La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comunica Starweb e Suap Corso di formazione sulla gestione delle pratiche Torino 13 settembre 2011 Dott. Giuseppe Scolaro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comunica Starweb e Suap Corso di formazione sulla gestione delle pratiche Torino 13 settembre 2011 Dott. Giuseppe Scolaro."— Transcript della presentazione:

1 Comunica Starweb e Suap Corso di formazione sulla gestione delle pratiche Torino 13 settembre 2011 Dott. Giuseppe Scolaro

2 Gli obiettivi del corso Lapprendimento dellutilizzo di ComUnica Starweb Lintegrazione delle pratiche ComUnica con le pratiche Suap La formazione dei documenti informatici allegati alle pratiche.

3 LAPPRENDIMENTO DELLUTILIZZO DI COMUNICA STARWEB

4 ComUnica Starweb - Presentazione Comunica Starweb, Sportello Telematico Artigiani e Registro imprese è unapplicazione web – based accessibile tramite il browser per la navigazione di pagine internet, che consente allimpresa ai professionisti incaricati e ai delegati dellimpresa di compilare e spedire in via telematica pratiche di Comunicazione Unica a tutti gli enti interessati: RI AIA AdE INPS INAIL SUAP

5 Laccesso a Comunica Starweb Per utilizzare Comunica Starweb, non occorre installare alcun software aggiuntivo, è sufficiente accedere al link indicato in seguito attraverso il browser comunemente utilizzato (IE – v.7.0 e succ. – Mozilla Firefox – v.2.0 e successive – Google Chrome, Safari) Le credenziali per laccesso sono quelle utilizzate per laccesso alla piattaforma Telemaco.

6 Il Portale per laccesso

7 Gli adempimenti gestibili Apertura di nuova impresa con immediato inizio dellattività economica, limitatamente alle imprese individuali Costituzione di impresa individuale inattiva Comunicazione Inizio attività dellimpresa già iscritta nel registro imprese, sia individuale che società, sia nella sede legale che nellunità locale Variazione dati RI, AIA, AdE, INPS, INAIL Cessazione dellattività per impresa attiva, sia individuale che società Cancellazione dal RI di imprese individuali o di società che hanno deliberato lo scioglimento e liquidazione volontaria

8 Adempimenti non gestibili Comunica Starweb non consente di gestire pratiche che contengano dati costitutivi delle società (almeno nella versione in vigore). Risultano pertanto non gestibili le pratiche delle società, contenenti atti notarili ed altri particolari che coinvolgono i dati legali, quali ad esempio liscrizione della società nel RI, la variazione della denominazione e della sede fuori del Comune, progetti di fusione, scissione e trasformazione, trasferimenti dazienda.

9 Le caratteristiche innovative della piattaforma Starweb Rispetto alle applicazioni Fedra e Comunica, rilasciate in passato, la piattaforma Comunica Starweb presenta almeno 4 caratteristiche innovative: 1. Di tipo tecnologico 2. Di tipo operativo 3. Di tipo concettuale 4. Lintegrazione delle applicazioni per la gestione delle modulistiche

10 Linnovazione tecnologica A differenza delle soluzioni adottate con lintroduzione della Comunicazione Unica (Fedra + altri software da installare sulla postazione di lavoro) Comunica Starweb non necessita di alcuna procedura di installazione di procedure sulla postazione di lavoro. Lapplicazione genera una scrivania virtuale personalizzata e accessibile allutenza Telemaco attraverso la rete internet con lutilizzo del browser Le pratiche in preparazione non risiedono quindi sulla postazione di lavoro, bensì sul sistema centrale di Infocamere in apposita area riservata allutente. Linvio delle pratiche di fatto consiste nella movimentazione della cartella di pratica dallarea dellutente allarea accessibile al Registro Imprese cui la pratica è diretta sul sistema centrale di infocamere. Le misure di sicurezza sono quindi ridotte al solo controllo di accesso attraverso la custodia delle credenziali, non dovendo curare la gestione delle procedure di disaster & recovery.

11 Linnovazione operativa Lapplicazione aiuta lutente a definire la pratica di Comunicazione Unica, mediante la compilazione di campi presenti sulle pagine web generate dallapplicazione, senza richiedere particolari conoscenze della modulistica elettronica RI, REA, AIA. I campi da compilare sono generati attraverso la selezione della tipologia di adempimento e non già attraverso la selezione della modulistica. Lapplicazione riduce al minimo la gestione delle informazioni anagrafiche, consentendo allutente di acquisire i dati anagrafici, ove presenti dal registro delle imprese, non è quindi necessario pre-caricare una base dati anagrafica per poter gestire la pratica. In fase di caricamento sono attivi dei controlli in merito alla compilazione dei campi obbligatori.

12 Linnovazione concettuale La generazione delle informazioni necessarie alla gestione della pratica è frutto di unanalisi concettuale in ottica del destinatario dellistanza: la pratica è costruita in ottica di gestire informazioni RI oppure in ottica Albo Artigiani. In funzione della sezione destinataria lapplicazione attiva una serie di controlli incrociati con i dati presenti negli archivi camerali, ed eventualmente riporta automaticamente nella pratica i dati anagrafici, ovvero i dati dellattività svolta. In particolare per la gestione delle pratiche artigiane, la generazione delle informazioni da gestire a video sono frutto della selezione dellarea regionale nella quale limpresa opera, consentendo quindi di definire le informazioni da indicare nel rispetto della legge Regionale in vigore.

13 I raggruppamenti Regionali Per cambiare regione si utilizza la voce di menu Altra Regione presente sulla barra orizzontale posta sopra il riquadro qui illustrato.

14 Le funzioni di utilità disponibili In ogni pagina web di Comunica Starweb, in alto a destra è un menù delle funzioni di utilità attivabili in senso generico. Menù Decodifiche per accedere alla legenda delle decodifiche utilizzate. Menù Comuni SUAP per accedere allelenco dei comuni accreditati per laccettazione della S.C.I.A. in modalità telematica con Comunica Starweb Menù Guida ComunicaStarweb che consente laccesso al file pdf contenente la Guida operativa per lutilizzo dellapplicazione curata da Infocare in collaborazione con CCIAA di Venezia (è accessibile anche dalla pagina di accesso). Menù Altra Regione per modificare la regione ai fini della gestione delle pratiche dirette allAIA. Menù Help che consente di accedere allhelp on line sul contenuto della pagine visualizzata. Menù Esci che è utilizzabile per uscire dallapplicazione.

15 Sulla destra del menù di funzioni utili è visualizzabile la User di accesso utilizzata dallutente e lultima CCIAA destinataria cui è stata inviata la pratica (dato modificato dallapplicazione in caso di selezione di nuova CCIAA di destinazione)

16 Il menù delle funzionalità operative Il menù delle funzionalità operative è invece collocato sulla sinistra della pagina web. Il menù è suddiviso in tre sezioni: Comunicazione Unica Impresa con le sottovoci della tipologia di pratica da gestire, da utilizzare per le pratiche di comunicazione unica non destinate allAIA Comunicazione Unica Artigiana con le sottovoci della tipologia di pratica, da utilizzare per le pratiche, di iscrizione, variazione e cancellazione dellimpresa nellalbo artigiani. La gestione delle pratiche artigiane genera in automatico la creazione dellintercalare AA compilato in funzione della tipologia di pratica scelta (iscrizione, variazione, cancellazione) Cerca Pratica con le due sottovoci di menù che è utilizzabile per ricercare pratiche la cui compilazione è in corso, ovvero pratiche inviate in attesa di istruttoria.

17 Regole di gestione delle pratiche artigiane: Il sottomenù iscrizione è utilizzabile per iscrivere limpresa ad un Albo provinciale. Il sottomenù Variazioni consente di modificare liscrizione dellimpresa nellalbo artigiani nella provincia in cui è iscritta. Eventuali variazioni per apertura di unità locali in altre province sono da gestire dal menù variazione della sezione Comunicazione Unica Impresa. La sottovoce Cancellazione è utilizzabile per cancellare limpresa dallAlbo imprese artigiane per cessazione dellattività artigiana nella provincia. In caso di cambio provincia della sede di attività artigiana, occorre presentare la pratica di cancellazione nella provincia in cui si cessa e una nuova pratica di iscrizione artigiana nella provincia in cui prosegue lattività.

18 Lintegrazione delle applicazioni per la gestione delle modustiche destinati allAdE, allINPS, allINAIL Lapplicazione genera automaticamente la modulistica elettronica (AA7/10 e AA9/10) da allegare alla pratica senza dover utilizzare altra applicazione, consentendo linserimento dei dati nelle pagine web attivate per la gestione di questa modulistica Lapplicazione inoltre integra anche la modulistica per la gestione dei dati INPS direttamente nella modulistica RI, per le imprese con dipendenti (DM-68), per i titolari, i soci e i collaboratori familiari di imprese artigiane (INPS AA/AB) e per i titolari, soci e collaboratori familiari di imprese commerciali, turistiche e di servizi (INPS AC). Il modello INPS DM 68 prodotto è inviato dalle procedure di back office allINPS. LApplicazione consente lavvio dellapplicativo Comunica INPS/INAIL che consente di gestire la modulistica INAIL per la richiesta, la variazione, e la cessazione della PAT. Per poter gestire la modulistica INAIL, il soggetto firmatario della distinta ove non sia limprenditore, deve essere abilitato dalla direzione provinciale dellINAIL in qualità di consulente. Comunica INPS/INAIL è lunica applicazione che è da installare in locale sul proprio pc, la quale genera la modulistica elettronica e la distinta pdf in locale.

19 Lapertura di unimpresa La Comunicazione Unica per lapertura di unimpresa può dare luogo a 3 alternative: 1.La costituzione di unimpresa che ha tutti i requisiti per limmediato avvio dellattività economica 2.La costituzione di unimpresa inattiva 3.Lavvio dellattività economica di unimpresa già iscritta nel RI inattiva. Nei casi 1 e 3 Comunica Starweb consente di poter allegare anche la documentazione destinata al SUAP (SCIA o DIA), Il sistema camerale in tal caso trasmette con procedura di back office la documentazione al SUAP di competenza.

20 Costituzione impresa con contestuale avvio dellattività economica Quando si seleziona tale opzione occorre necessariamente compilare: La modulistica di iscrizione al RI e/o allAIA Il modello AA9/10 Il modello INPS/AC o INPS/AA-AB Se limpresa assume immediatamente personale il modello INPS/DM- 68 Se necessario lapertura di una posizione assicurativa INAIL contestualmente allinizio dellattività economica va compilato la richiesta di attribuzione della PAT (si ricorda che per la PAT INAIL è obbligatoria per tutte le imprese artigiane). Se lattività economica è soggetta ad autorizzazione comunale, autorizzazione sanitaria ottenibile attraverso SCIA da inoltrare al SUAP (la SCIA è comunque obbligatoria quale allegato alla pratica per documentare linizio dellattività economica) la procedura consente di accedere al portale del SUAP mediante il link presente nellelenco dei Comuni che accettano tale modalità di trasmissione.

21 Inizio attività per impresa già iscritta al Registro Imprese In questo caso si attiva il menù variazione per imprese commerciali, ovvero il menù iscrizione nella sezione pratiche artigiane. E necessario compilare: i moduli RI e/o AIA Se limpresa esercita attività commerciale o artigiana, la modulistica RI per liscrizione di titolari, soci e collaboratori familiari alla gestione previdenziale IVS commercianti o artigiani (modello INPS/AC o INPS/AA-AB) Se è contestuale lassunzione di dipendenti, la modulistica RI integrata per il modello INPS DM-68 Se limpresa esercita attività agricola con impiego di manodopera la modulistica per liscrizione allINPS (modello INPS-DA) con il software aggiuntivo scaricabile da ComunicaStarweb Se viceversa si iscrive un coltivatore diretto è necessario compilare la modulistica INPS-CD con il software aggiuntivo scaricabile da ComunicaStarweb Se si tratta di un imprenditore agricolo professionale è necessaria la modulistica per liscrizione allINPS modello INPS-IAP da compilare con il software aggiuntivo scaricabile da ComunicaStarweb Se lattività richiede lapertura di una posizione assicurativa INAIL, contestualmente con lavvio dellattività, deve essere trasmessa la modulistica informatica di competenza dellINAIL con il software specifico INPS/INAIL (si ricorda che per le posizioni artigiane liscrizione è obbligatoria). Infine se non si è già provveduto precedentemente si può inoltrare la modulistica al SUAP, mediante allegazione della S.C.I.A. e degli allegati alla stessa (la procedura consente linoltro di 7 file allegati).

22 Costituzione di unimpresa inattiva Nel caso in cui si debba comunicare la costituzione dellimpresa individuale, non ancora in possesso della documentazione utile a comprovare lavvio dellattività economica, si deve produrre unistanza di iscrizione che non presenta alcuna istanza nei confronti di INPS, INAIL e SUAP. In questo caso è obbligatorio compilare i moduli: del RI tramite Comunica Starweb dellAdE per la denuncia di inizio attività ai fini IVA, tramite la procedura integrata, ovvero tramite applicativi esterni.

23 Le variazioni dei dati di unimpresa: Dati RI e AIA Con Comunica Starweb sono possibili tutte le variazioni dei dati informativi relativi ai dati anagrafici dellimpresa, del titolare o dei soci, o degli amministratori, le variazioni dati giuridici (elementi statutari), le variazioni dei dati economici (attività esercitata, unità locali, procuratori, responsabili tecnici, ecc.). Le suddette variazioni possono essere dirette anche ad altri enti Ade, INAIL, INPS, esistono tuttavia dati di compenza esclusiva del RI e AIA che non richiedono la comunicazione agli altri enti.

24 Le variazioni dei dati di unimpresa: Dati INPS In base a quanto previsto dal DPCM 6/05/09 allart. 5 sono assolti tramite Comunica i seguenti adempimenti: Domanda discrizione, variazione, cessazione al RI relativamente alle imprese artigiane Domande discrizione e cessazione di impresa con dipendenti Le variazioni dei dati di impresa con dipendenti con riguardo a: Attività esercitata Cessazione attività Modifica della denominazione impresa individuale e della ragione sociale Riattivazione attività Sospensione attività Modifica della sede legale Modifica della sede operativa Domanda di iscrizione di impresa agricola. Il sistema Comunica in base agli accordi definiti con lINPS prevede anche la trasmissione di tutte le pratiche che contengano la variazione dellindirizzo della sede, della denominazione/ragione sociale, della forma giuridica, del codice fiscale dellanagrafica del socio/titolare, della residenza del socio/titolare Per le suddette variazioni la comunicazione allINPS – gestione IVS Commercianti, avviene in modo automatico, senza la necessità di compilazione del quadro AC

25 Le variazioni dei dati di unimpresa: Dati AdE Le variazioni da comunicare allAdE sono tutte quelle che riguardano lattività esercita presso la sede e/o presso lUL, lindirizzo della sede e delle altre localizzazioni, la denominazione dellimpresa, lindirizzo della residenza del titolare o del legale rappresentante, gli amministratori o i soci con poteri di rappresentanza dellimpresa. In caso di variazioni che sono di esclusiva competenza dellAdE è possibile gestire con Comunica Starweb la variazione riportante solo gli estremi REA dellimpresa e la compilazione della modulistica integrata AA7 o AA9 (es. variazione depositario scritture contabili).

26 Le variazioni dei dati di unimpresa: Dati INAIL Le variazioni delle informazioni riguardanti lINAIL sono attive dal 16/03/2010 su tutta Italia Per variazioni e cessazioni ai fini INAIL si intendono le variazioni anagrafiche inerenti il soggetto impresa e le Posizioni Assicurative Territoriali (PAT), le aperture di nuove PAT relative a nuove sedi di lavoro e la cessazione del codice cliente per cessazione dellattività. Non sono gestibili con Comunica Starweb le variazioni inerenti la classe di rischio assicurato. Le variazioni denunciabili sono quindi riepilogabili in: Nuova PAT Cessazione di una PAT Variazione dellanagrafica quadro V Variazione della sede lavori PAT – Quadro V3 Variazioni relative al titolare o al LR Quadro V Cessazione dellImpresa

27 NUOVA IMPRESA CON IMMEDIATO INIZIO DELLATTIVITÀ ECONOMICA Esemplificazioni operative

28 Dal menù Comunicazione Unica Impresa selezioniamo la voce iscrizione e inseriamo il CF dellimpresa da iscrivere. Con il bottone Dati Impresa è possibile verificare lesistenza delliscrizione del soggetto nella Provincia selezionata.

29 Se il soggetto indicato non è presente cliccando sul bottone Iscrivi si accede alle pagine successive. Si attiva sulla pagina web mostrata in precedenza il bottone Continua

30 La nuova pagina mostra i campi per linserimento dei dati anagrafici del titolare dellimpresa. Col bottone Controlla dati Persona è possibile verificare se il soggetto è presente negli archivi camerali, ove presente è consentito il riporto dei dati anagrafici in automatico, viceversa occorre procedere con linserimento manuale

31 Al fine di evitare errori nellanagrafica del comune di nascita, tale dato è selezionabile col mouse dallelenco del menù attivabile attraverso il bottone Il dato della provincia è invece selezionabile dallelenco che appare cliccando sulla freccia in basso posta a fianco al campo. Con la selezione si compila in automatico la sigla della provincia.

32 Il riquadro Requisiti, capacità o abilitazioni professionali possedute dal titolare va compilato per descrivere le specifiche abilitazioni professionali ai fini dellesercizio dellattività economica.

33 Il campo che segue è relativo alla limitazione della capacità di agire del titolare dellimpresa. Nel campo motivazione va selezionato dallelenco lo stato giuridico corrispondente (minore, minore emancipato, inabilitato, interdetto) e tramite il bottone Rappresentante si inseriscono i dati anagrafici del rappresentante, la sua residenza e il titolo che gli deriva (Gerente, Tutore). Per procedere con la compilazione della modulistica RI è sufficiente premere sul bottone Avanti, mentre se si intende sospendere la compilazione si può procedere premendo prima il bottone Salva Parziale e poi uscendo dallapplicazione.

34 Lapplicazione mostra la pagina che consente di gestire i dati dellimpresa con lindicazione della Denominazione, delleventuale insegna, del dato anagrafico relativo allindirizzo della sede, del sito internet, della mail e della PEC.

35 Scorrendo la videata è possibile inserire leventuale unità locale presso cui è svolta lattività o si attiva un ulteriore luogo di esercizio dellattività, lapplicazione mostra già preimpostata la selezione di iscrizione dellimpresa nella sezione speciale Piccoli Imprenditori. Si può eventualmente compilare lentità del capitale investito.. Il riquadro note equivale al quadro XX dellapplicazione Fedra. Sezionate il bottone Avanti per proseguire la compilazione dellistanza.

36 Inseriamo nella pagina la data di inizio attività, e selezioniamo la scelta circa la coincidenza dellattività primaria con quella prevalente. In caso di risposta negativa digitare la descrizione dellattività, viceversa i dati descritti saranno indicati nella sezione attività esercitate nella sede.

37 Nella sezione Attività esercitate nella sede, compilare i dati dellattività primaria, che sarà riportata in automatico nel campo dellattività prevalente ed eventualmente indicare la descrizione dellattività secondaria, selezionare infine se lattività è regolamentata da leggi speciali (imprese di pulizia, impiantisti, autoriparatori, impresa di facchinaggio) per i quali è obbligatorio allegare appositi moduli. Se si selezione lopzione SI è possibile scaricare gli appositi moduli da compilare e allegare dopo scansione Si prosegue gestendo i dati AdE cliccando sul bottone Inserisci dati AE

38 Indichiamo la data di inizio attività che è coincidente con quella indicata in precedenza, e selezioniamo ora il settore di attività dallelenco attivabile dal tasto freccia in funzione della selezione effettuata si rendono disponibili i codici ateco 2007 da selezione col mouse dallelenco attivabile con il bottone

39 Scorriamo lelenco e ci posizioniamo col mouse sul settore in cui rientra la descrizione di attività indicata nella descrizione dellattività prevalente dellimpresa.

40 Attivando il bottone che attiva lelenco delle attività economiche selezioniamo col mouse dopo lo scorrimento dellelenco il codice ateco corrispondente. Nei campi è riportata la descrizione e il codice ateco indicato, che sarà coincidente con quello di classificazione dellimpresa ai fini delliscrizione nel R.I. e R.E.A.

41 Se limpresa rientra tra i soggetti tenuti a presentare apposita polizza fideiussoria o fideiussione bancaria all'ufficio competente, come previsto dal provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 21 dicembre 2006, emanato in attuazione del comma 15-ter dell'articolo 35. Deve essere barrata la casella in sede di presentazione della dichiarazione di inizio attività dai contribuenti che, già in quel momento, prevedono di effettuare, anche in via occasionale, acquisti intracomunitari aventi ad oggetto i beni individuati dall'articolo 60-bis.

42 Attivando col mouse il bottone Lista Luoghi si accede allelenco dei luoghi di esercizio dellattività, Lelenco presenta il luogo indicato come sede dellattività dellimpresa in fase di compilazione della modulistica RI. Tale funzione consente di completare i dati del quadro B del modello AA9

43 Se lattività rientra nel regime dei contribuenti minimi occorre selezionare lapposito campo. Si scorre quindi la videata per procedere con la compilazione dei restanti quadri del modello.

44 I dati del quadro C relativo ai dati anagrafici del titolare dellimpresa sono già precompilati.

45 Per gestire nel quadro F i dati del soggetto depositario, selezionare col tasto freccia il numero dei depositari dallelenco e poi cliccare sul bottone Dichiara Soggetti Depositari per poter gestire le informazioni.

46 Selezioniamo il tipo di dato (Acquisizione/cessazione) e inseriamo i dati del soggetto depositario. Al termine clicchiamo sul bottone Salva e Chiudi per ritornare alla compilazione del modello AA9.

47 Se nella modulistica RI è stata indicata unattività secondaria sarà necessario compilare il quadro G Sezione 1 indicando il numero di attività secondarie, in tal caso col bottone Dichiara altre attività si procede alla gestione della dei dellattività secondaria con funzionalità identiche a quelle del depositario scritture contabili, Allo stesso modo è gestibile il dato degli altri luoghi di esercizio dellattività.

48 Il quadro I è da compilare esclusivamente in sede di presentazione della dichiarazione di inizio attività e richiede le specifiche informazioni individuate dal provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 21 dicembre 2006, modificato ed integrato dal provvedimento del 14 gennaio 2008, emanato in attuazione del comma 15-ter dell'art. 35 (cfr. circolare n. 27 dell'11 maggio 2007). In ogni caso è bene compilare i dati relativi allinserimento negli elenchi VIES. Dati per inserimento elenchi VIES

49 Infine occorre compilare i dati dellintermediario che sottoscrive la distinta (modello AA9), salvo che il modello non sia sottoscritto con firma digitale del titolare. Cliccando quindi sul bottone Salva e Chiudi posto in testa alla pagina si torna alla compilazione dei dati RI

50 Ritornando alla pagina di gestione dei dati attività ci posizioniamo sul bottone Inserisci Dati AC/INPS per poter gestire la dichiarazione di iscrizione nella gestione IVS commercianti, ovvero per poter indicare le motivazioni che escludono liscrizione. In caso di non iscrizione si deve selezionare una delle ipotesi che sono presenti nella pagina web che si attiva per la compilazione dellAC/INPS ovvero: Limprenditore svolge attività di lavoro dipendente a tempo pieno. In tal caso si è tenuti ad indicare lazienda presso la quale presta lattività lavorativa È esclusivamente socio di capitali (caso che riguarda i soci di società a responsabilità limitata o S.a.s. E iscritto ad altra forma di previdenza obbligatoria (Ente o Cassa di ordine professionale) E già iscritto alla gestione artigiani e/o commercianti. In tal caso si è tenuti ad indicare il codice Azienda Inps.

51 Il Campo dichiarazione di iscrizione è attivato di default così come è già riportata la data di inizio attività, occorre deselezionarlo nel caso ricorrano le condizioni di non iscrizione e selezionare il campo sottostante. Scorrendo la pagina è possibile gestire linserimento del collaboratore o del coadiutore dellimprenditore da iscrivere alla gestione IVS.

52 Per gestire il numero di collaboratori da iscrivere occorre valorizzare il campo numerico posto a fianco al bottone Inserisci Collaboratore Familiare e poi cliccare sul bottone. Compare la pagina di gestione dei dati del collaboratore e nel caso di iscrizione di più collaboratori è attivato il bottone avanti in testa alla pagina. Ultimato linserimento Cliccando sul bottone Salva e chiudi si torna alla gestione del quadro AC/INPS. Per chiudere tale sezione è sufficiente cliccare sul bottonre Salva e Chiudi

53 Scorriamo la videata per indicare la data di comunicazione della S.C.I.A. che deve essere contestuale allinizio di attività. Clicchiamo sul bottone inserisci dati per indicare la data di trasmissione della S.C.I.A. al SUAP cui abbiamo inoltrato la comunicazione dellesercizio di vicinato.

54 Dopo aver compilato i campi con i quali si indica la data di trasmissione della S.C.I.A. per il commercio al dettaglio in sede fissa, col bottone Salva e Chiudi torniamo alla pagina di navigazione precedente. Per gli esercizi di vicinato è attivabile da Comunica Starweb lintegrazione per linoltro delle pratiche al SUAP per il Comune di Torino solo in sede di gestione degli allegati.

55 Ultimato linserimento dei dati RI e INPS, si scorre sino al fondo della pagina per cliccare sul bottone Avanti e passare alla compilazione della distinta I dati del soggetto presentatore (colui che sottoscrive la distinta di comunicazione unica) possono essere salvati dopo il primo inserimento selezionando il campo ricorda dati del dichiarante. Ove si indichi la pec del dichiarante, la domiciliazione per liter della pratica deve recare un indirizzo pec differente.

56 Occorre quindi completare i dati della distinta Comunica, selezionando le modalità di applicazione del bollo. Gli estremi dellautorizzazione sono indicati in automatico in funzione della CCIAA selezionata per linoltro della pratica. Cliccare quindi sul bottone Salva Totale per completare la gestione delle informazioni e passare alla gestione degli allegati.

57 La Distinta pratica RI è ora generata. La pagina mostra in alto le funzionalità attivabili. Alla pratica è stata assegnato il numero di pratica In questa pagina è possibile quindi procedere ad allegare i file necessari per la documentazione comprovante linizio attività, la procura speciale e il documento didentità. Attraverso il link Allegati RI si accede alla pagina di inserimento degli allegati.

58 La gestione degli allegati RI nelle pratiche Comunica Starweb. La gestione degli allegati RI impone che i documenti siano preparati preventivamente in formato pdf/A o Pdf (solo per allegati REA), con risoluzione a 200 dpi (ove ottenuti a mezzo scanner) in bianco e nero. La sottoscrizione digitale del documento da allegare (vedi procura speciale) deve essere operata prima dellallegazione, in quanto non è consentita la firma dei documenti durante lo scarico della pratica, fatta eccezione per la distinta di Comunicazione Unica. Per ogni file da allegare deve essere indicato nella maschera di allegazione, il tipo documento, la data del documento, il nome del file (questultimo generato in automatico attraverso il bottone Sfoglia posto a fianco del campo), il numero di pagine di cui è composto e per le tipologie di documenti Altro documento una breve descrizione generica.

59 La pagina di allegazione consente di interagire con le cartelle locali del Pc in cui sono salvati i documenti informatici sottoscritti digitalmente o archiviati in formato non modificabile non sottoscritti. Laccesso a tale pagina è necessario per ogni allegato da inserire. Con il bottone Allega File si è infatti rinviati alla pagina precedente, in cui è inoltre presente lelenco dei documenti allegati.

60 Col bottone sfoglia si può navigare le cartelle locali del proprio Pc. Individuato il file sottoscritto digitalmente col bottone Apri della finestra di dialogo importate il percorso e il nome del file da allegare. Cliccate poi su Allega file per completare il procedimento.

61 Ultimati gli inserimenti degli allegati RI scorrendo la pagina è possibile sottoscrivere eventualmente la distinta AE (ove il firmatario sia soggetto diverso dal firmatario della distinta). Ovvero allegare la modulistica INPS, e INAIL generate con lapplicazione Comunica INPS/INAIL di cui è presente il link per lo scarico

62 Se il firmatario della distinta AE è il medesimo della distinta Comunica la Firma può essere effettuata al momento dello scarico della distinta. Tale operazione si attiva attraverso la selezione del collegamento ipertestuale Firma posto in testa alla pagina.

63

64 Dopo la selezione della Firma della distinta, lapplicazione mostra a video la distinta di Comunicazione Unica,, verificati i dati in questa pagina è possibile modificare le modalità di assolvimento del bollo nonché i dati del soggetto legittimato alla sottoscrizione della distinta, Se i dati sono corretti si scorre la pagina fino in fondo dove si trova il bottone Continua che genera il file distinta.

65

66 Per completare lo scarico della pratica occorre scaricare il file pdf/A creato dallapplicazione sul proprio pc, firmarlo digitalmente e poi allegarlo alla pratica in ambiente remoto: N.B. In questa fase la pagina del browser deve restare aperta. Cliccare sul primo link, firmare digitalmente il file e poi cliccare sul secondo link per allegare la distinta firmata.

67 La prima operazione apre la finestra di dialogo che consente di selezionare la cartella locale del pc in cui salvare la distinta. per poi procedere alla sottoscrizione digitale.

68 Selezionate il file della distinta salvato [numeropratica.CUI.PDF] cliccate sul comando firma e salvate il file firmato nella medesima cartella. Selezionate il comando Esci dopo aver verificato la validità della firma apposta.

69 Tornate alla pagina Web cliccate sul link Allega distinta firmata e col comando sfoglia mostrato nella pagina allegate la distinta firmata.

70 Col bottone allega File allegate il file della distinta firmato e tornate alla pagina precedente in cui è visualizzato il dettaglio della pratica con le nuove funzioni attivate.

71 Da questa pagina le azioni consentite sono: lannullamento della pratica (Annulla), la visualizzazione della Distinta (Distinta), linserimento degli importi di bollo e diritti dovuti per la pratica, nonché del diritto Annuale (IMPORTI), la riapertura della pratica firmata con la generazione di un nuovo identificativo di pratica (Nuovo Scarico), lesportazione della pratica in formato U3A con tutti i file della pratica. Selezioniamo il collegamento Importi per completare la pratica

72 Selezioniamo il tipo di diritto applicabile attraverso lelenco attivabile dalla freccia posta a fianco al campo di selezione, e poi indichiamo limporto del diritto annuale; limposta di bollo è calcolata automaticamente dal sistema camerale in funzione del tipo di soggetto, (per la gestione di comunica artigiana gestire il bollo in modo manuale deselezionando il campo calcolo automatico).

73 Per completare la gestione degli importi cliccare su conferma per accedere alla nuova pagina del Dettaglio Pratica dalla quale si può procedere allinvio.

74

75 Per linvio della pratica selezionare il link Invia in CCIAA

76 Le pratiche inviate Le pratiche che si trovano nello stato di inviate può essere visualizzata solo nei componenti essenziali, ovvero la Distinta di Comunicazione Unica e gli allegati. La gestione delle pratiche inviate consente di conoscere lo stato di avanzamento dellistruttoria della pratica, questi ultimi dati sono consultabili nellarea pratiche In Istruttoria sullarea web del servizio Telemaco.

77 Il rinnovo delle cariche Per gestire il rinnovo cariche di una società occorre accedere allapplicazione e selezionare dal menù Comunicazione Unica Imprese, la voce Variazione. Selezioniamo la società indicando il codice fiscale della stessa e cliccando sul bottone Dati Impresa dalla finestra di dialogo si seleziona la società e i dati anagrafici della stessa sono riprodotti in automatico sulla pagina Web. Scorriamo la pagina e ci posizioniamo nella sezione Rinnovo Cariche

78 Scorriamo quindi la pagina per poter cliccare sul bottone Continua per poter poi gestire i dati da modificare.

79 Sulla pagina di inserimento dati indichiamo la data della variazione la forma dellatto, e lasciamo impostato su NO la forma amministrativa adottata. Se viceversa si modifica la forma amministrativa occorre sceglie lopzione si e indicare il numero degli amministratori in carica e la forma dellorgano amministrativo. Scorriamo poi la pagina per selezionare gli amministratori da variare.

80 Spuntando il campo da modificare il soggetto sopra indicato può essere modificato per indicarne la cessazione o la riconferma. Per inserire la modifica occorre selezionare il bottone Modifica Amministratori posto sotto lelenco degli amministratori risultanti in carica presso il RI, si accede quindi alla pagina di modifica dei dati dellamministratore. La pagina mostra il primo degli amministratori selezionati per la modifica, per accedere ai dati degli altri amministratori si utilizza il bottone Avanti presente nella nuova pagina.

81 Per ogni soggetto selezionato si può indicare lopzione che ricorre: Cessazione da tutte le cariche, nomina di nuove cariche, conferma nelle cariche già iscritte, Selezioniamo la tipologia della comunicazione e scorriamo la pagina per completare.

82 Nel caso di conferma della persona nella carica indichiamo la data di conferma e selezioniamo nel campo a fianco alla carica se è stata confermata o e cessata dalla carica. In caso di conferma selezioniamo la nuova data termine e selezioniamo dallelenco la tipologia di durata. I campi successivi sono da valorizzare in funzione della tipologia scelta. Si ripete loperazione per le altre cariche presenti nella pagina Web

83 Per passare alle altre anagrafiche da modificare portarsi allinizio della pagina e cliccare su avanti. Al termine dellaggiornamento di tute le anagrafiche si seleziona il bottone Salva e Chiudi per ritornare alla pagina iniziale della Comunicazione di variazione.

84 In caso di cessazione dellintero organo per inserire i nuovi soggetti nominati occorre posizionarsi nella sezione Nomina nuovi Amministratori, indicare il numero dei soggetti nominati e cliccare sul bottone Inserisci. Ultimato linserimento delle persone nominate selezioniamo dalla pagina di inserimento il bottone Salva e Chiudi. Per ritornare a questa pagina, dove col bottone Avanti, si accede alla pagina di completamento della pratica

85 La pagina di inserimento consente di inserire i dati anagrafici del nuovo amministratore. Inserire il codice fiscale e selezionare il bottone Controlla CF, se linserimento è corretto la finestra che si apre vi chiede di continuare. Il bottone Lista persone consente di accedere allelenco delle persone in carica risultanti in visura. Il bottone "Controlla dati persona" consente, tramite il codice fiscale, di controllare eventuali registrazioni del soggetto fisico come titolare di imprese individuali, socio di società, come titolare di altre cariche o qualifiche in altre imprese, come collaboratore familiare presso altre imprese artigiane in tutto il territorio italiano. Linserimento dei dati avviene quindi manualmente fatta eccezione la selezione dagli elenchi per la provincia e il Comune di nascita e residenza

86 Per inserire i dati di carica scorrere la pagina e indicare il numero di cariche conferite. Lavvertenza indica alloperatore la sequenza logica di inserimento in caso di soggetto che ricopra la carica di PCA, che può essere inserita solo dopo aver aggiunto la carica di consigliere. Anche linserimento delle cariche apre una nuova pagina in cui sono indicate le informazioni circa la decorrenza, della carica, la tipologia di durata e il numero di anni/esercizi o la data di approvazione bilancio in cui il soggetto scade. Ultimato linserimento delle cariche si torna a questa pagina Con la selezione del comando Salva e Chiudi,

87 Tornati alla pagina principale della comunicazione con la selezione del comando Avanti si accede alla pagina di gestione dei dati di distinta della Comunicazione Unica, dalla quale col comando Continua si accede alla pagina di gestione degli allegati.

88

89 La firma della Distinta di comunicazione Unica: soggetti legittimati. La distinta della ComUnica e, in generale tutte le distinte da inviare agli altri enti debbono essere firmati dal titolare o dal legale rappresentante dellimpresa, mediante firma digitale. Ove limprenditore sia sprovvisto della firma digitale, egli può conferire procura alla sottoscrizione della distinta e dei documenti allegati ai sensi dellart. 38, comma 3-bis del DPR 445/2000. Le società possono conferire lincarico per gli atti per i quali non è necessario lintervento del notaio ai sensi dellart. 31, comma 2-quinquies della Legge n. 340/2000 Il conferimento di procura non è valido per linoltro della documentazione al SUAP (fatta eccezione per la regione Lombardia). Il modulo di procura speciale allegato alla Circ. 3616/C del 15/02/2008 è recuperabile in modalità Pdf dalla pagina web di Dettaglio pratica.

90 Soggetti titolati a firmare le pratiche INAIL Anche la pratica INAIL è sottoscrivibile dal titolare dellimpresa o dal suo legale rappresentante. Nel caso in cui limprenditore opera tramite intermediario per linvio della pratica allINAIL, questultimo deve essere preventivamente registrato al Punto Cliente, attraverso apposita abilitazione richiedibile sul sito dellINAIL e completabile presso le Sedi Provinciali dellINAIL in cui opera lintermediario. Labilitazione è concessa, previa verifica della comunicazione effettuata dallIntermediario al Centro per limpiego, nella quale dichiara di svolgere attività di assistenza in materia di consulenza del Lavoro (vedi art. 1, legge n. 12/1979). Il sistema allatto della sottoscrizione della pratica verifica la corrispondenza del codice fiscale dellintermediario con quello presente negli archivi del punto cliente. Se non vi è coincidenza la pratica non può essere inoltrata, in quanto è inibita la sottoscrizione.

91 La gestione del dopo invio: le risposte e i messaggi di sospensione Dopo linvio della pratica il soggetto che ha firmato la distinta (al suo indirizzo mail) e il titolare della PEC indicata in distinta, ricevono le risposte, attraverso quattro tipologie di messaggi: Il messaggio di avvenuta accettazione della pratica (messaggio di solo testo senza allegati) Il messaggio di avvenuta protocollazione che include tre allegati (Ricevuta CUI, Ricevuta Protocollo RI e Ricevuta AdE) Se lesito dellistruttoria è positivo si riceve il messaggio di avvenuta evasione della pratica. Se lesito è negativo si ricevono due messaggi uno di sospensione da parte del RI e/o AIA e laltro con il messaggio di richiesta correzione.

92 I messaggi degli altri Enti LAgenzia delle Entrate e lINAIL, inviano al sottoscrittore della distinta e al titolare della PEC indicata in distinta o il messaggio di esito positivo (cui e allegata la ricevuta) o il messaggio di esito negativo. Le rettifiche di documenti scartati da questi enti possono essere gestite attraverso i normali canali telematici (Servizi Telematici Entratel – Punto Cliente Inail). LINPS al pari degli altri due enti inoltra il proprio messaggio di esito positivo o esito negativo cui è allegato il relativo documento, a differenza degli altri due Enti la trasmissione del messaggio avviene dopo levasione della Pratica da parte del RI

93 Le correzioni RI e AIA La CCIAA destinataria ove la pratica presenta degli errori invia un messaggio di apertura della correzione e di sospensione della pratica, assegnando un termine per effettuare la correzione. Le richieste possono essere di 2 tipi: Correzione relativa agli allegati alla pratica: mancanti, non firmati, incompleti, non prodotti in formato idoneo. In questo caso la procedura di correzione è attivabile dallarea Web del servizio Telemaco nella quale attraverso il bottone allegati visualizzabile nel dettaglio della pratica in istruttoria è possibile inserire il nuovo allegato corretto o lallegato mancante. Correzioni relative ai dati della pratica: in questo chi ha inviato la pratica deve riapire la pratica e correggere i dati. Le pratiche inviate sono visibile sullapplicazione Comunica Starweb sino a 30 giorni successivi allevasione della pratica.

94 Richiesta di Reinvio pratica da parte del RI In caso di richiesta di Reinvio di pratiche già inviate a seguito di apertura di una correzione occorre accedere alla sezione Cerca Pratiche e alla sottosezione Inviate Selezionare la pratica e dalla pagina di Dettaglio Pratica selezionare la funzione Nuovo Scarico

95 Richiesta di Reinvio pratica da parte del RI - 2 Lapplicazione riaprirà la pratica assegnandogli un nuovo codice e modificando lo stato in pratica Aperta che sarà quindi rintracciabile dallelenco delle pratiche aperte. Attraverso la funzione Dati Pratica presente sulla pagina Dettaglio pratica, si può procedere alla modifica della pratica per inserire i dati mancanti, procedere al nuovo scarico e alla sottoscrizione della distinta. Le pratiche oggetto di Reinvio non possono però contenere modulistica AE, INAIL e SUAP, pertanto in caso di pratica discrizione occorre deselezionare il campo di richiesta della partita iva. La modulistica INPS può invece restare, in quanto trasmessa ad avvenuta evasione della pratica. A seguito del completamento della pratica la gestione Importi va però gestita deselezionando il campo protocollazione automatica e selezionando il campo Reinvio con compilazione del n. di protocollo e dellanno di protocollazione.

96

97 LINTEGRAZIONE DELLE PRATICHE COMUNICA CON LE PRATICHE SUAP

98 Cosè il SUAP Con lemanazione del regolamento per la semplificazione e il riordino della disciplina dello sportello Unico D.P.R. n. 160, si rende operativa la disposizione introdotta allart. 38, comma 3 della L. n. 133/2008. Lo Sportello Unico Attività Produttive diviene lunico punto di accesso territoriale consentito per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto lesercizio di attività produttive e di prestazioni di servizi. Il Suap è quindi lunico Ente Pubblico al quale limprenditore potrà presentare qualsiasi domanda, dichiarazione, segnalazione o comunicazione inerenti i procedimenti di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, cessazione o riattivazione di attività produttive e prestazioni di servizi Le domande a partire dal 30/09/2011 dovranno essere inoltrate al SUAP esclusivamente in modalità telematica. In alternativa le domande possono essere presentate anche a strutture private denominate Agenzie per le imprese (rif. Art. 38, comma 3 L. 133/2008) le quali cureranno per conto dellimpresa linoltro delle domande al SUAP, previa verifica della sussistenza dei requisiti tecnici e professionali che consento le attività di apertura, trasformazione, trasferimento e cessazione dellattività produttiva, rilasciando allimprenditore unattestazione di conformità che ha pari valore ed efficacia ai fini della documentazione dellinizio attività.

99 La verifica della tipologia di integrazione Con Comunica Starweb è possibile inoltrare le pratiche al SUAP, previa verifica dallelenco dei comuni che hanno aderito allo scambio di dati attraverso il sistema di Comunicazione Unica. In alternativa la modulistica è trasmissibile al SUAP o attraverso la pec dellimpresa, ovvero mediante il portale (per gli SUAP in delega alla CCIAA). Se il comune è presente dal link indicato nellelenco si accede al sito web del SUAP ove è presente la modulistica in formato PDF o.doc da scaricare in locale, compilare e sottoscrivere digitalmente con la firma digitale del titolare o del legale rappresentante. Gli allegati da Inoltrare al SUAP sono da allegare in sede di gestione degli allegati nellapposita sezione SUAP del dettaglio pratica.

100 I Procedimenti Attualmente il SUAP esplica la sua funzione per i procedimenti unici relativi a Medie e Grandi Strutture di Vendita, Impianti di distribuzione Carburante, Impianti Radioelettrici e ambulatori medici. E inoltre competente al ricevimento delle Segnalazioni Certificate di Inizio Attività (S.C.I.A.) presentate ai sensi dellarticolo 19 della Legge 7 agosto 1990 n.241, in cui la ricevuta della segnalazione rilasciata dallo Sportello costituisce titolo autorizzatorio, fatti salvi eventuali provvedimenti interdettivi che possono essere adottati entro 60 giorni dal ricevimento della Segnalazione. Tale fattispecie corrisponde al Procedimento Automatizzato definito dal nuovo regolamento dello Sportello (art.5 D.P.R. 160/2010). In seguito allapplicazione delle disposizioni del D.P.R. 160/2010, lo Sportello gestirà anche le procedure attualmente soggette a S.CI.A. qualora lesercizio dellattività non sia subordinato esclusivamente all'accertamento di requisiti e presupposti richiesti dalla legge o da atti amministrativi a contenuto generale ovvero qualora vi siano determinati vincoli da rispettare. Potranno pertanto essere gestite con il procedimento unico di cui allart.7 del nuovo regolamento le attività di: -parrucchieri ed estetisti -esercizi pubblici di somministrazione alimenti e bevande -esercizi di vicinato -circoli privati -tintolavanderie -attività artigianali quali autoriparazioni, verniciatura etc.. Il procedimento unico così come definito dal nuovo regolamento, denominato Procedimento Ordinario, si dovrà concludere entro 60 giorni dal ricevimento delle istanze, fatti salvi termini maggiori in caso di eventuali integrazioni che possono essere richieste nei primi 30 giorni ovvero in caso di ricorso alla Conferenza dei Servizi, così come disciplinata dalla Legge 241/1990 smi. Il provvedimento rilasciato sarà titolo unico per la realizzazione dellintervento.

101 La modulistica da produrre per lavvio del procedimento Sul sito dello SUAP è presente la modulistica e i relativi allegati per lavvio del procedimento Gli SUAP che consentono di trasmettere la documentazione in via telematica tramite Comunica Starweb sono elencati nellapposita pagina Web consultabile dallinterno dellapplicazione. La modulistica può essere anche inoltrata a mezzo PEC. La modulistica deve essere sottoscritta con firma digitale, ovvero con firma autografa, allegando il documento didentità, ai sensi dellart. 38, comma 3 del DPR 445/2000. Molti SUAP per la modulistica che richiede lapposizione del contrassegno da 14,62 richiedono espressamente la presentazione in forma cartacea o allo sportello o a mezzo posta ordinaria (Domanda di Autorizzazione Sanitaria, Domanda di apertura esercizio di somministrazione alimenti e bevande).

102

103 Scorrendo quindi la pagina del dettaglio pratica al fondo troviamo il bottone Definisci pratica. La modalità di trasmissione prevista di inoltro allUfficio SUAP della pratica è attualmente tramite casella di posta certificata.

104 Compilare il campo Oggetto della segnalazione, selezionare lUfficio SUAP cui è diretta la pratica, compilare attraverso il bottone di selezione i dati anagrafici del Legale rappresentante/Titolare (C.F., Cognome, Nome e carica). Il soggetto ivi indicato è colui che deve sottoscrivere la pratica. Scorrere la pagina per indicare il tipo di adempimento SUAP, allegare il file SCIA sottoscritto digitalmente, e indicare gli altri allegati di cui si compone la pratica (sino ad un numero di 7 allegati).

105 Attraverso il comando sfoglia si deve selezionare il file.p7m della SCIA, selezionare il n. degli allegati e allegare i file allegati alla SCIA attraverso il comando Sfoglia, compilando il sottostante campo descrittivo. Il documento di identità del sottoscrittore e la procura speciale non sono da allegare ove già allegati come pratica RI. Cliccare poi sul bottone Allega i file per tornare alla pagina del Dettagli pratica

106 Occorre quindi premere nella sezione allegati SUAP, il bottone Allega Pratica per generare i file che lapplicazione allega alla pratica, ovvero il file XML che ingloba il file.ZIP contenente tutti gli allegati gestiti nella fase precedente.

107 La procedura di allegazione dei documenti SUAP è quindi completata. Rispetto alla modalità esemplificata in precedenza (ovvero linvio separato al SUAP dei documenti a mezzo PEC dellimpresa) non è necessario procedere alla allegazione nella pratica RI dei documenti trasmessi al SUAP, in quanto già in possesso del sistema Camerale.

108 LA FORMAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI ALLEGATI ALLE PRATICHE.

109 I documenti allegati alle pratiche RI e AIA La documentazione da allegare alle pratiche RI o AIA deve rispondere ad alcuni requisiti. La documentazione da iscrivere nel RI: Dal 15/01/2009 tutta la documentazione da iscrivere nel Registro delle Imprese deve essere in formato PDF/A. I documenti acquisiti a mezzo scanner devono essere acquisiti con risoluzione dellimmagine non superiore ai 200 dpi in bianco e nero La documentazione da allegare alle pratiche esclusivamente REA (inizio attività nella sede, UL) deve essere predisposta in formato PDF. Per i documenti acquisiti a mezzo scanner valgono le istruzioni indicate in precedenza.

110 Originali, copie conformi, copie semplici I documenti da iscrivere nel registro imprese sono da produrre in originale informatico, ovvero in copia conforme alloriginale. I documenti da esibire in originale o in copia conforme, devono essere sottoscritti digitalmente. Per le nomine degli organi sociali gli atti sono da acquisire in copia semplice pertanto non è richiesta la sottoscrizione digitale del documento allegato (fanno eccezione le nomine degli organi dei consorzi con attività esterna). La modifica del CAD ha riformulato le disposizioni in merito alla conformità dei documenti. Lordine con la nota informativa del 14 marzo scorso a reso disponibile un documento nel quale sono riepilogati i principali atti societari per i quali è richiesta la conformità, con le note da apporre in calce agli atti prima della creazione del documento informatico. Le copie conformi di documenti originali devono essere sottoscritti digitalmente dal legale rappresentante o dallintermediario cui è stato conferito lincarico.


Scaricare ppt "Comunica Starweb e Suap Corso di formazione sulla gestione delle pratiche Torino 13 settembre 2011 Dott. Giuseppe Scolaro."

Presentazioni simili


Annunci Google