La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Caso Clinico Luca Deferrari U.O. Cardiologia IRCCS San Martino Genova CASO CLINICO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Caso Clinico Luca Deferrari U.O. Cardiologia IRCCS San Martino Genova CASO CLINICO."— Transcript della presentazione:

1 Caso Clinico Luca Deferrari U.O. Cardiologia IRCCS San Martino Genova CASO CLINICO

2 Caso Clinico Maschio di 57 anniMaschio di 57 anni Fattori di rischio: fumo (+++), dislipidemia, ipertensioneFattori di rischio: fumo (+++), dislipidemia, ipertensione 2002: STEMI inferiore (SK) non eseguita coro2002: STEMI inferiore (SK) non eseguita coro Ripetuti test ergometrici negativi (2002, 03, 04, 05)Ripetuti test ergometrici negativi (2002, 03, 04, 05) Plurimi episodi di dolore toracico tipico per cui esegue ripetute coro (2003, 04, 05): malattia di rami secondariPlurimi episodi di dolore toracico tipico per cui esegue ripetute coro (2003, 04, 05): malattia di rami secondari

3 05/10/2011 Accesso al PS In giornata ripetuti episodi di angor di breve durataIn giornata ripetuti episodi di angor di breve durata h 21: accesso al PS con angor tipico insorto a riposo, durata 30 minh 21: accesso al PS con angor tipico insorto a riposo, durata 30 min ECG: allingresso in corso di angor modificazione di ST in sede inferiore (tracciato 1)ECG: allingresso in corso di angor modificazione di ST in sede inferiore (tracciato 1) h 22: scomparsa spontanea dei sintomi, normalizzazione ECG (tracciato 2)h 22: scomparsa spontanea dei sintomi, normalizzazione ECG (tracciato 2) Dosaggio seriato Troponina negativo (cTnI 0)Dosaggio seriato Troponina negativo (cTnI 0) Successivamente Pz sempre asintomaticoSuccessivamente Pz sempre asintomatico

4 Tracciato 1 (angor)

5 Tracciato 2 (asintomatico)

6 Percorso 06/10/11 (h 15) trasferimento in Reparto di Cardiologia06/10/11 (h 15) trasferimento in Reparto di Cardiologia 07/10/11 coronarografia: malattia coronarica di CX e DX senza evidenza di lesioni critiche07/10/11 coronarografia: malattia coronarica di CX e DX senza evidenza di lesioni critiche Eco: cavità di dimensioni normali, non alterazioni segmentarie della cinesi (FE 60%)Eco: cavità di dimensioni normali, non alterazioni segmentarie della cinesi (FE 60%) 08/10/11 dimesso con diagnosi di Dolore Toracico in terapia con ASA 100, Atorvastatina 40, Atenololo 50, Nitrato td08/10/11 dimesso con diagnosi di Dolore Toracico in terapia con ASA 100, Atorvastatina 40, Atenololo 50, Nitrato td Non diagnosi di SCA non è stato prescritto ClopidogrelNon diagnosi di SCA non è stato prescritto Clopidogrel

7 Coro sinistra 7/10/2011 IVA: modeste irregolarità CX: placche non critiche su Post Lat e Marginale

8 Coro destra 7/10/2011 DX: irregolarità tratto prox e medio; placca non critica a livello distale

9 Dopo 3 gg dalla dimissione nuovo accesso al PS 11/10/11 h 9 dopo 3 gg di asintomaticità improvvisoh 9 dopo 3 gg di asintomaticità improvviso esordio di angor a riposo si presenta in PS esordio di angor a riposo si presenta in PS h 9.20 ECG: TRACCIATO 3h 9.20 ECG: TRACCIATO 3 ST sopralivellato 3 mm inferiore ST sopralivellato 3 mm inferiore ST sottolivellato V2-V5 (V4 sotto 6 mm) ST sottolivellato V2-V5 (V4 sotto 6 mm) h 9.40 arresto da FV: DC-shock, RCP + IOTh 9.40 arresto da FV: DC-shock, RCP + IOT h CathLab in IOTh CathLab in IOT

10 Tracciato 3 (angor)

11 Coro sinistra 11/10/2011 IVA: invariataIVA: invariata CX: riduzione del lume da vasospasmo sul ramo marginale e posterolaterale. In acquisizione immediatamente successiva notevole riduzione del vasospasmoCX: riduzione del lume da vasospasmo sul ramo marginale e posterolaterale. In acquisizione immediatamente successiva notevole riduzione del vasospasmo

12 Coro destra 11/10/2011 Al tratto distale significativa riduzione del lume (placca) con immagine lineare riferibile a formazione trombotica (TIMI III)Al tratto distale significativa riduzione del lume (placca) con immagine lineare riferibile a formazione trombotica (TIMI III) FV intraprocedurale DC shockFV intraprocedurale DC shock Duplice BMS su Coro Destra distaleDuplice BMS su Coro Destra distale

13 Coro destra 11/10/2011

14 Successivo percorso 11/10/11 IOT e monitoraggio in Rianimazione11/10/11 IOT e monitoraggio in Rianimazione 12/10/11 estubato, miglioramento clinico12/10/11 estubato, miglioramento clinico 13/10 trasferimento in cardiologia asintomatico con emodinamica stabile13/10 trasferimento in cardiologia asintomatico con emodinamica stabile ECG: T negativa infero-laterale (TRACCIATO 4)ECG: T negativa infero-laterale (TRACCIATO 4) Picco cTnI 88; PCR 3; tossicologici negativiPicco cTnI 88; PCR 3; tossicologici negativi Eco: limitata acinesia infero-basale (FE 55%)Eco: limitata acinesia infero-basale (FE 55%) Terapia: ASA 125; Clopidogrel 75 Atorvastatina 80; Atenololo 50; Amlodipina 5Terapia: ASA 125; Clopidogrel 75 Atorvastatina 80; Atenololo 50; Amlodipina 5

15 Tracciato 4 (asintomatico)

16 Discussione I Cosa è successo in 4 gg? (quadro coro modificato; marcatori di necrosi positivi; complicanze aritmiche fino allarresto)Cosa è successo in 4 gg? (quadro coro modificato; marcatori di necrosi positivi; complicanze aritmiche fino allarresto) Il Pz da anni lamenta dolore toracico suggestivo per angina: possibile ruolo del vasospasmo?Il Pz da anni lamenta dolore toracico suggestivo per angina: possibile ruolo del vasospasmo? Ipotesi: ruolo della coagulazione nel versante arteriosoIpotesi: ruolo della coagulazione nel versante arterioso

17 Discussione II Vista levoluzione sfavorevole sulla coro destra si dovrebbe considerare langioplastica anche sulla Circonflessa?Vista levoluzione sfavorevole sulla coro destra si dovrebbe considerare langioplastica anche sulla Circonflessa? Si rilevano omissioni allatto della dimissione del primo ricovero? Sarebbero stati da prescrivere altri accertamenti? altra terapia?Si rilevano omissioni allatto della dimissione del primo ricovero? Sarebbero stati da prescrivere altri accertamenti? altra terapia? Se in presenza di vasospasmo si è verificata FV, vista la storia clinica e letà del Pz è indicato ICD?Se in presenza di vasospasmo si è verificata FV, vista la storia clinica e letà del Pz è indicato ICD?


Scaricare ppt "Caso Clinico Luca Deferrari U.O. Cardiologia IRCCS San Martino Genova CASO CLINICO."

Presentazioni simili


Annunci Google