La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BRONCOPNEUMOPATIE CRONICHE. BRONCOPNEUMOPATIE CRONICHE OSTRUTTIVE Condizioni morbose caratterizzate da un ostacolo cronico o ricorrente al passaggio dellaria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BRONCOPNEUMOPATIE CRONICHE. BRONCOPNEUMOPATIE CRONICHE OSTRUTTIVE Condizioni morbose caratterizzate da un ostacolo cronico o ricorrente al passaggio dellaria."— Transcript della presentazione:

1 BRONCOPNEUMOPATIE CRONICHE

2 BRONCOPNEUMOPATIE CRONICHE OSTRUTTIVE Condizioni morbose caratterizzate da un ostacolo cronico o ricorrente al passaggio dellaria nei polmoni, identificabili con tosse cronica e catarro con o senza dispnea. BRONCHITE CRONICA ASMA BRONCHIALE ENFISEMA POLMONARE Le BPCO hanno subito negli ultimi decenni un notevole incremento. In Italia sono circa 4 milioni le persone affette. Sono malattie associate allinvecchiamento, più frequenti nel sesso maschile. Le BPCO si colloca al 4° posto come numeri di ricovero.

3 BRONCOPNEUMOPATIE Sono caratterizzate dal decorso cronico,dalla ostruzione dei bronchi e dalla eccessiva produzione di muco da parte della mucosa bronchiale; come conseguenza del processo infiammatorio e del restringimento dei bronchi di grosso,medio e piccolo calibro si ha riduzione del flusso daria proprio della bronchite cronica e la progressiva distruzione del tessuto polmonare che conduce allenfisema. Il progredire delle alterazioni determina una sempre maggiore limitazione dellattività fisica e il peggioramento della qualità della vita fino allinsufficienza respiratoria, allinvalidità e alla morte.

4 BRONCHITE CRONICA Aumento persistente delle secrezioni bronchiali con tosse ed espettorazione per più giorni al mese,per almeno 3 mesi allanno, per almeno 2 anni consecutivi. Frequente nei maschi adulti, tende ad aggravarsi se non si rimuovono i fattori causali. Negli stadi più avanzati è gravemente invalidante e può condurre a morte. In Italia i decessi attribuibili ad essa sono: Maschi /anno Femmine-6.000/anno

5 F ATTORI DI RISCHIO AMBIENTALI ( modificabili) INDIVIDUALI ( non modificabili) 1) Fumo di sigaretta Deficienza alfa1-antitripsina attivo, passivo, materno Altri fattori genetici 2) Inquinamento outdoor, indoor Età 3) Esposizione professionale Comorbosità (polveri organiche/inorganiche) Sesso Femminile ? 4) Stato socioeconomico/povertà Basso peso alla nascita 5 ) Nutrizione 6 ) Infezioni

6 FATTORI DI RISCHIO - FATTORI ESOGENI - 1. Condizioni socio-economiche 2. Fattori occupazionali 3. Infezioni ricorrenti 4. Fattori meteo – climatici 5. FUMO DI TABACCO : il fumo di sigaretta è il più importante fattore causale. Nel 75% dei casi è lunico fattore responsabile dellinsorgenza e dellevoluzione delle BPCO. La prevalenza delle BPCO è notevolmente superiore nei fumatori ed è proporzionale al numero di sigarette fumate, la prevalenza è maggiore anche fra gli esposti al fumo passivo.

7 F UMO DI SIGARETTA Il fumo di sigaretta è la principale causa della BPCO In Italia 12.2 milioni di persone fumano (28.6% dei maschi e 20.3% delle femmine) Negli USA 47 milioni di persone fumano LOMS stima nel mondo oltre 1 miliardo di fumatori, con un aumento fino ad oltre 1.6 miliardi nel Nei Paesi a basso-medio tenore di vita la percentuale di fumatori sta crescendo in modo allarmante

8 6. Inquinamento atmosferico : le sostanze implicate sono anidride solforosa, ossidi di azoto, ozono; le polveri sottili (PM 10, 5, 2,5) svolgono un ruolo di primo piano nelletiopatogenesi delle BPCO. Gli abitanti delle città presentano una mortalità per BPCO superiore a quella degli abitanti delle zone rurali. Lesposizione allinquinamento potenzia leffetto del fumo di sigaretta

9 FUMO PASSIVO Anche l`esposizione al fumo passivo può contribuire all`insorgenza di sintomi respiratori e della malattia, aumentando il carico globale di particelle e gas inalati. de Marco at al Thorax 2004; 59: Inquinamento outdoor Ogni incremento di 10 µg/m3 di particelle fini è associato a circa il 4% di aumento del rischio di mortalità per qualsiasi causa, il 6% per cause cardiopolmonari, l8% per cancro al polmone Inquinamento indoor Nei Paesi a basso livello di sviluppo economico, lutilizzo di combustibili biologici in ambienti con scarsa ventilazione è un fattore causale di BPCO Basso livello di stato socioeconomico E dimostrata una relazione significativa tra basso livello di istruzione ed aumento della mortalità per BPCO, indipendentemente dallabitudine al fumo ALTRI FATTORI DI RISCHIO

10 Fattori di rischio non fumo correlati associati con BPCO Inquinamento indoor -Fumo da combustibili vegetali,animali, carbone Esposizione Lavorativa Agricoltura ed allevamento Esposizione professionale a polveri, sostanze chimiche,inquinanti da autoveicoli Esiti di Tubercolosi Infezioni Respiratorie in eta infantile Asma cronica Inquinamento outdoor da materiale particolato,biossido dazoto,monossido di carbonio Basso livello socioeconomico Basso livello distruzione scolastica Basso livello di nutrizione Salvi e Barnes Lancet 2009; 374: 733–43

11 E SPOSIZIONI PROFESSIONALI Il 15-19% delle BPCO che insorgono nei fumatori può essere riconducibile ad esposizioni professionali, questa percentuale sale al 30% nei soggetti non fumatori che sviluppano BPCO. Fattori Professionali di rischio x BPCO ( Salvi e Barnes Lancet 2009; 374: 733–43) Lavoratori industrie: Materie Plastiche,Tessili,Gomma,Pelli - Autotrasporti pesanti - Attivita edile ed estrattiva - Industria Alimentare, - Attivita agricola di allevamento animali

12 P REVALENZA DEI FUMATORI SECONDO LE INDAGINI DOXA CONDOTTE TRA IL 1957 ED IL 2007

13 P ROBABILITÀ DI CONTRARRE LA MALATTIA NEI 10 ANNI SUCCESSIVI ALL ETÀ DEL SOGGETTO, IN FUNZIONE DEI FATTORI DI RISCHIO (ISS, 2004)

14 BRONCOPNEUMOPATIE CRONICHE INFORMAZIONE SULLA MALATTIA AZIONE EDUCATIVA NEI RIGUARDI DEL FUMO DI SIGARETTA SVILUPPARE ATTENZIONE PER UN AMBIENTE PIU SANO (BAMBINI) ATTENZIONE VERSO LA SALUBRITA DELLAMBIENTE DI LAVORO EDUCAZIONE DEI SOGGETTI A RISCHIO


Scaricare ppt "BRONCOPNEUMOPATIE CRONICHE. BRONCOPNEUMOPATIE CRONICHE OSTRUTTIVE Condizioni morbose caratterizzate da un ostacolo cronico o ricorrente al passaggio dellaria."

Presentazioni simili


Annunci Google