La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Interventi integrati per linserimento lavorativo delle persone con disturbo psichico 19 Febbraio 2010 ISFOL, Roma Chiara Samele Head of Research.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Interventi integrati per linserimento lavorativo delle persone con disturbo psichico 19 Febbraio 2010 ISFOL, Roma Chiara Samele Head of Research."— Transcript della presentazione:

1 Interventi integrati per linserimento lavorativo delle persone con disturbo psichico 19 Febbraio 2010 ISFOL, Roma Chiara Samele Head of Research

2 Politiche inglesi per il lavoro in ambito di salute mentale

3 Prima del 2000 Le indennità per malattie lunghe e disabilità sono passate da 1 m del 1980 a 2,7 m del 1997 I disturbi più frequenti: 35% psichici 22% muscolo-scheletrici 10% coronarici-respiratori Il 90% dei soggetti censiti pensava di poter tornare a lavorare Dopo un anno i tempi medi passano a 8 anni

4 Dopo il 2000 Approccio sostanzialmente diverso e programma incisivo di riforme nel welfare sia a livello generale sia specifico Percorsi lavorativi per soggetti beneficiari di indennità: Job Centre Plus Programmi innovativi per linserimento lavorativo Incentivi al lavoro – salario minimo & credito dimposta

5 Novembre 2009 La riforma del welfare Introdotta per migliorare il sistema di sostegno e incentivi e passare da una politica assistenziale a una politica del lavoro: Eliminare le indennità di supporto al reddito e le indennità per incapacità. Sostituire con Indennità per Ricerca di Impiego e Indennità di Supporto (in inglese: ESA) Imporre sanzioni per leventuale assenza dai Centri per lImpiego Richiedere unattività lavorativa per la fruzione delle ESA Istituire una unità di valutazione per le ESA

6 Le politiche governative somigliano un po ai bus di Londra... To create sub-bullet click increase indent symbol

7 Dicembre 2009 Quattro azioni strategiche 1.Nuovi Orizzonti: un punto di vista comune della salute mentale 2.Azione autonoma per migliorare il sistema: un nuovo piano strategico 3.Ambizioni: supporto più efficace allinserimento lavorativo dei soggetti con disturbi mentali 4.Lavoro, Recupero & Inclusione: Supporto dei soggetti a contatto con Servizi di Salute Mentale secondari.

8 Supporto Individuale allInserimento Professionale (SIRP) SIRP: modello di inserimento professionale per persone con disturbi psichici di grave entità Integra le cure con il supporto al lavoro Gli esperti del lavoro cooperano allinterno di un apposito team

9 Principi-chiave del SIRP Reinseimento competitivo Per tutti i soggetti che vogliono lavorare La ricerca delloccupazione segue le inclinazioni personali Ricerca rapida Specialisti inseriti in team appositi Il supporto non ha limiti temporali Counselling per le attività del welfare ( Bond et al, 2008)

10 Effetti del SIRP Le statistiche dimostrano che il SIRP è un metodo efficace – 61% vs. 23% in termini di aumento di posti di lavoro ( Bond et al, 2008) Gli effetti dellazione sono mantenuti nel tempo (Becker et al, 2007)

11 SIRP & Risparmio Il SIRP costa circa £2,000 per cliente/ per anno Il costo dellassistenza socio-sanitaria per un soggetto schizofrenico ammonta a £10,000 circa (McCrone et al. 2008) I costi per i lavoratori fissi da oltre 10 anni potrebbero essere ridotti del 50% (Bush et al. 2009) Su 10 anni il risparmio potenziale è di circa £30,000 considerando i costi del SIRP (SCMH, 2009)

12 Reinserimento dei detenuti Investimenti elevati per aumentare le opportunità lavorative dei detenuti : competenze e formazione Molti detenuti con condanne penali presentano disturbi psichici Iniziative svariate, ma nessuna attenzione ai disturbi psichici

13 Commissione Forestale & Carcere di Dartmoor 3 detenuti in libertà provvisoria di 1 giorno 4-6 volontari- gestione forestale 6-8 mesi di lavoro a tempo pieno 3 mesi di lavoro dopo il rilascio Il compenso percepito viene conservato per il post-rilascio

14 Progetto integrato per la gestione dei detenuti Iniziativa della polizia per ridurre le recidive Approccio multisettoriale: infermieri forensi, libertà vigilata, lavoratori nel campo della tossicodipenza e dellalcol, lavoratori sociali, etc. Focus su: formazione e apprendimento professionale Contatti con la squadra di calcio del Burnley & lUniversità del Lancashire

15 St Giles Trust Offre servizi Verso luscita Confronto con ex- detenuti 4 mesi di lavoro volontario 4 mesi di lavoro pagato Accesso alla formazione di livello superiore Dov'è la libertà...? (Rossellini, 1954)

16 Principi chiave I casi illustrati mostrano limportanza di: Contatti con datori di lavoro Supporto verso luscita dal carcere Sostegno allinserimento professionale Consigli da ex-detenuti Affrontare necessità complesse

17 Prossimi step Lavorare con 7 partner eccellenti Affinare e testare i principi del SIRP + testare i nostri principi base

18 References Bond G et al. (2008) An update on randomized controlled trials of evidence- based supported employment. Psychiatric Rehabilitation Journal, 31, Becker D et al. (2007) Long-term employment trajectories among participants with severe mental illness in supported employment. Psychiatric Services, 58, Bush P et al. (2009) The long-term impact of employment of mental health service use and costs. Psychiatric Services, 60, Drake R (2008) The Future of Supported Employment. Sainsbury Centre Lecture, Mar McCrone P et al. (2008) Paying the Price: The cost of mental health care in England, projections to London: Kings Fund SCMH (2009) Commissioning what works: The economic and financial case for supported employment. Briefing Paper 41. London: Sainsbury Centre for Mental Health Samele C et al. (2009) Securing employment for offenders with mental health problems. Policy Paper. London: Sainsbury Centre for Mental Health

19 Grazie


Scaricare ppt "Interventi integrati per linserimento lavorativo delle persone con disturbo psichico 19 Febbraio 2010 ISFOL, Roma Chiara Samele Head of Research."

Presentazioni simili


Annunci Google