La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto di Formazione-Intervento® ……… ………….. Laboratorio processi e cultura organizzativa d’impresa 2013-2014 Nome e cognome studente/i FOTO del/degli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto di Formazione-Intervento® ……… ………….. Laboratorio processi e cultura organizzativa d’impresa 2013-2014 Nome e cognome studente/i FOTO del/degli."— Transcript della presentazione:

1 Progetto di Formazione-Intervento® ……… ………….. Laboratorio processi e cultura organizzativa d’impresa Nome e cognome studente/i FOTO del/degli studenti

2 Le slide di progetto servono per: 1.rappresentare il tema oggetto della progettazione e dell’apprendimento 2.rammentare il percorso progettuale da seguire 3.rappresentare i risultati del lavoro svolto in ciascuna delle fasi previste 4.abituarsi a rappresentare il frutto del proprio lavoro e renderlo fruibile ai diversi interlocutori che si incontrano in modo sintetico

3 Avvertenze 1.La slide di ogni fase può essere ripetuta più volte se il testo che deve contenere è ampio. 2.I caratteri delle parole devono essere grandi perché si possano leggere bene nella proiezione 3.I concetti possono essere esemplificati con schemi, foto, immagini 4.dopo aver riempito le slide, togliere le indicazioni sotto i titoli

4 Tema Serve per richiamare l’oggetto del progetto, ad illustrarlo brevemente e a definire il livello a cui esso si sviluppa

5 SCENARIO 1.Sollecitazioni 2.Opportunità 3.Criticità 4.Vincoli Serve per chiarire le motivazioni (sollecitazioni e opportunità) che indurrebbero un potenziale committente ad accettare che uno studente del Laboratorio realizzi un progetto nel suo contesto, le criticità che lo studente suppone di incontrare nel farlo e gli ambiti entro cui lo deve condurre

6 Sollecitazioni Serve per indicare quali forze, interessi, condizioni, cambiamenti, leggi, ecc stimolerebbero il potenziale committente ad accettare di far condurre ad uno studente del Laboratorio un progetto organizzativo nel proprio contesto di riferimento

7 Opportunità Serve per indicare quali sono i vantaggi che il committente ricaverebbe se uno studente del Laboratorio realizzasse un progetto organizzativo e che vantaggio viceversa ne ricaverebbe lo stesso studente.

8 Criticità Serve ad indicare quali potrebbero essere le difficoltà che lo studente pensa che potrebbe incontrare nel realizzare il progetto.

9 Vincoli Serve per ricordare quali sono le condizioni entro cui lo studente deve svolgere il progetto (tempi, metodologia, contesto )

10 Obiettivo del progetto Serve per indicare il risultato che lo studente conta di raggiungere e che poi egli condivide con i committenti (i docenti e i territori committenti)

11 Tempi e fasi 26/02 Serve per indicare le fasi del processo progettuale che lo studente seguirà e i relativi tempi 21/05

12 COSA : 1.Il portale di marketing territoriale (esterno ed interno) con particolare riferimento al tema prescelto 2.L’oggetto che si è scelto di rappresentare sul portale ( Comuni, beni materiali, imprese, prodotti locali, ecc) 3.L’organizzazione che gestisce il portale di marketing territoriale. 4.L’organizzazione che gestisce la comunicazione nelle realtà preposte alla promozione del territorio. Analisi Serve per formalizzare, in un primo tempo, come fare l’analisi (cosa e come cercare) e a illustrare poi il risultato dell’analisi effettuata.

13 Strumenti utilizzati per l’ANALISI Indicare quale degli strumenti metodologici previsti per l’Analisi sono stati utilizzati

14 Benchmarking Serve per rilevare le esperienze di successo maturate (risultati e processi, attori e condizioni) presso realtà similari ed anche molto diverse per raccogliere stimoli creativi per la progettazione di soluzioni che risolvano il problema di partenza Chi cercare Come avvicinare e proporre lo scambio di esperienze Cosa rilevare Come rilevare Quali strumenti usare

15 Progettazione Serve per formalizzare la soluzione definita (COSA) e le condizioni che ne consentirebbero la condivisione di coloro che ne sarebbero coinvolti e la stessa realizzazione (COME). Il progetto (COSA e DOVE mettere). Quali contenuti, quali immagini, quali allegati di approfondimento, quali filmati. In quale settore del portale inserirli, quali collegamenti stabilire tra di loro, La metodologia da utilizzare (COME) perché venga assicurata la gestione delle informazioni pubblicate (se la metodologia prescelta è quella della formazione- intervento, indicare le principali fasi che vanno condotte, gli attori da coinvolgere, il probabile costo da sostenere, il finanziamento utilizzabile )

16 Apprendimento 1.L’apprendimento della metodologia usata 2.L’apprendimento dell’organizzazione e della cultura d’impresa 3.L’apprendimento di come funziona il proprio sistema di apprendimento e come esso può migliorare 4.L’apprendimento del contesto organizzativo dove lo studente ha operato 5.L’apprendimento dei ruoli che hanno aiutato lo studente ad apprendere Serve a formalizzare l’apprendimento che lo studente ha maturato sull’organizzazione, sul metodo che ha applicato per realizzare un progetto organizzativo, sul suo stesso metodo di apprendimento, nonché dei ruoli che sono intervenuti per aiutarlo ad apprendere


Scaricare ppt "Progetto di Formazione-Intervento® ……… ………….. Laboratorio processi e cultura organizzativa d’impresa 2013-2014 Nome e cognome studente/i FOTO del/degli."

Presentazioni simili


Annunci Google