La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Anno scolastico 2012-2013. Referenti del progetto Docenti: Congiu Sabrina Diana Virginia Gabriella Puzzoni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Anno scolastico 2012-2013. Referenti del progetto Docenti: Congiu Sabrina Diana Virginia Gabriella Puzzoni."— Transcript della presentazione:

1 Anno scolastico

2 Referenti del progetto Docenti: Congiu Sabrina Diana Virginia Gabriella Puzzoni

3 Nel corrente anno scolastico i docenti dellIstituto hanno deciso di affrontare la tematica relativa alla conoscenza e al rispetto del territorio circostante. Largomento è stato sviluppato nelle diverse classi e sezioni di ogni Ordine di scuola.

4 In particolare, attraverso lo sviluppo del progetto, i docenti hanno sottolineato limportanza e la necessità di rispettare lambiente in quanto casa di tutti.

5 Lambiente è la nostra vita, la nostra casa, il nostro riparo, la rugiada del mattino, il vento fra gli alberi, il rosso del tramonto.

6

7 La missione della scuola è formare, oggi, coloro che saranno, domani, i cittadini dellEuropa e del mondo.

8 PERCHE' UN PROGETTO DI CONTINUITA' ? I docenti dell'Istituto Comprensivo di Siliqua sono consapevoli che è necessario garantire agli alunni un percorso formativo organico e completo, per tale motivo ritengono importante predisporre un itinerario scolastico che intenda favorire un sereno "passaggio" tra i diversi ordini scolastici cercando, altresì, di sopperire alle eventuali difficoltà che potrebbero nascere dal cambiamento.

9 FINALITA GENERALI Creare una continuità nello sviluppo e nell'acquisizione delle competenze che l'alunno deve raggiungere sin dall'ingresso nella scuola fino ad orientarlo consapevolmente nelle scelte future (continuità' verticale). Evitare le fratture tra vita scolastica ed extrascolastica, facendo in modo che la scuola, attenta ai bisogni formativi del territorio, si ponga come perno di un sistema allargato ed integrato con l'ambiente familiare e sociale (continuità orizzontale).

10 COLLABORAZIONE CON GLI ENTI CHE OPERANO NEL TERRITORIO Constatata l'importanza e la vastità della tematica da affrontare, per la predisposizione di alcune attività, si è ritenuto opportuno attivare una collaborazione con gli agenti forestali di Siliqua. I due responsabili del Corpo Forestale si sono rivelati molto disponibili sia durante gli incontri nelle diverse classi di Siliqua e Vallermosa sia durante le visite guidate.

11 PERCORSI TEMATICI Scuola Primaria e la Scuola Secondaria di I Grado SCOPRO IL MIO AMBIENTE SONO PARTE DEL MIO AMBIENTE AGISCO NEL MIO AMBIENTE I docenti, dopo aver scelto liberamente un nucleo tematico, hanno predisposto gli obiettivi e le attività.

12

13 PERCORSI TEMATICI Scuola dellInfanzia Conoscenza delle caratteristiche principali della flora e della fauna del territorio.

14 Il "filo rosso" del percorso formativo è stato caratterizzato da due momenti tra loro fondamentali e complementari: conoscere e rispettare l'ambiente circostante attraverso la ricerca di un equilibrio tra globale e locale.

15 DESTINATARI I destinatari del Progetto Continuità sono stati tutti gli alunni della scuola dell'Infanzia, della scuola Primaria e della scuola Secondaria di I Grado sia di Siliqua sia di Vallermosa.

16 Durante l'anno scolastico sono stati predisposti particolari percorsi per gli alunni delle classi-ponte.

17 CALENDARIO DEGLI INCONTRI Mese di Dicembre Nella seconda settimana di Dicembre tutti gli alunni delle classi quinte della Scuola Primaria e dell'ultimo anno della scuola dell'Infanzia di Siliqua e Vallermosa si sono recati, rispettivamente, nella Scuola Secondaria di I Grado e nella Scuola Primaria e sono stati accolti dagli alunni della classe prima. In tale circostanza gli alunni hanno ricevuto, in segno di accoglienza, un semplice dono realizzato insieme ai docenti.

18 Mese di Febbraio Nella seconda settimana di Febbraio si è svolto il secondo incontro tra gli alunni delle classi- ponte. Mese di Maggio Nella prima settimana di Maggio si è svolto il terzo incontro tra gli alunni delle classi-ponte.

19 TEMPI DI REALIZZAZIONE Considerata la vastità delle argomentazioni lo sviluppo del progetto è stato previsto per due anni. Durante il corrente anno scolastico ogni singolo docente, adottando il criterio della flessibilità dei tempi e degli spazi, ha sviluppato parte del percorso nel rispetto di ogni specifica situazione della classe in autonomia operativa.

20 MODALITA' DI INTERVENTO Il progetto prevede l'utilizzo di metodologie attive e di carattere prevalentemente ludico- espressivo intese a promuovere e valorizzare l'esternazione dei vissuti personali.

21 DOCUMENTAZIONE Al termine del percorso è stata allestita una piccola "galleria" contenente i lavori degli alunni.

22 SCUOLA DELLINFANZIA DI SILIQUA

23 TEMATICHE AFFRONTATE: Assunzione di regole comportamentali per il rispetto verso gli altri e lambiente. Flora e fauna del territorio di Siliqua: il cervo, laquila reale, il cinghiale, la volpe, la donnola, la testuggine. Il mirto, cisto, lentisco, corbezzolo e quercia. OBIETTIVI RAGGIUNTI: Acquisizione di comportamenti positivi verso lambiente naturale. Conoscenza del bosco e relativa flora. Osservazione diretta e indiretta degli animali del territorio circostante.

24 PERCORSI CLASSI-PONTE INFANZIA PRIMARIA

25 OBIETTIVI RAGGIUNTI: TEMATICHE AFFRONTATE: Conoscere lalbero e le sue parti. I cambiamenti dellalbero nelle varie stagioni. Ampliare le conoscenze scientifiche. Promuovere la collaborazione fra alunni di ordini di scuola diversi.

26 I docenti coinvolti nel percorso sono stati: Uccheddu Annalisa Fenu Giuseppina Congiu Sabrina Uccheddu Teresa Diana Virginia DOnofrio Romina Angioy Barbara

27 LE ESPERIENZE…

28 A LEZIONE CON GLI AGENTI FORESTALI

29

30

31

32 USCITA DIDATTICA AL VILLAGGIO MINERARIO DI ORBAI SITO NEL COMUNE DI VILLAMASSARGIA

33

34

35

36 Inizia un nuovo anno scolastico…

37

38 Gli alunni delle classi prime della scuola Primaria hanno accolto gli alunni della scuola dellInfanzia con un piccolo dono offerto in occasione del Santo Natale.

39

40 Un albero carico di...bambini: realizzazione di un grande albero sulle cui foglie ogni bambino ha realizzato il suo ritratto.

41

42

43

44 Si ritorna alla scuola dellInfanzia dopo quasi un anno scolastico!

45

46

47 Gli alunni della scuola dellInfanzia hanno realizzato un dono per accogliere i loro amici della scuola Primaria. Il dono è stato denominato: Il fiore dellamicizia perché in ogni petalo è stata scritta una frase sul vero significato dellamicizia.

48

49

50 SCUOLA DELLINFANZIA DI VALLERMOSA

51 TEMATICHE AFFRONTATE: - I colori della natura; - Comè fatto un albero?; - Flora e fauna del territorio; - Rispetto dellambiente. OBIETTIVI RAGGIUNTI: - Osservazione e scoperta della natura intorno a noi e dei colori delle stagioni; - Conoscenza delle parti e di alcune funzioni dellalbero; - Conoscenza di alcuni esemplari della flora e della fauna del territorio; - Acquisizione di comportamenti corretti del rispetto della natura. LE DOCENTI PINTORE PAOLA FRANCA MATTA CLAUDIA

52 TEMATICHE AFFRONTATE: 1)La natura e lambiente; 2)conoscenza dellalbero. OBIETTIVI RAGGIUNTI: 1)Favorire le capacità di esplorazione e di relazione con lambiente; 2)stimolare lassunzione di comportamenti di rispetto verso gli altri e lambiente. LE DOCENTI BALLOCO SILVIA LORU ROSANNA SEDDA UGOLINA

53

54

55

56

57 Percorsi per gli alunni delle classi-ponte Infanzia e Primaria

58 TEMATICHE AFFRONTATE: La natura e lambiente; Conoscenza dellalbero OBIETTIVI RAGGIUNTI: Favorire le capacità di esplorazione e di relazione con lambiente; Stimolare lassunzione di comportamenti di rispetto verso gli altri e lambiente. LE DOCENTI COINVOLTE NEL PERCORSO SONO STATE : LORU ROSANNA BALLOCO SILVIA SEDDA UGOLINA PUTZULU ANTONELLA

59 LE ESPERIENZE…

60 ATTIVITÀ SVOLTA: Ascolto e rielaborazione verbale e grafico di racconti (lalbero dei palloncini e il testamento dellalbero) inerenti lambiente. Per gli alunni di 5 anni sono state svolte le attività insieme agli alunni della classe prima della scuola primaria, per favorire la continuità verticale.

61

62

63

64

65 SCUOLA PRIMARIA DI SILIQUA

66 TEMATICHE AFFRONTATE: Conoscenza delle tematiche relative allambiente, in particolare il bosco, il ciclo dellacqua e infine il riciclaggio. OBIETTIVI RAGGIUNTI: Tali conoscenze hanno condotto gli alunni a: Riflettere sullimportanza della Natura come unica grande fonte per la vita di tutti; Sviluppare la coscienza ecologica passando dalla conoscenza allazione e quindi al rispetto; Strutturare il senso di appartenenza al proprio ambiente e acquisire la consapevolezza che le azioni quotidiane di ciascuno incidono su di esso.

67 Per promuovere e sensibilizzare un atteggiamento di vero rispetto verso la natura, che collochi il bambino allinterno di una dimensione ecologica è stata portata avanti una proposta a carattere interdisciplinare dal titoloAmico albero: la vita è un albero, un albero è vita. Docenti: Diana Virginia DOnofrio Romina Angioy Barbara Uccheddu Annalisa

68 SAGGIO FINALE IL MIO AMICO ALBERO

69

70

71 TEMATICHE AFFRONTATE: Lacqua e la sua importanza per gli esseri viventi. Il ciclo dellacqua. La flora e la fauna della Sardegna. Le cause dellinquinamento ambientale e limportanza della salvaguardia dellambiente in cui viviamo. OBIETTIVI RAGGIUNTI: Comprendere limportanza dellacqua per la vita di tutti gli esseri viventi. Conoscere le regole per un uso corretto dellacqua. Sviluppo del senso del rispetto dellambiente e dellimportanza della sua salvaguardia. Conoscere la flora e la fauna del proprio territorio. L INSEGNANTE: BACHIS DENISE

72

73

74

75

76 TEMATICHE AFFRONTATE: Educazione ambientale, riciclaggio, riutilizzo di alcuni materiali. OBIETTIVI RAGGIUNTI: Motivazione alla raccolta differenziata; Educazione al riuso dei materiali evitando gli sprechi; Conoscenza delle gravi forme di inquinamento causate dai rifiuti e dallo smaltimento errato degli stessi; E stata rafforzata la consapevolezza che lambiente in cui viviamo è un bene da tutelare e valorizzare;

77 E stata avviata leducazione al recupero attraverso la progettazione e realizzazione di piccoli oggetti e manufatti riciclati usando in particolare la plastica, la stoffa, il cartone ed altri materiali. LE DOCENTI FRAU AUGUSTA CABIZZOSU MATTIA

78

79

80

81 TEMATICHE AFFRONTATE: Ambiente: Flora e fauna della Sardegna. Progetto svolto in collaborazione con gli operatori del Corpo Forestale. OBIETTIVI RAGGIUNTI: - Conoscenza delle principali specie animali e vegetali presenti nella nostra regione. - Comprensione del ruolo degli operatori che lavorano nel Corpo Forestale. -Importanza della salvaguardia di molte specie animali in via destinzione e del rimboschimento delle aree colpite da problemi ambientali. LA DOCENTE CLASSE SECONDA SEZ. B DANIELA BELLU

82 TEMATICHE AFFRONTATE: Conoscenza delle foreste in Sardegna, della sua flora e fauna. OBIETTIVI RAGGIUNTI: Riconoscimento della macchia mediterranea, la sua salvaguardia e l' importanza della stessa per la nostra vita. Assumere comportamenti responsabili, curiosi e di ampliamento delle conoscenze. LE INSEGNANTI: Portas Luisa Floris Monica

83 Conoscenza della flora e della fauna della Sardegna. Attraverso luso di mappe concettuali si é evidenziata la correlazione tra gli esseri viventi e l ambiente, sono stati introdotti i concetti di: habitat naturali, ecosistema e catena alimentare. OBIETTIVI RAGGIUNTI: Conseguire e approfondire la conoscenza del mondo animale e vegetale, in particolare della flora e della fauna della Sardegna - attivare capacità critiche e di indagine volte alla tutela del territorio. Conseguire una iniziale consapevolezza delle interrelazioni tra habitat e viventi. L INSEGNANTE: Mei Lucia TEMATICHE AFFRONTATE:

84 Lacqua e la sua importanza per gli esseri viventi. OBIETTIVI RAGGIUNTI: Promuovere una corretta educazione ambientale, assumendo atteggiamenti idonei nei confronti dell acqua e del suo uso. TEMATICHE AFFRONTATE: L INSEGNANTE: Mei Rossana

85 TEMATICHE AFFRONTATE Linquinamento dellambiente e le problematiche ad esso collegate: i comportamenti irresponsabili delluomo e il degrado dei vari ambienti e degli ecosistemi causato da variegate tipologie di rifiuti. OBIETTIVI RAGGIUNTI Conoscere i danni che possono essere determinati allambiente ed alla catena alimentare a causa dellabbandono sconsiderato dei rifiuti; Contribuire a far maturare la consapevolezza dellimportanza del rispetto e della tutela dellambiente locale e mondiale; Sviluppare la coscienza che ad ogni azione delluomo corrisponde una conseguenza (positiva o negativa) sullambiente; Prendere consapevolezza della necessità di della raccolta differenziata del recupero e del riciclo dei materiali; cooperare in vista del conseguimento di elaborati collettivi nel rispetto delle consegne assegnate. L INSEGNANTE: Puddu Riccardo

86 TEMATICHE AFFRONTATE: Limportanza dellacqua come risorsa fondamentale per la vita e la consapevolezza di doverla preservare con comportamenti corretti al fine di evitare catastrofiche conseguenze ambientali e sociali. OBIETTIVI RAGGIUNTI: Gli alunni di entrambe le classi hanno lavorato nel corso dellanno per approfondire tematiche già trattate negli anni precedenti (caratteristiche fisiche dellacqua, formula chimica, usi, spreco della risorsa e diversa distribuzione sulla Terra, comportamenti corretti per preservarla) attraverso ricerche autonome e di gruppo. Hanno pertanto consolidato le loro conoscenze sullargomento e pianificato le attività mostrando spirito di collaborazione e competenza.

87 Gli incontri con gli alunni delle classi prime della scuola secondaria di primo grado sono stati tre: il primo per conoscere i docenti e la scuola, il secondo per visionare insieme dei filmati sullargomento e il terzo per socializzare i lavori svolti dalle classi. ATTIVITÀ SVOLTA: Attività di lettura, ricerca di materiale, visione di filmati e discussioni. Gli elaborati prodotti sono tutti digitali. LE DOCENTI Uccheddu Nicoletta Olla Maria Bonaria

88 SCUOLA PRIMARIA DI VALLERMOSA

89 TEMATICHE AFFRONTATE: Limportanza dellacqua per luomo e per gli animali OBIETTIVI RAGGIUNTI: Essere consapevoli dellimportanza di non sporcare lacqua in quanto ben prezioso per luomo, per gli animali, per la natura in generale. ATTIVITÀ SVOLTA: Drammatizzazione : La strega Nerina LA DOCENTE Putzulu Antonella

90 TEMATICHE AFFRONTATE: Flora e fauna nel bosco locale OBIETTIVI RAGGIUNTI: Ampliare le conoscenze scientifiche e ambientali dellhabitat circostante Le docenti Peddis Daniela Angioy Barbara

91 TEMATICHE AFFRONTATE: Le forme dellacqua; Luso dellacqua; Gli esseri viventi acquatici. OBIETTIVI RAGGIUNTI: Saper riconoscere i luoghi dellacqua ovvero dove la possiamo trovare; Conoscere il ciclo dellacqua; Conoscere gli usi dellacqua; Conoscere le caratteristiche principali degli animali acquatici. Le docenti Tinti Dalila Zucca Roberta

92 TEMATICHE AFFRONTATE: Lacqua elemento fondamentale di vita. Il ciclo dellacqua ( anche in lingua inglese) OBIETTIVI RAGGIUNTI: Ampliare le conoscenze scientifiche Ampliare il lessico relativo ai termini legati al ciclo dellacqua anche in lingua inglese ATTIVITÀ SVOLTA: Creazione di cartelloni murali con disegni e pitture effettuati dai bambini; visione di filmati e documentari; creazione di scritte digitali; ascolto di brani musicali ed esecuzione in coro di canzoni. LE DOCENTI Peddis Daniela Curridori Serenella

93 TEMATICHE AFFRONTATE: Lacqua elemento fondamentale di vita. Il ciclo dellacqua Lacqua nel passato della comunità a cui apparteniamo OBIETTIVI RAGGIUNTI: Ampliare le conoscenze scientifiche Ampliare le conoscenze storico-culturali del proprio paese ATTIVITÀ SVOLTA: Indagini e ricerche, attraverso pubblicazioni, sulluso dellacqua nella vita dei nonni. Produzione: elaborato in Word Le docenti: Todde Annalisa Zucca Roberta

94 TEMATICHE AFFRONTATE: Lacqua nellarte plastico-pittorica-letteraria-musicale Lacqua elemento fondamentale di vita OBIETTIVI RAGGIUNTI: Ampliare le conoscenze del patrimonio artistico Ampliare le conoscenze scientifiche – storico-geografiche ATTIVITÀ SVOLTA: Creazione di Power Point – Ascolto di brani musicali- Cartellonistica- Mappe concettuali Le docenti: Todde Annalisa Curridori Serenella Tinti Dalila

95 MOSTRA FINALE SCUOLA PRIMARIA DI SILIQUA

96

97

98

99

100

101

102

103

104

105

106

107

108

109

110

111

112

113

114

115

116

117

118

119

120 E fondamentale predisporre e attrezzare alcune aule libere da destinare esclusivamente ai laboratori. Ricordarsi di tenere presente anche per il prossimo anno scolastico le proposte dell ENTE FORESTE SARDEGNA.

121 Proseguire nella scelta di temi trasversali a tutte le discipline, che incontrino linteresse dei ragazzi e che possano essere sviluppati con diverse modalità. Prevedere per le classi ponte più incontri per favorire una maggiore collaborazione tra ordini di scuola e per poter realizzare un effettivo lavoro a classi aperte ( primaria-secondaria di primo grado).

122 Al fine di migliorare lattività sarebbe opportuno intensificare gli incontri e i momenti di programmazione tra docenti anche allinterno del plesso al fine di articolare al meglio le attività. Incontri programmatici nel mese di settembre e successivamente durante la programmazione per raccordi e eventuali verifiche in itinere.

123 SI RINGRAZIANO TUTTI I DOCENTI PER LA PREZIOSA COLLABORAZIONE.

124


Scaricare ppt "Anno scolastico 2012-2013. Referenti del progetto Docenti: Congiu Sabrina Diana Virginia Gabriella Puzzoni."

Presentazioni simili


Annunci Google