La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NEOPLASIE ENDOCRINE MULTIPLE Tipo 1 Malattia ereditaria autosomica dominante ad alta penetranza, determinata da una mutazione germinale del gene oncosoppressore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NEOPLASIE ENDOCRINE MULTIPLE Tipo 1 Malattia ereditaria autosomica dominante ad alta penetranza, determinata da una mutazione germinale del gene oncosoppressore."— Transcript della presentazione:

1 NEOPLASIE ENDOCRINE MULTIPLE Tipo 1 Malattia ereditaria autosomica dominante ad alta penetranza, determinata da una mutazione germinale del gene oncosoppressore MEN 1 e caratterizzata da tumori endocrini multifocali interessanti: paratiroidi, pancreas endocrino, ipofisi anteriore, corticosurrene, cellule endocrine del timo e dei bronchi …. Incidenza: 1: , 10% mutazione germinale insorta de novo Età: rara prima di 20 anni, si manifesta con il progredire delletà, 95% a 50 anni Sesso: uguale distribuzione Criteri diagnostici: uno o più Iperparatiroidismo primario con iperplasia plurighiandolare o adenoma Tumori endocrini duodenali o pancreatici o gastrici Adenoma ipofisario anteriore, funzionante o non funzionante Tumori corticosurrenalici Tumori endocrini timici o bronchiali Parenti di primo grado con MEN 1 secondo i precedenti criteri

2 NEOPLASIE ENDOCRINE MULTIPLE Tipo 1 1 Iperparatiroidismo Incidenza: alta penetranza Età: Sesso: uguale distribuzione Macro: tutte le 4 ghiandole sono ingrandite, anche se disomogeneamente Micro: ipercellularità, scarsità adipociti intraghiandolari, prevale il tipo cellule principali, nuclei centrali rotondi uniformi, citoplasma eosinofilo, struttura a nidi solidi, ghiandolare, follicolare. dd. Iperparatiroidismo primitivo non familiare: adenoma, dd. Sindrome iperparatiroidismo- tumori mandibolari: carcinoma. 2 Tumori ipofisari Incidenza: Adenoma ipofisario nel 40% MEN 1 Età: media 40 anni Sesso: F:M = 5:3 Macro: singoli, microadenomi cm.1, macroadenomi – ipopituarismo da compressione Micro: immuno prolattina 60%, ormone crescita 10%, secrezione mista 10%, non secernenti 15%. F: amenorrea, infertilità, galattorrea, M: ipogonadismo

3 NEOPLASIE ENDOCRINE MULTIPLE Tipo 1 3 Tumori endocrini duodenali e pancreatici Gastrinomi - Sindrome di Zollinger Ellison Incidenza: nel 50% MEN 1, 90% duodenali piccoli multipli, 40% pancreatici Insulinomi - Glucagonomi - VIPomi - Tumori non funzionanti nel 30% MEN 1 Prognosi: malignità gastrinomi 40% glucagonomi 80% non funzionanti 70% insulinomi 10% Sopravvivenza a 10 anni 95% 4 Lesioni corticosurrenaliche Incidenza: nel 30% MEN 1 Iperplasia bilaterale e Tumori non funzionanti, 15% maligni 5 Lesioni cutanee: angiofibromi, lipomi 6 Tumori endocrini Timici, Bronchiali: 5-10% delle MEN 1, 25% dei carcinoidi MEN 1 7 Tumori endocrini gastrici: tumori ECL secondari a gastrinomi 8 Tumori del sistema nervoso centrale

4 NEOPLASIE ENDOCRINE MULTIPLE Tipo 2 Malattia ereditaria autosomica dominante, determinata da mutazione germinale attivata del proto oncogene RET, caratterizzata dalla coesistenza di tumori della tiroide, surrene, paratiroidi e lesioni di organi non endocrini, suddivisa in tre forme: Carcinoma midollare della tiroide familiare, MEN 2 A, MEN 2 B Incidenza: 1: Sesso: non prevalenza FMTC MEN 2 A MEN 2 B Età diagnosi 50 anni 30 anni 15 anni Carcinoma Midollare Tiroide 100% 100% 100% Feocromocitoma - __ 50% 50%_ Iperparatiroidisme primitivo - 20% - Ganglioneuromatosi Neuromi mucosi multipli Abito Marfanoide Fibre corneali ispessite - - +

5 NEOPLASIE ENDOCRINE MULTIPLE Tipo 2 1 Carcinoma Midollare della Tiroide nel FMTC, nella MEN 2 A e nella MEN 2 B Macro: bilaterale, multicentrico ( sporadico unico) ben circoscritto, non capsulato, rosa bruno, molle, localizzato tra terzo superiore e medio dei lobi Micro: Struttura solida suddivisa da setti fibrosi, cellule rotonde, ovali, fusate, citoplasma granulare eosinofilo, depositi di amiloide. Immuno: cromogr., sinaptofisina, calcitonina. Associato ad Iperplasia delle cellule C, nodulare + di 6 cellule, diffuso + di 5 cellule LPF Prognosi: migliore della forma sporadica, sopravvivenza a 5 anni 85%, a 10 anni 65% 2 Feocromocitoma nella MEN 2 A e nella MEN 2 B Iperplasia diffusa o nodulare della midollare del surrene precede il Feocromocitoma Macro: multicentrici, bilaterali, grigio bruni, molli, dimensioni +cm.1 Micro: non capsulati, crescita espansiva, maligni 3-4% 3 Iperparatiroidismo solo nella MEN 2 A Macro: tutte le 4 ghiandole sono ingrandite, anche se disomogeneamente Micro: ipercellularità, scarsità adipociti intraghiandolari, prevale il tipo cellule principali.


Scaricare ppt "NEOPLASIE ENDOCRINE MULTIPLE Tipo 1 Malattia ereditaria autosomica dominante ad alta penetranza, determinata da una mutazione germinale del gene oncosoppressore."

Presentazioni simili


Annunci Google