIDO LINOLEICO omega-6 OLIO DI OLIVA OLIO DI MAIS OLIO DI SOIA CH3-(CH2)4-CH=CH-CH2-CH=CH-(CH2)7-COOH CH3-CH2-CH=CH-CH2-CH=CH-CH2-CH=CH-(CH2)7-COOH

18 ORIGINE DEI GRASSI ANIMALE VEGETALE ACIDI GRASSI SATURI SOLIDI BURRO, STRUTTO ACIDI GRASSI INSATURI LIQUIDI OLIO ACIDI GRASSI


Scaricare ppt "ORGANISMO VIVENTE MATERIA –CRESCITA –RIPRODUZIONE ENERGIA –PROCESSI CHIMICI –LAVORO microrganismi Clicca il tasto destro del mouse e scegli dal menu:"

Presentazioni simili


Annunci Google