La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CONGRESSO NAZIONALE ACOI MONTECATINI 26MAGGIO 2005 Centro di Riferimento Oncologico di III° Livello Ospedale S.Vincenzo Dipartimento di Scienze Oncologiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CONGRESSO NAZIONALE ACOI MONTECATINI 26MAGGIO 2005 Centro di Riferimento Oncologico di III° Livello Ospedale S.Vincenzo Dipartimento di Scienze Oncologiche."— Transcript della presentazione:

1 CONGRESSO NAZIONALE ACOI MONTECATINI 26MAGGIO 2005 Centro di Riferimento Oncologico di III° Livello Ospedale S.Vincenzo Dipartimento di Scienze Oncologiche Divisione di Chirurgia Generale ad indirizzo Oncologico A. Gemelli TAORMINA Capo Dipartimento e Direttore: Dott. Vincenzo Panebianco STUDIO MULTICENTRICO RETROSPETTIVO SUL CARCINOMA INCIDENTALE DELLA TIROIDE Vincenzo Panebianco Serenella Ristagno

2 Studi epidemiologici indicano che in Sicilia: - La prevalenza di tumori della tiroide è oltre il doppio di quella normalmente riportata in letteratura Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

3 Da alcune casistiche risulta che buona parte dei casi di patologia neoplastica maligna è rappresentata da reperti occasionali dopo esame istologico definitivo su tiroidectomia eseguita per patologia benigna. Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

4 In questi casi si parla di CARCINOMA INCIDENTALE DELLA TIROIDE Riscontrato in letteratura nell 5-10% dei casi di patologia benigna operata Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

5 CASISTICA DAL 01/01/2000 AL 20/5/2005 K MIDOLLARE 1 PATOLOGIA NEOPLAST. BENIGNA82 K DIFF. DELLA TIROIDE 98 PATOLOGIA NEOPLAST. MALIGNA101 K INCIDENTALE 60 (60%) K INSULARE 1 K ANAPLASTICO 1 NUMERO INTERVENTI PER PATOLOGIA TIROIDEA 792CASISTICA

6 A causa del reperto occasionale di carcinoma alcune lobo-istmectomie devono essere totalizzate in un secondo tempo Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

7 E possibile evitare di sottoporre il paziente a un secondo intervento di radicalizzazione ? E adeguata la diagnostica pre-operatoria Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

8 Tali risultati e la carenza di dati pubblicati a riguardo dimostrano limportanza di uno studio sul territorio siciliano che abbia lintento di: stabilire la prevalenza dei Carcinomi incidentali sul nostro territorio. stabilire la prevalenza dei Carcinomi incidentali sul nostro territorio. valutare la possibilità, migliorando i protocolli diagnostico- terapeutici, di incrementare la diagnosi precoce e pre- operatoria. valutare la possibilità, migliorando i protocolli diagnostico- terapeutici, di incrementare la diagnosi precoce e pre- operatoria. Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

9 Allo scopo di valutare le strategie diagnostiche e terapeutiche dei vari centri abbiamo proposto: una scheda con una serie di domande a risposta libera una scheda con una serie di domande a risposta libera Una scheda con una serie di domande con risposta a scelta multipla. Una scheda con una serie di domande con risposta a scelta multipla. Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

10 A TALE STUDIO HANNO PARTECIPATO 11 UNITA OPERATIVE DI CHIRURGIA GENERALE APPARTENENTI AL CLUB CHIRURGICO ETNEO DIRETTE DA: GIANNONE, D. PIAZZA, L. PIAZZA, CASTORINA, TROMBATORE, CARUSO, SAGGIO, CINARDI, PANEBIANCO, PULEO, LI DESTRI. Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

11 Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

12 RISPOSTE Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

13 SCHEDA DI RACCOLTA DATI SCHEDA DI RACCOLTA DATI Domande con risposte a scelta multipla Domande con risposte a scelta multipla (anche più risposte contemporaneamente) (anche più risposte contemporaneamente) Quali sono a vostro avviso gli esami di 1°livello per linquadramento della patologia tiroidea? Esami ematochimici di funzionalità tiroidea Esami ematochimici di funzionalità tiroidea Esami ematochimici + ecografia Esami ematochimici + ecografia Esami ematochimici + scintigrafia Esami ematochimici + scintigrafia Esami ematochimici + ecografia + scintigrafia Esami ematochimici + ecografia + scintigrafia 11 Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

14 Quali dei seguenti esami ematochimici ritenete necessari per una valutazione tiroidea preoperatoria? Quali dei seguenti esami ematochimici ritenete necessari per una valutazione tiroidea preoperatoria? TSH TSH Tireoglobulina Tireoglobulina Calcitonina Ac-antitireoglobulina Ac-antitireoglobulina Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide !

15 Quando richiedete una scintigrafia? Quando richiedete una scintigrafia? In tutte le lesioni tiroidee In tutte le lesioni tiroidee Nel nodulo unico Nel nodulo unico Nel gozzo Nel gozzo Solo in caso di iperfunzione tiroidea Solo in caso di iperfunzione tiroidea 1 11 Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

16 Quando eseguite (o fate eseguire) un agoaspirato tiroideo? Quando eseguite (o fate eseguire) un agoaspirato tiroideo? In tutte le lesioni tiroidee In tutte le lesioni tiroidee Nel nodulo unico Nel nodulo unico Sempre nel nodulo maggiore di un gozzo multinodulare Sempre nel nodulo maggiore di un gozzo multinodulare Nei noduli sospetti o in rapida crescita Nei noduli sospetti o in rapida crescita Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

17 Nella misura del nodulo tiroideo qual è il limite inferiore al di sotto del quale non date indicazione ad agoaspirato ? Nella misura del nodulo tiroideo qual è il limite inferiore al di sotto del quale non date indicazione ad agoaspirato ? Al di sotto di 0,5 cm Al di sotto di 0,5 cm Al di sotto di 1 cm Al di sotto di 1 cm Non cè limite inferiore Non cè limite inferiore Al di sotto di 1,5 cm Al di sotto di 1,5 cm Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

18 In caso di nodulo tiroideo in crescita nonostante terapia soppressiva cosa fate? In caso di nodulo tiroideo in crescita nonostante terapia soppressiva cosa fate? Wait and see Wait and see Agoaspirato Agoaspirato Intervento chirurgico Intervento chirurgico 6 7 Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

19 Il referto citologico proliferazione follicolare per voi implica Il referto citologico proliferazione follicolare per voi implica Wait and see Wait and see Terapia soppressiva e rivalutazione Terapia soppressiva e rivalutazione Intervento chirurgico Intervento chirurgico Core-biopsy Core-biopsy 11 Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

20 Il nodulo unico citologicamente sospetto per voi implica Il nodulo unico citologicamente sospetto per voi implica Tiroidectomia totale Tiroidectomia totale Lobo-istmectomia Lobo-istmectomia Lobo-istmectomia + es.istologico estemporaneo Lobo-istmectomia + es.istologico estemporaneo Nodulectomia + es.istologico estemporaneo Nodulectomia + es.istologico estemporaneo Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

21 Quando eseguite les. istologico estemporaneo intraoperatorio? Quando eseguite les. istologico estemporaneo intraoperatorio? Sempre Sempre Nelle exeresi parziali Nelle exeresi parziali Nel sospetto preoperatorio di K Nel sospetto preoperatorio di K Mai Mai Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

22 In quali casi fate la Tiroidectomia sub-totale di principio? In quali casi fate la Tiroidectomia sub-totale di principio? Nel gozzo eutiroideo Nel gozzo eutiroideo Mai Mai Sempre Sempre Nel nodulo unico sospetto Nel nodulo unico sospetto 11 Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

23 In quali casi fate la Lobo-istmectomia di principio ? Nel nodulo unico Mai In lesioni limitate ad un lobo Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide !

24 In quali casi fate la tiroidectomia totale di principio? In quali casi fate la tiroidectomia totale di principio? Sempre Sempre Mai Mai Nei gozzi multinodulari iperfunzionanti Nei gozzi multinodulari iperfunzionanti Nei K Nei K Quando vi è un gozzo multinodulare bilaterale Quando vi è un gozzo multinodulare bilaterale Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

25 Nel caso di un K incidentale emerso dopo lobo-istmectomia cosa fate? Nel caso di un K incidentale emerso dopo lobo-istmectomia cosa fate? Sempre tiroidectomia di totalizzazione Sempre tiroidectomia di totalizzazione Follow-up stretto Follow-up stretto La totalizzazione dipende dai caratteri del K La totalizzazione dipende dai caratteri del K Si informa il pz e si lascia scegliere a lui Si informa il pz e si lascia scegliere a lui Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide !

26 Nel caso di tiroidectomia di totalizzazione per K incidentale quando eseguite la linfoadenectomia del comparto centrale? Nel caso di tiroidectomia di totalizzazione per K incidentale quando eseguite la linfoadenectomia del comparto centrale? Mai Mai Sempre Sempre In caso di linfoadenopatia macroscopica In caso di linfoadenopatia macroscopica In caso di es.estemporaneo + su uno dei LN In caso di es.estemporaneo + su uno dei LN Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

27 In caso di diagnosi intraoperatoria di K differenziato eseguite la linfoadenectomia del comparto centrale In caso di diagnosi intraoperatoria di K differenziato eseguite la linfoadenectomia del comparto centrale Mai Mai Solo se i fattori prognostici sono negativi Solo se i fattori prognostici sono negativi Di necessità Di necessità Sempre Sempre 5 6 Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide !

28

29 RISULTATI Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

30 N CASI TIPO INTERVENTO % N° 1928 T - T 83,1% N° 305 L i 13,2% N° 37 T s T 1,6% N° 50 ALTRI2,1% Totali interventi eseguiti per patologia Tiroidea N° 2320 Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

31 N CASI TIPO ISTOLOGICO % N° 287 PAPILLIFERO87,0% N° 31 FOLLICOLARE9,4% N° 7 MIDOLLARE2,1% N° 4 ANAPLASTICO1,2% N° 1 INSULARE0,3% K TIROIDEI TOTALI 330 Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

32 K SU TUTTA LA PATOLOGIA TIROIDEA OPERATA % SECONDO IL NOSTRO STUDIO SECONDO IL NOSTRO STUDIO( )14,2% (N°330 CASI) SECONDO IL REGISTRO TUMORI TIROIDEI SICILIANO (2002 – 2003) 12,6% IN LETTERATURA 6,8% INCIDENZA K TIROIDEO Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

33 Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

34 K INCIDENTALE % K INCIDENTALE SU TUTTA LA PATOLOGIA BENIGNA OPERATA 7,7% (n°168 casi) K INCIDENTALI SU TUTTA LA PATOLOGIA NEOPLASTICA OPERATA 50,6% MICROCARCINOMI FRA I K INCIDENTALI MICROCARCINOMI FRA I K INCIDENTALI73,6% (n°123 casi) MICROCARCINOMI FRA I K OPERATI CON SOSPETTO PRE-OPERATORIO 1,2% MICROCARCINOMI FRA TUTTI I K OPERATI 43% (n°142 casi) K INCIDENTALE Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

35 ISTOTIPO% PAPILLIFERO92,2% (N°154 CASI) FOLLICOLARE4,2% (N°7 CASI) MIDOLLARE3,6% (N°6 CASI) ANAPLASTICO0% INSULARE0,6% (N°1 CASI) K INCIDENTALE Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

36 8.9% delle lobo-istmectomie 8.9% delle lobo-istmectomie Hanno presentato un K incidentale 11.1 Non sono state totalizzate 88.9% Sono state totalizzate Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

37 In letteratura la percentuale dei K nel lobo totalizzato varia dal 15 al 60%. Nel nostro studio 38% I maggiori studi retrospettivi dimostrano un minore tasso di recidiva loco-regionale ed una maggiore sopravvivenza un minore tasso di recidiva loco-regionale ed una maggiore sopravvivenza nei pz.totalizzati Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide Orlo H. Clark

38 Il 58.3% delle totalizzazioni è stato associato a linfoadenectomia del comparto centrale Il 14.3% di tali linfoadenectomie reperta metastasi *********************** Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

39 Sebbene non vi sia perfetta concordanza è ormai riconosciuto che le metastasi linfonodali nel K differenziato della tiroide non hanno impatto prognostico…………… PURCHE SIANO COMUNQUE TRATTATE!!! Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide Linfoadenectomia in corso di totalizzazione Ashok R. Shaha – Orlo H. Clark

40 Secondo le nuove linee guida nazionali stilate da endocrinologi e medici nucleari per il K differenziato della tiroide (2004 SIE- AIMN) è consigliata la linfoadenectomia del c.c anche per i casi N0 clinici ! Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

41 Chirurghi della tiroide che attendono i pazienti inviati dagli endocrinologi

42 CONCLUSIONI Confermata lelevata incidenza di K tiroideo in Confermata lelevata incidenza di K tiroideo in Sicilia Sicilia In linea con la letteratura lincidenza del K In linea con la letteratura lincidenza del K incidentale incidentale Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

43 CONCLUSIONI M odifiche proponibili alle procedure diagnostico-terapeutiche per migliorare la diagnostica precoce ed i risultati M odifiche proponibili alle procedure diagnostico-terapeutiche per migliorare la diagnostica precoce ed i risultati Dosare preoperatoriamente di routine la calcitonina Dosare preoperatoriamente di routine la calcitonina Aumentare il n° di agoaspirati preoperatori (il 27%dei K incidentali non è microcarcinoma) Aumentare il n° di agoaspirati preoperatori (il 27%dei K incidentali non è microcarcinoma) Allargare, in casi sospetti, lindicazione ad agoaspirato anche a lesioni inferiori al cm Allargare, in casi sospetti, lindicazione ad agoaspirato anche a lesioni inferiori al cm Potenziare e aggiornare i servizi di agobiopsia e citologia Potenziare e aggiornare i servizi di agobiopsia e citologia Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

44 CONCLUSIONI M odifiche proponibili alle procedure diagnostico-terapeutiche per migliorare la diagnostica precoce ed i risultati M odifiche proponibili alle procedure diagnostico-terapeutiche per migliorare la diagnostica precoce ed i risultati Totalizzare sempre in caso di K incidentale? Totalizzare sempre in caso di K incidentale? Eseguire sempre la linfoadenectomia del c.c. in corso di totalizzazione? Eseguire sempre la linfoadenectomia del c.c. in corso di totalizzazione? Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide

45 GRAZIE PER LATTENZIONE Studio Multicentrico retrospettivo sul carcinoma incidentale della tiroide


Scaricare ppt "CONGRESSO NAZIONALE ACOI MONTECATINI 26MAGGIO 2005 Centro di Riferimento Oncologico di III° Livello Ospedale S.Vincenzo Dipartimento di Scienze Oncologiche."

Presentazioni simili


Annunci Google