La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SUN CMF Seconda Università Degli Studi Di Napoli DIPARTIMENTO UNIVERSITARIO DI PATOLOGIA DELLA TESTA E DEL COLLO, DEL CAVO ORALE E DELLA COMUNICAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SUN CMF Seconda Università Degli Studi Di Napoli DIPARTIMENTO UNIVERSITARIO DI PATOLOGIA DELLA TESTA E DEL COLLO, DEL CAVO ORALE E DELLA COMUNICAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 SUN CMF Seconda Università Degli Studi Di Napoli DIPARTIMENTO UNIVERSITARIO DI PATOLOGIA DELLA TESTA E DEL COLLO, DEL CAVO ORALE E DELLA COMUNICAZIONE AUDIO-VERBALE DIR. PROF. S. TARTARO TERAPIA DEI TUMORI ODONTOGENI PROF. GIUSEPPE COLELLA

2 SUN CMF HISTOLOGICAL TYPING OF ODONTOGENIC TUMOURS, JAW CYSTS AND ALLIED LESIONS WHO 1992 I. NEOPLASMS AND OTHER TUMOURS RELATED TO THE ODONTOGENIC APPARATUS A. Benign Odontogenic epithelium without odontogenic mesoderm 1. Ameloblastoma 2. Squamous odontogenic tumour 3. Calcifying epithelial odontogenic tumour 4. Clear-cell odontogenic tumour Odontogenic epithelium with odontogenic mesoderm with or without hard tissue formation 5. Ameloblastic fibroma 6. Ameloblastic fibro-dentinoma 7. Ameloblastic fibro-odontoma 8. Odontoameloblastoma 9. Adenomatoid odontogenic tumour 10. Calcifying odontogenic cyst 11. Complex odontoma 12. Compound odontoma Odontogenic mesoderm with or without included odontogenic epithelium 13. Odontogenic fibroma 14. Myxoma (myxofibroma) 15. Cementomas a. Benign cementoblastoma (true cementoma) b. Periapical cemental dysplasia (periapical fibrous dysplasia) c. Gigantiform cementoma

3 SUN CMF HISTOLOGICAL TYPING OF ODONTOGENIC TUMOURS, JAW CYSTS AND ALLIED LESIONS WHO 1992 I.NEOPLASMS AND OTHER TUMOURS RELATED TO THE ODONTOGENIC APPARATUS B. Malignant 1. Odontogenic carcinoma a. Malignant ameloblastoma b. Primary intra-osseous carcinoma c. Odontogenic ghost cell carcinoma d. Malignant calcifying epithelial odontogenic tumor e. Neoplastic changes in odontogenic cysts 2. Odontogenic sarcoma a. Ameloblastic fibrosarcoma (ameloblastic sarcoma) b. Ameloblastic fibro-dentinosarcoma c. Ameloblastic odonto-sarcoma

4 SUN CMF II. NEOPLASMS AND LESIONS RELATED TO BONE A. Osteogenic neoplasms 1. Ossifying and cementifying fibroma B. Non-neoplastic bone lesions 1. Fibrous dysplasia 2. Cherubism 3. Central giant cell granuloma (giant cell reparative granuloma) 4. Aneurysmal bone cyst 5. Simple bone cyst (traumatic, haemorrhagic bone cyst) C. Other tumours 1. Melanotic neuroectodermal tumour of infancy (melanotic progonoma, melano-ameloblastoma) III. EPITHELIAL CYSTS (se anden synopse) IV. UNCLASSIFIED LESIONS HISTOLOGICAL TYPING OF ODONTOGENIC TUMOURS, JAW CYSTS AND ALLIED LESIONS WHO 1992

5 SUN CMF Classifications Based On Tissue Of Origin 1-Epithelial.Ameloblastoma.Adenomatoid Odontogenic Tumor.Calcifying Epithelial Odontogenic Tumor.Calcifying Odontogenic Cyst.Squamous Odontogenic Tumor 2-Connective tissue.Odontogenic Fibroma.Odontogenic Myxoma.Cementoblastoma 3-Mixed Epithelial And Connective tissue.Ameloblastic Fibroma.Odontoma.Ameloblastic Fibro-Odontoma.Ameloblastic Odontoma

6 SUN CMF Classification by Radiographic Features 1. Radiolucent Lesions Ameloblastoma Ameloblastic fibroma Odontogenic fibroma Odontogenic mixoma Squamous odontogenic tumour Clear cell odontogenic tumour 2. Radiolucent with or without Radiopacity Lesions Adenomatoid odontogenic tumour Calcifying epithelial odontogenic tumour 3, Radiopaque with or without Radiolucency Lesions Odontoma Ameloblastic fibroodontoma Ameloblastic odontoma

7 SUN CMF 1. Benign tumors :Adenomatoid odontogenic tumor (adenoameloblastoma) Calcifying epithelial odontogenic tumor (Pindborg's tumor) Squamous odontogenic tumor Ameloblastic fibroma Odontoma Complex Compound Ameloblastic (odonto-ameloblastoma) Cementoma (Odontogenic) myxoma, fibroma, and myxofibroma 2. Borderline tumors : Ameloblastoma Clear cell odontogenic tumor 3. Malignant tumors: Ameloblastic carcinoma Ameloblastic fibrosarcoma Rosai J.Ackermans Surgical Pathology ODONTOGENIC TUMORS

8 SUN CMF Tumori odontogeni Significato Diagnosi clinica Ausili diagnostici Dilemmi: - Prognosi - Terapia

9 SUN CMF Tumori odontogeni Alto rischio Aspetto Sede Significato Diagnosi clinica Ausili diagnostici Dilemmi: - Prognosi - Terapia

10 SUN CMF Tumori odontogeni Significato Diagnosi clinica Ausili diagnostici Dilemmi: - Prognosi - Terapia Anamnesi completa Dolore,disestesia Perdita di denti Eruzione ritardata Tumefazione Occlusione Esame clinico completo

11 SUN CMF Tumori odontogeni Significato Diagnosi clinica Ausili diagnostici Dilemmi: - Prognosi - Terapia Esami radiografici –Ortopantomografia – Rx standard cranio – Rx endorali – Tc

12 SUN CMF Tumori odontogeni Lesioni persistenti non diagnosticabili clinicamente: lesioni ossee aumentate di dimensione Lesioni con aspetto maligno o premaligno: lesioni a crescita rapida senza causa apparente lesioni con caratteristiche radiografiche di allarme Conferma di un sospetto diagnostico Lesioni che non rispondono al trattamento clinico di routine Lesioni di estrema preoccupazione per il paziente Biopsia

13 SUN CMF

14 SUN CMF LESIONI APICALI E ASSOCIATE A TESSUTI DURI DENTALI Esame di routine ? Tutte le lesioni che non rispondono ad un trattamento conservativo Ogni volta che è recuperabile tessuto (AAE) In base alle caratteristiche cliniche La vitalità di un dente non è sempre un criterio affidabile Stretta correlazione tra età e patologia

15 SUN CMF Tumori odontogeni Prelievo Biopsia escissionale piccole cisti, tumori uniloculari Biopsia incisionale lesioni più ampie prima di una terapia definitiva FNA lesioni vascolari, infiammatorie, neoplastiche

16 SUN CMF Tumori odontogeni Biopsia incisionale Lesioni ampie prima di una terapia definitiva Campione lontano da sito di infiammazione Comunicare se è compreso osso

17 SUN CMF Tumori odontogeni FNAB lesioni intraossee ?

18 SUN CMF FNAB lesioni intraossee Ago G Perforazione della corticale ago 18 G Verifica di interessamento osseo di patologie note Eccellente nella diagnosi di malignità (correlare con il sospetto clinico ed il comportamento)

19 SUN CMF FNAB lesioni intraossee Lesioni benigne meno sensibile (60%) -Assenza dellarchitettura tissutale -Campione di parti non rappresentative di lesioni estese -Inadeguata quantità o qualità dellaspirato

20 SUN CMF FNAB lesioni intraossee Lesioni benigne meno sensibile -Assenza dellarchitettura tissutale -Campione di parti non rappresentative di lesioni estese -Inadeguata quantità o qualità dellaspirato Prelievo delle cellule del rivestimento Orientare lago in maniera tangenziale raschiando linterfacie cisti-osso

21 SUN CMF FNAB lesioni intraossee Lesioni benigne meno sensibile -Assenza dellarchitettura tissutale -Campione di parti non rappresentative di lesioni estese -Inadeguata quantità o qualità dellaspirato Lesioni solido-cistiche e infezioni sovrapposte Campionamento multiplo da parti diverse Esame del sedimento del centrifugato da aspirato fluido

22 SUN CMF FNAB lesioni intraossee Lesioni benigne meno sensibile -Assenza dellarchitettura tissutale -Campione di parti non rappresentative di lesioni estese -Inadeguata quantità o qualità dellaspirato Evitare lesioni altamente calcificate Cellule infiammatorie Cheratina Impiego di immunoistochimica

23 SUN CMF Tru-cut Tru-cut in lesioni ossee FNAB in lesioni litiche e raccolte suppurate Successo 97% tru-cut vs 80 FNAB * Non necessità di ulteriore biopsia Kattapunam SV et al Spine 1992,17,

24 SUN CMF Terapia chirurgica Terminologia varibile e non standardizzata Marsupializzazione Enucleazione e curettage Enucleazione ed ostectomia periferica Resezione ossea senza interruzione di continuità (ostectomia del bordo/resezione marginale) Resezione ossea con interruzione di continuità (resezione segmentale)

25 SUN CMF Terapia chirurgica Marsupializzazione Decompressione di una lesione cistica prima della definitiva rimozione, in genere mediante enucleazione e curettage dopo mesi Indicazioni: trattamento primario di estese lesioni mandibolari Vantaggi: riduzione del difetto chirurgico e di complicanze/esiti Ispessimento della parete con + semplice rimozione Inibizione interleuchina-1α con arresto della proliferazione epiteliale e riduzione delle dimensioni della cisti

26 SUN CMF Terapia chirurgica Enucleazione Separazione di una lesione dallosso in virtù della presenza di una capsula o di un addensamento fibroconnettivale Minimamente invasiva Scarse complicanze Rispetto del n. alveolare inferiore

27 SUN CMF Terapia chirurgica Curettage Rimozione mediante raschiamento di una lesione con un non definibile spessore di osso circostante In genere si esegue con strumenti a mano Maggiormente utile per lesioni del mascellare superiore

28 SUN CMF Terapia chirurgica Ostectomia periferica Rimozione mediante strumenti rotanti di una lesione con un non definibile spessore di osso circostante. Facilita lasportazione di residui neoplastici (epitelio, cisti figlie) Differisce sostanzialmente dal curettage per lo strumento impiegato ( strumento rotante vs strumento a mano) Impiegata quando si vuole evitare una resezione Maggiormente utile per lesioni della mandibola Colorazione della cavità ossea residua con blu di metilene Non note % di recidiva

29 SUN CMF Terapia chirurgica Resezioni ossee in blocco Resezione marginale /resezione segmentale Asportazione della lesione in un unico pezzo con losso circostante Indicazioni: - caratteristiche della lesione che precludano terapie conservative - lesioni recidive Assenza di recidive Margini 0.5 – 1 cm

30 SUN CMF Terapia chirurgica Resezioni ossee in blocco Resezione marginale Preservazione della continuità Trattamento di scelta Parestesie n. alveolare inferiore Fissazione intermascellare

31 SUN CMF Terapia chirurgica Resezioni ossee in blocco Resezione segmentale Interruzione della continuità Necessità assoluta di ricostruzione Lesione n. alveolare inferiore Deformità Indicazioni assolute: lesioni estese / ricorrenti interessamento del condilo fratture patologiche malignità

32 SUN CMF Terapia chirurgica Terapia intralesionale aggiuntiva : fissazione chimica Soluzione di Carnoy : alcool assoluto, cloroformio, acido acetico glaciale, cloruro di ferro Penetrazione predicibile: 5 minuti mm osso mm nervo mm mucosa Applicazione prima vs dopo enucleazione Lavaggio immediato del campione con alcool 95%

33 SUN CMF Terapia chirurgica Terapia intralesionale aggiuntiva : crioterapia Provoca necrosi cellulare conservando larchitettura ossea Lisi cellulare predicibile a -20°C 1 minuto = necrosi ossea 1-3 mm di profondità Innesto osseo immediato per prevenire complicanze


Scaricare ppt "SUN CMF Seconda Università Degli Studi Di Napoli DIPARTIMENTO UNIVERSITARIO DI PATOLOGIA DELLA TESTA E DEL COLLO, DEL CAVO ORALE E DELLA COMUNICAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google