La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tubercolosi polmonare V. Cavallari. Tubercolosi Malattia infiammatoria cronica produttiva caratterizzata da granulomi specifici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tubercolosi polmonare V. Cavallari. Tubercolosi Malattia infiammatoria cronica produttiva caratterizzata da granulomi specifici."— Transcript della presentazione:

1 Tubercolosi polmonare V. Cavallari

2 Tubercolosi Malattia infiammatoria cronica produttiva caratterizzata da granulomi specifici.

3 Generalità Etiologia: mycobacterium tuberculosis, mycobacterium bovis (più frequentemente forme intestinali), micobatteri atipici. I micobatteri sono dotati di una capsula lipidica complessa che comporta l’alcool- acidoresistenza e le caratteristiche lesioni granulomatose

4 Bacilli di Koch alcool-acidoresistenti

5 Generalità Tubercolosi primaria Complesso primario Evoluzioni anomale del complesso primario Tubercolosi post-primaria Tubercolosi cronica dell’apice Polmonite caseosa Tubercolosi cavitaria

6 Complesso primario Prima infezione aerogena. I micobatteri raggiungono gli alveoli e deteterminano una reazione infiammatoria (alveolite, prima siero-fibrinosa e poi linfocitaria con l’intervento di macrofagi). I macrofagi successivamente si aggregano e diventano multinucleati (cellule di Langhans) e compare la necrosi caseosa

7

8

9 Complesso primario Area di alveolite essudativa costituita da aggregati di tubercoli Tubercolo: centro necrotico caseoso circondato da macrofagi (cellule epitelioidi e c. di Langhans) e linfociti. Linfangite regionale riconoscibile radiologicamente Linfoadenite satellite

10

11

12 Complesso primario Il complesso primario di regola guarisce con esiti fibrosi e calcificazione Evoluzioni anomale Dell’alveolite: diffusione broncogena dell’infezione in soggetti ipersensibili e conseguente polmonite caseosa a prognosi severa ed evoluzione cavitaria precoce Della linfoadenite: colliquazione ed apertura in un bronco (polmonite caeosa) o in un vaso venoso (disseminazione ematogena)

13

14

15

16

17 Tubercolosi post-primaria Reinfezione esogena o endogena Evoluzione dipendente dalle capacità reattive dell’ospite. Le forme essudative sono tipiche dell’ipersensibilità, mentre le forme produttive denotano maggiori poteri di difesa. Le due forme possono coesistere o manifestarsi in fasi successive dell’infezione.

18

19

20

21

22

23

24

25 Tubercolosi post-primaria Tubercolosi cronica dell’apice. Forma fibro- ulcerativa oligosintomatica. Rara l’evoluzione in polmonite caseosa e nelle forme cavitarie. Aderenze pleuriche. Pleurite cronica monolaterale o bilaterale  aderenze o sinechia Polmonite caseosa a rapida evoluzione cavitaria

26

27

28

29 Tubercolosi post-primaria Forme fibro-ulcerose La caverna tubercolare è il risultato dello svuotamento di un’area di necrosi caseosa. Le pareti possono essere deterse o anfrattuose per la presenza di materiale necrotico vasculopatia tubercolare  emottisi

30

31

32

33

34

35

36

37

38 Tubercolosi post-primaria TBC miliare acuta: conseguente a diffusione ematogena. Disseminazione di tubercoli in tutto il corpo, ma specialmente livello polmonare e cutaneo. Malattia grave con febbre elevata e delirio TBC miliare discreta: la diffusione è meno massiva e i sintomi sono sfumati. La maggior parte delle localizzazioni viscerali è la conseguenza di una miliare discreta.

39

40

41

42

43

44 Localizzazioni viscerali TBC renale (rene mastice) TBC genitale: epididimo e tuba TBC intestinale Meningo-encefalite TBC

45

46

47

48

49

50

51

52

53

54

55

56

57


Scaricare ppt "Tubercolosi polmonare V. Cavallari. Tubercolosi Malattia infiammatoria cronica produttiva caratterizzata da granulomi specifici."

Presentazioni simili


Annunci Google