La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici1 Inquinamento atmosferico e salute: effetti a breve termine dati epidemiologici ferraresi Aldo De Togni Medico - responsabile.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici1 Inquinamento atmosferico e salute: effetti a breve termine dati epidemiologici ferraresi Aldo De Togni Medico - responsabile."— Transcript della presentazione:

1 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici1 Inquinamento atmosferico e salute: effetti a breve termine dati epidemiologici ferraresi Aldo De Togni Medico - responsabile del modulo di Epidemiologia – Az. USL di Ferrara Professore a contratto di Statistica presso Università degli Studi di Milano Ferrara 4 luglio 2006 Piano provinciale di gestione della qualità dellaria - conferenza di pianificazione allargata -

2 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici2 Presenterò i dati disponibili per queste malattie (per le quali è possibile un ruolo causale anche dellinquinamento) Effetti a breve termineEffetti a lungo termine Malattie respiratorie Asma (frequenza di attacchi) BPCO (ricoveri) BPCO (mortalità) Mortalità per tutte le malattie respiratorie Malattie cardiovascolari Cardiopatie ischemiche (ricoveri) Cardiopatie ischemiche (mortalità) Mortalità per tutte le malattie cardiovascolari Tumori Incidenza (e mortalità) Tumore del polmone Linfoma non Hodgkin leucemie (Mortalità Mortalità attribuibile ad esposizioni acute speranza di vita)

3 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici3 come vengono raccolti i dati epidemiologici (1 di 2) Sulle malattie (morbosità) 1.Cause di ricovero: scheda di dimissione ospedaliera È disponibile un archivio regionale SDO, interrogabile (su un numero limitato di variabili) 2. Tumori: Registro Tumori della provincia di Ferrara (casi incidenti ossia nuovi casi) * altre fonti (potenziali): registro degli accessi al Pronto Soccorso archivio Attività specialistica ambulatoriale archivio farmaci dispensati dal SSR [3. Registro del diabete mellito] Sulle cause di morte (mortalità) 1.Registro di mortalità dellAzienda USL di Ferrara (costruito con le schede ISTAT delle cause di morte: responsabile dott. Carlo Turatti) 2. Registro di mortalità della Regione Emilia Romagna Fornisce risultati già elaborati Sui fattori di rischio (flusso ancora in sperimentazione) * Sistema di sorveglianza P.A.S.S.I. (Progressi delle Aziende Sanitarie in Italia) 1. Si utilizzano flussi informativi (esistenti)

4 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici4 come vengono raccolti i dati epidemiologici (2 di 2) 1.indagini trasversali per la misura della prevalenza di asma Ricerca sui giovani adulti (ISAYA-1999) Ricerca sui bambini La salute del bambino e lambiente (in corso) 2.Indagine sulla salute degli esposti a cloruro di vinile monomero (Solvay) - Studio di coorte (follow-up al 1999) 3.Indagine sui fattori di rischio ai quali erano stati esposti i morti per tumore del polmone nel basso ferrarese (dott. Turatti) - Studio caso-controllo (1996) 4.Studio campionario per quantificare lesposizione allinquinamento atmosferico (Istituto Superiore di Sanità) (2005) 5.Indagine sui fattori di rischio ambientali nel capoluogo La salute dei ferraresi e lambiente - Studio geografico e studio caso- controllo (in corso) 6.Indagine campionaria trasversale per misurare la presenza di fattori di rischio In linea con la salute (2005) 2. Studi epidemiologici condotti a Ferrara

5 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici5 Risultati dello studio La salute del bambino e lambiente

6 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici6 Asma cosè? Definizione: Lasma è una malattia infiammatoria cronica delle vie aeree. Linfiammazione cronica determina un aumento della responsività delle vie aeree che, esposte a diversi fattori di rischio, possono andare incontro a ostruzione tramite broncocostrizione, formazione di tappi di muco e di processi infiammatori.

7 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici7 I sintomi del restringimento dei bronchi e quindi dell'asma sono essenzialmente : 1.respirazione rumorosa o sibilante 2.respiro corto o mancanza d'aria 3.tosse (talora con "solletico" alla gola) 4.sensazione di torace "compresso" e non espansibile con facilità

8 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici8 Predisposizione genetica Atopia Iperresponsività delle vie aeree Sesso Razza/etnia Allergeni Sensibilizzanti professionali Fumo di tabacco Inquinamento atmosferico Infezioni delle vie respiratorie Fattori socio-economici Dimensioni del nucleo famigliare Additivi alimentari e farmaci Obesità Infezioni parassitarie Fattori di rischio dellasma Fattori individualiFattori ambientali

9 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici9 Fattori in grado di indurre riacutizzazioni asmatiche Inquinanti atmosferici interni (fumo,ecc..) Infezioni delle vie respiratorie Esercizio fisico Fattori meteorologici (cambiamenti di temperatura) Farmaci (aspirina, beta-bloccanti) Alimenti Animali con pelo Inquinanti chimici Acari della polvere domestica Pollini Emozioni intense

10 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici10 Asma e inquinamento atmosferico

11 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici11 Asma negli adulti a Ferrara (studio ISAYA) Indagine trasversale; campione: 2106 residenti [età anni] Prevalenza di sintomi asmatiformi Inquinamento atmosferico nel periodo dellindagine

12 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici12 Ferrara UD PV TO Correlazione tra inquinamento e asma lozono prodotto dal clima mediterraneo si combina con leffetto dellinquinamento Città dellarea climatica mediterranea Media NO 2 : 31 Città dellarea climatica subcontinentale Media NO 2 : 58 Città dello studio ISAYA

13 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici13 Studio multicentrico (province di Ferrara e di Rovigo: tre Aziende USL) stimare la prevalenza di asma nei bambini, rispettivamente, di 6,7 e 13 anni di età, (nati nel 1997, 1996 e 1990), attraverso due strumenti di indagine: -Indagine diretta (questionario); -Valutazione del consumo di farmaci antiasmatici; studiare leventuale relazione esistente fra asma e inquinamento atmosferico, in tutta la provincia ed eventualmente in contesti locali (se sono disponibili i dati ambientali) verificare la possibilità di creare un sistema di sorveglianza degli effetti sulla salute dellinquinamento atmosferico basato sullosservazione dei bambini asmatici Studio epidemiologico: La salute nel bambino e lambiente Obiettivi dello studio

14 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici14 Studio epidemiologico: La salute nel bambino e lambiente Fasi dello studio o1 a fase: Stima della prevalenza di asma mediante lanalisi del consumo di farmaci antiasmatici in una fascia di popolazione infantile 2 a fase: Stima della prevalenza di asma e di altre patologie respiratorie mediante somministrazione di un questionario ad un campione target scelto della popolazione infantile o3 a fase: studio panel (in corso), comprendente misurazione della capacità respiratoria in bambini asmatici e una successiva analisi dellassociazione fra frequenza di asma e inquinamento atmosferico

15 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici15 Prima fase dello studio Consumo di Farmaci Quanti bambini sono asmatici in base al consumo di farmaci? Farmaci per il controllo dellasma: Glucocorticosteroidi inalatori β-agonisti a lunga durata dazione Antagonisti recettoriali dei leucotrieni Glucocorticosteroidi orali Metilxantine a lento rilascio Cromoni

16 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici16 GravitàFarmaci di fondo giornalieri Altre opzioni Livello1: Intermittente Nessuno Farmaci anti-asma raccomandati Livello 1: Prima infanzia e Bambini Farmaci sintomatici: β 2 -agonisti per via inalatoria ad azione rapida al bisogno per uso occasionale I pazienti con riacutizzazioni frequenti (più di una volta ogni 4-6 settimane) o gravi dovrebbero essere trattati come affetti da asma o persistente Per tutti i livelli di gravità e di trattamento: - verificare leffettiva adesione allo schema terapeutico prescritto - verificare leffettiva adesione alle misure di profilassi ambientale nei soggetti allergici Prima fase dello studio Consumo di Farmaci

17 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici17 Consumo di Farmaci Prevalenza delle classi di asmatici individuate Frequenza assoluta % sul totale (6656 residenti) Sporadici145321,83 Intermittenti6609,92 Persistenti3855,78 Quanti bambini sono asmatici in base al consumo di farmaci?

18 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici18 Mappa della provincia di Ferrara con le proporzioni per comune di residenza dei bambini di 6, 7 e 13 anni che hanno assunto farmaci antiasmatici per almeno due anni consecutivi

19 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici19 Seconda fase: questionario (diviso in tre parti) 1. Stato di salute del bambino ( Disturbi respiratori; disturbi nasali e oculari; disturbi allergici della pelle ) 2. I primi due anni di vita del bambino ( Ad es. basso peso alla nascita, nato prematuro,ecc…) 3. I familiari: abitudini e condizioni sociali

20 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici20 Negli ultimi 12 mesi suo figlio ha avuto respiro sibilante o fischiante al di fuori dei comuni raffreddori?

21 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici21 Negli ultimi 12 mesi suo figlio ha avuto tosse secca durante la notte al di fuori della tosse con i comuni raffreddori o con un'infezione respiratoria?

22 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici22 Negli ultimi 12 mesi suo figlio ha avuto attacchi di difficoltà di respiro con sibili?

23 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici23 Un medico ha mai detto che suo figlio ha avuto oppure ha l'asma?

24 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici24 ITALIA Studio Internazionale ISAAC: % di bambini con asma

25 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici25 Bambini con riferita diagnosi di asma da parte di un medico 3,00-4,49 4,50-4,99 5,00-5,49 5,50-6,99 7,00-9,99 La salute del bambino e lambiente Distribuzione % in 6 aree provinciali con diverse caratteristiche di inquinamento

26 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici26 Suo figlio usa ogni giorno medicine per malattie respiratorie? Uso giornaliero farmaci respiratori per sesso FemmineMaschiTotale Si No Totale

27 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici27 La salute del bambino e lambiente [*] (SIDRIA2: risultati Emilia Romagna) Asma nei bambini Indagine trasversale 6200 questionari a bambini e ragazzi: 5707 validi

28 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici28 AIRESIDRIA2 (Emilia Romagna) La salute del bambino e lambiente Affetto da disturbi respiratori almeno una volta nella vita 30%26,4%28,6% Negli ultimi 12 mesi 8%7,3%6,9% Difficoltà di respiro con fischi o sibili nel torace almeno una volta nella vita 10,3%19,1%9,2 % Negli ultimi 12 mesi 3%6,7%2,3% Asma diagnosticata da un medico almeno una volta nella vita 9,3%8,5%5,6% Confronto dei risultati di prevalenza ottenuti negli studi AIRE, SIDRIA 2 e La salute del bambino e lambiente

29 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici29 Bambini con sintomi asmatiformi nellultimo anno La salute del bambino e lambiente Renato Gerdol e Roberta Marchesini - DEFINIZIONE DI UN INDICE SINTETICO GLOBALE DI QUALITA DELLARIA NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI FERRARA Distribuzione % in 6 aree provinciali con diverse caratteristiche di inquinamento

30 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici30 Seconda parte – I primi due anni di vita del bambino Suo figlio è nato: - Nel periodo previsto dal medico come termine della gravidanza (a termine) - Prima del periodo previsto dal medico come temine della gravidanza(pre-termine, cioè a meno di 37 settimane)

31 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici31 Suo figlio è stato allattato con latte della mamma? Per quanto tempo ha assunto esclusivamente latte della mamma?

32 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici32 Dopo la nascita di suo figlio e durante i primi due anni di vita, avete avuto in casa animali domestici?

33 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici33 Durante i primi due anni di vita, suo figlio ha sofferto di una grave malattia respiratoria o di un grave raffreddore con complicanze toraciche?

34 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici34 Durante i primi due anni di vita è stato detto da un medico che suo figlio ha avuto una bronchiolite?

35 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici35 Durante i primi due anni di vita è stato detto da un medico che suo figlio ha avuto una bronchite asmatica (chiamata anche bronchite asmatiforme)?

36 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici36 Abitudini al fumo di genitori Terza parte – i Familiari: abitudini e condizioni sociali

37 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici37 La salute del bambino e lambiente: confronto tra i partecipanti

38 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici38 La salute del bambino e lambiente: risultati

39 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici39 Osservazioni sui risultati Lelevato tasso di risposta ai questionari (93,65%) dà forza statistica ai risultati. I risultati di Ferrara sulla presenza di asma e di sintomi asmatiformi sono in linea con quelli ottenuti dalle ULSS 18 di Rovigo e 19 di Adria. Lo studio SIDRIA 2 ha ottenuto un risultato diverso per quanto riguarda la presenza di asma: in Emilia Romagna l 8,3 % dei bambini è affetto da asma (contro il 5,6% di Ferrara e il 5,9% di Rovigo). Ipotesi della differenza: la domanda nel questionario SIDRIA faceva riferimento ad un giudizio soggettivo di asma da parte del genitore; nel questionario di Ferrara si chiedeva se la patologia era stata diagnosticata dal medico. Le caratteristiche dei bambini e dei genitori partecipanti allo studio sono abbastanza sovrapponibili nei vari studi.

40 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici40 Confronto dei risultati delle prime due fasi dello studio 1 a fase (uso di farmaci): prevalenza di bambini con consumo persistente** di farmaci= 5.78 % **persistente= proseguito per più anni 2 a fase (questionario): prevalenza di bambini con asma diagnosticata da un medico= 5,57 % maggioranza maschi rispetto femmine) I due metodi portano a due risultati sovrapponibili

41 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici41 Prospettive Studio in corso: studio follow-up su un campione di bambini asmatici per indagare la relazione tra inquinamento ambientale e patologie respiratorie Studio sui farmaci La prevalenza di bambini con consumo persistente di farmaci (5,78%) è coerente con i risultati ottenuti dalla somministrazione dei questionari Verifica della possibilità di istituire un sistema di sorveglianza sullasma infantile e le patologie ad essa legate: studio retrospettivo sul consumo di farmaci broncodilatatori mediante il database dei farmaci. Vantaggio: strumento di monitoraggio rapido, semplice, economico.

42 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici42 Si ringraziano: tutti i bambini e i genitori che hanno accettato di partecipare allindagine il Centro Scolastico Amministrativo di Ferrara gli Insegnanti e i Direttori degli istituti scolastici medici pediatri e assistenti sanitarie dellAzienda Sanitaria Locale di Ferrara il Servizio Farmaceutico Territoriale dellAzienda Sanitaria Locale di Ferrara la Struttura di Epidemiologia Ambientale di Arpa Emilia-Romagna; il Centro Servizi Formativi EnAIP di Ferrara il Servizio Economato e Provveditorato la Provincia di Ferrara, ed in particolare lAssessorato allAmbiente

43 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici43 Ricoveri per BPCO Molti fattori diversi influenzano questi dati: offerta sanitaria, appropriatez za, ecc.

44 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici44 Ricoveri per cardiopatie ischemiche Molti fattori diversi influenzano questi dati: offerta sanitaria, appropriatezza, ecc.

45 Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici45 Grazie per lattenzione Collaborazione: dott.ssa Federica Rossi


Scaricare ppt "Ferrara, 4 Lugliodati epidemiologici1 Inquinamento atmosferico e salute: effetti a breve termine dati epidemiologici ferraresi Aldo De Togni Medico - responsabile."

Presentazioni simili


Annunci Google